?global_aria_skip_link_title?

Per docenti: Cercare un posto di tirocinio o iscriversi ad una scuola

Gli studenti mettono in pratica la loro decisione: cercano un posto di tirocinio o si iscrivono ad una scuola.

Questa pagina è indirizzata ai docenti. Pagina connessa: Per allievi: Cercare un posto di tirocinio o iscriversi ad una scuola.

""
Cercare un posto di tirocinio o iscriversi ad una scuola. © SDBB | CSFO
""

Cercare un posto di tirocinio o iscriversi ad una scuola. © SDBB | CSFO

Introduzione

Il momento della candidatura

Durante l'ultimo anno di scolarità obbligatoria, gli/le allievi/e che si dirigono verso la formazione professionale con la pratica in azienda devono cercare un posto di tirocinio e candidarsi presso le aziende dove desiderano effettuare l'apprendistato.
Onde evitare di ritrovarsi senza un posto di tirocinio all'ultimo minuto, gli/le allievi/e devono organizzarsi in anticipo (controllando ad esempio regolarmente gli annunci presenti sulla bacheca virtuale o su Formazione professionale di base

Le candidature richiedono grande impegno da parte dei giovani

Le aziende sono molto esigenti e sottopongono i giovani candidati a svariate valutazioni, controlli e test allo scopo di trovare la persona più adatta a ricoprire il posto.
La lettera di candidatura è un primo biglietto da visita e il modo di presentarsi a un colloquio o a uno stage è un aspetto decisivo per l’assunzione.
Consigli per la candidatura

Migranti

Per allievi/e provenienti dall’estero e per i loro genitori, esistono appositi documenti e offerte:

  • Istruzioni in diverse lingue:
    - Ricerca di un posto di tirocinio - come procedere al meglio?
    - Dalla scuola alla professione
  • Opuscolo "Cosa fare dopo la scuola?" disponibile in diverse lingue, da ordinare presso lo shop online del CSFO.

Esercizi per allievi/e

Esercizio 1: Sei pronto/a per la ricerca di un posto di tirocinio o di una scuola?

Le attività sono suddivise in due esercizi distinti: uno riguardante la ricerca del posto di tirocinio e un altro riguardante l'iscrizione a una scuola a tempo pieno. Queste attività dovrebbero permettere agli allievi di identificare eventuali lacune riguardanti le loro scelte. Controllando la lista di affermazioni, essi possono cercare di compiere gli ultimi passi mancanti.

Esercizio 2: Candidarsi significa presentare se stessi: iniziare la ricerca di un posto di tirocinio

Gli/le allievi/e vengono guidati/e nella ricerca di un posto di tirocinio attraverso i seguenti passaggi:

  • Raccogliere gli indirizzi delle aziende di tirocinio
    In quanto docente, lei può consigliare ai/alle suoi/sue allievi/e di utilizzare il maggior numero di fonti possibili: Internet, giornali, famigliari e conoscenze.
  • Informarsi sulle aziende formatrici
    Quando gli/le allievi/e trovano delle possibili aziende formatrici, è importante sensibilizzarli/e e incoraggiarli/e ad inviare una candidatura completa e ben presentata.
    Prima di preparare il proprio dossier di candidatura, gli/le allievi/e dovrebbero quindi essere abbastanza informati/e sulla ditta in questione e sul tipo di impiego offerto.
  • Fare il dossier di candidatura
    Un esercizio da svolgere in classe potrebbe essere quello di chiedere agli/alle allievi/e di creare degli esempi di candidature. Il contenuto di tali esempi deve essere il più personale possibile: ogni allievo/a deve dunque esercitarsi a riflettere sui propri valori e le proprie motivazioni. L'autenticità è una caratteristica essenziale della candidatura ed evita di destare sospetti nei responsabili del personale. La forma della candidatura deve essere adeguata, facendo prova di accuratezza, denominazioni corrette e descrizioni chiare, ma sarà il contenuto che permetterà di selezionare un/a candidato/a.
    Per la redazione delle candidature, non esiste una forma corretta bensì svariati modelli di dossier. Si orienti in base agli esempi esistenti.
    Sebbene la maggior parte delle lettere di candidatura e Curriculum Vitae venga redatta  al computer. Gli/le allievi/e hanno comunque il compito di mettersi in contatto diretto con le aziende e di informarsi sulla forma di candidatura da loro richiesta.
  • Candidarsi per più posti contemporaneamente
    Incoraggi gli/le allievi/e a presentare più candidature allo stesso tempo. Nell'attesa di una risposta e a causa delle numerose richieste, è meglio continuare la propria ricerca per aumentare la possibilità di trovare un posto di tirocinio.
  • Preparare il colloquio di presentazione
    Un altro modo per sostenere gli/le allievi/e potrebbe essere quello di creare dei momenti in cui i/le giovani possono simulare dei colloqui di tirocinio. Lei potrebbe per esempio incoraggiare delle riflessioni su temi importanti quali l'abbigliamento adatto, la puntualità, il comportamento, ecc. Allenandosi in classe e guidati da un docente, gli/le allievi/e possono prendere coscienza dell'importanza di fare buona impressione ad un colloquio di presentazione.
  • Stage d'orientamento come stage di selezione
    Alcune aziende osservano i comportamenti degli/delle allievi/e già durante lo stage d'orientamento per capire se in futuro potranno svolgere un apprendistato presso la loro ditta. Altre, richiedono che i/le candidati/e ad un posto di tirocinio si sottopongano ad un vero e proprio test o esame attitudinale. Per ottenere maggiori informazioni, consulti la bacheca over 15 nelle rubriche "Esami attitudinali" e "Iscrizioni alle scuole"
  • Risposte positive e negative
    La maggior parte degli/delle allievi/e riceve spesso una risposta negativa alla prima candidatura. Pur ritrovandosi nell'incertezza, gli/le allievi/e devono dimostrarsi perseveranti e non demotivarsi se confrontati ad un primo insuccesso. A tale proposito, rimanga in contatto con i genitori di questi/e allievi/e e in caso di bisogno, li indirizzi presso l'orientatore/trice della sua sede.

Verso il prossimo passo



orientamento.ch