Pagina iniziale miOriento

Interessi e caratteristiche personali - Passo 1: Prendo conoscenza dei miei interessi e delle mie caratteristiche personali

Professioni e formazioni - Passo 2: Esploro le diverse professioni e formazioni

Caratteristiche personali e abilità - Passo 3: Confronto i miei interessi e le mie caratteristiche personali con le abilità richieste dalle professioni e formazioni

Stage d'orientamento - Passo 4: Svolgo degli stage d'orientamento per scoprire qual è la professione più adatta a me

Esaminare e prendere una decisione - Passo 5: Esamino i mestieri e le formazioni per elaborare il mio progetto formativo

Tirocinio in azienda o scuola a tempo pieno - Passo 6: Metto in pratica la mia decisione: cerco un posto di tirocinio o mi iscrivo ad una scuola

Prepararsi per la nuova formazione - Passo 7: Mi preparo alla nuova formazione o valuto se optare per una soluzione transitoria

Cartella di lavoro - I tuoi risultati

Per favore attendere...

miOriento sta caricando.

Disconnesso

La sua sessione di lavoro è finita. Verrà reindirizzato sulla pagina iniziale. Si connetta nuovamente per continuare la sessione.

Chimica

La chimica analizza il modo in cui gli atomi sono ripartiti nelle molecole, nei materiali e negli organismi viventi e si suddivide in chimica inorganica, organica e fisica.

Area di competenza

Chimica
Chimica

I chimici e le chimiche dispongono delle conoscenze e delle competenze necessarie per effettuare delle ricerche e per capire e descrivere le proprietà e il comportamento delle molecole, ma anche per produrre nuove molecole con le caratteristiche desiderate.
La sfida principale dell'ingegneria chimica è di riuscire a trasferire su scala industriale una reazione sviluppata in laboratorio. Per farlo occorre ridurre al minimo l’impatto ambientale, il consumo energetico e i costi, massimizzando nel contempo la qualità e la sicurezza.
La chimica economica consiste invece nel combinare i contenuti scientifici provenienti dalla chimica con i processi aziendali e lo spirito imprenditoriale.

Chimica

Chimica

Studi

Nella maggior parte delle università, i contenuti degli studi di chimica e biochimica o chimica e ingegneria chimica sono identici durante i primi due anni. È quindi possibile passare da una materia all'altra prima del terzo anno. Sono tre le materie principali, trattate sia dal punto di vista teorico che pratico, al centro del ciclo di studio bachelor:

  • chimica inorganica,
  • chimica organica,
  • chimica fisica.

alle quali si aggiungono corsi di

  • chimica analitica,
  • matematica,
  • fisica,
  • informatica e
  • biologia.

Lo scopo è che gli studenti acquisiscano delle solide conoscenze scientifiche di base, che vengono poi approfondite per ogni singolo ambito. La chimica è anche una scienza “pratica” che prevede un’elevata percentuale di lavoro di laboratorio: ciò esige abilità tecniche e capacità di analisi scientifica.

Il master permette di specializzarsi in un settore specifico e costituisce la base dei lavori scientifici e della formazione per svolgere un dottorato (che attualmente può essere conseguito solo in un’università o in un politecnico federale). Uno dei punti centrali del ciclo di studio master è la tesi, ovvero un lavoro di ricerca scientifico che gli studenti redigono integrando un gruppo di ricerca, familiarizzandosi così già in questa fase con il lavoro di ricerca.

J.A.K., frequenta il quinto semestre di chimica all'università di Basilea UNIBAS.

«"La diversità dei temi e la combinazione fra teoria e pratica sono uno stimolo continuo"»

Maggiori informazioni

Requisiti

È importante nutrire interesse per le seguenti materie: biologia, chimica, matematica, fisica e informatica. Inoltre, è necessario essere dotati di senso pratico e di abilità motorie e apprezzare i progetti sperimentali di grande precisione. Gli studenti devono anche essere in grado di seguire le lezioni in inglese e di leggere pubblicazioni tecniche in inglese. A livello di master, gli eventi organizzati sono spesso in inglese.

Differenze fra scuole universitarie e scuole universitarie professionali

Un terzo di coloro che conseguono un titolo di studio bachelor SUP continua gli studi fino al livello master, ciò che facilita l’accesso al mondo del lavoro.

Stage

Gli stage in laboratorio rivestono grande importanza. Gli studi di chimica, nonostante l’elevato contenuto teorico e l’importante supporto informatico che comportano, presentano anche una forte componente “tecnica”. In laboratorio, gli studenti esercitano le loro abilità, imparano metodi e tecniche di lavoro e mettono in pratica il contenuto dei corsi.

Attività di ricerca

Le principali attività di ricerca nella chimica sono lo sviluppo di nuove sostanze e di percorsi di sintesi, nonché la loro analisi e valutazione. Essendo una disciplina scientifica chiave, la chimica permette di fornire numerosi contributi alla ricerca, ad esempio nel campo della tecnologia energetica, della salute, della protezione dell’ambiente e della mobilità.

Ammissione, iscrizione e inizio degli studi

Trovate informazioni relative all’ammissione alle varie scuole universitarie, all'iscrizione e all'inizio degli studi nella rubrica Ammissione, iscrizione.

Settori d'attività

I chimici lavorano principalmente nell'industria chimica, farmaceutica e alimentare. Ma sono attivi anche nel campo della ricerca e dell'insegnamento, trovano impiego nelle scuole o assumono delle mansioni in seno all’amministrazione pubblica.

Formazione continua

Conseguire un dottorato o un post-doc (collaborazione in gruppi di ricerca internazionali) è una condizione necessaria per poter lavorare nel campo della ricerca industriale o universitaria. Nel settore più ristretto della chimica/biochimica non esiste un’offerta di corsi di formazione continua Advanced Studies (MAS/DAS/CAS). Molte opportunità di perfezionamento sono però offerte in settori affini. Di seguito alcuni esempi:



orientamento.ch