Pagina iniziale miOriento

Interessi e caratteristiche personali - Passo 1: Prendo conoscenza dei miei interessi e delle mie caratteristiche personali

Professioni e formazioni - Passo 2: Esploro le diverse professioni e formazioni

Caratteristiche personali e abilità - Passo 3: Confronto i miei interessi e le mie caratteristiche personali con le abilità richieste dalle professioni e formazioni

Stage d'orientamento - Passo 4: Svolgo degli stage d'orientamento per scoprire qual è la professione più adatta a me

Esaminare e prendere una decisione - Passo 5: Esamino i mestieri e le formazioni per elaborare il mio progetto formativo

Tirocinio in azienda o scuola a tempo pieno - Passo 6: Metto in pratica la mia decisione: cerco un posto di tirocinio o mi iscrivo ad una scuola

Prepararsi per la nuova formazione - Passo 7: Mi preparo alla nuova formazione o valuto se optare per una soluzione transitoria

Cartella di lavoro - I tuoi risultati

Per favore attendere...

miOriento sta caricando.

Disconnesso

La sua sessione di lavoro è finita. Verrà reindirizzato sulla pagina iniziale. Si connetta nuovamente per continuare la sessione.

Corona: alcune aziende/organizzazioni non sono più raggiungibili.
Fino a nuovo avviso non possono più aver luogo eventi.

Negoziare il salario

Per far valere le proprie pretese salariali durante un colloquio o per ottenere un aumento è necessario informarsi sui salari del ramo e preparare buoni argomenti.

Preparare il colloquio

Portare cifre concrete

Numerose persone alla ricerca d'impiego non sanno quale salario possono pretendere. Prima di presentarsi ad un colloquio di lavoro è importante preparare una strategia chiara effettuando alcune ricerche preleminari. Per poterne discutere in modo pratico, vale la pena informarsi sulle medie salariali nel ramo e raccogliere dati. Può anche essere utile esercitarsi prima del colloquio.

L'importo del salario è determinato dalle seguenti domande:

  • Che tipo di contratto è in uso nel settore? In Svizzera ne esistono di tre tipi: il contratto individuale di lavoro, il contratto collettivo di lavoro (CCL) ed il contratto normale di lavoro (CNL). Il primo si conclude tra datore di lavoro ed impiegato e non si basa su alcuna prescrizione formale; il secondo riunisce le associazioni dei datori di lavoro e dei lavoratori e fissa un salario minimo che dev'essere rispettato nei contratti di lavoro individuali; il terzo riguarda i settori in cui non esistono CCL ed è un contratto redatto dalla Confederazione o dai Cantoni e che impone un salario minimo obbligatorio.
    Per ulteriori informazioni: ch.ch > Contratto di lavoro e ch.ch > Contratto collettivo di lavoro.
  • Qual è il salario medio nel settore?
  • Esiste una tabella dei salari in vigore nel settore o nell'azienda?
  • Quanto guadagnano le persone che occupano una posizione simile? È necessario tener conto del settore, della formazione, dell'esperienza, dell'azienda e della regione.

Le organizzazioni del mondo del lavoro e gli uffici di collocamento possono fornire ulteriori informazioni: conoscono generalmente la forchetta salariale que le aziende sono disposte a versare. Esistono inoltre diversi calcolatori di salario online, di cui il nostro sito ha una lista alla pagina Salario
Per ulteriori informazioni sulle organizzazioni del mondo del lavoro: formazioneprofessionaleplus.ch.

Per fare una stima del proprio salario bisogna anche basarsi su parametri personali:

  • Quali sono le mie esigenze salariali?
  • Qual è il mio salario attuale (salario annuale lordo al 100%)?
  • Qual è il salario minimo che accetterei questo impiego?

Presentare il proprio caso

Il salario auspicato dev'essere ben argomentato. Ciò vale anche per chi desidera ottenere un aumento. È necessario riflettere sui propri risultati professionali, basandosi soprattutto sulle seguenti domande:

  • Che responsabilità ho nel mio lavoro (gestione di un gruppo di lavoro, di un progetto, ecc.)?
  • Qual è l'estensione dei miei compiti?
  • Ho ottenuto risultati o realizzato prestazioni che hanno superato le aspettative? (ad es.: cifra d'affari, ore supplementari, sostituzione di colleghi, buone relazioni con la clientela, ecc.)
  • Ho seguito formazioni continue, arricchito le mie competenze, effettuato soggiorno linguistici?

Tener conto d'altri vantaggi

Il salario non è il solo elemento da tenere in considerazione: l'azienda può offrire altri vantaggi sociali, tra cui ad esempio:

  • Partecipazoine alle spese di trasporto;
  • Partecipazione alle spese per il telefono cellulare;
  • Partecipazione alle spese di formazione continua;
  • Veicolo aziendale, parcheggio;
  • Riduzioni per il personale;
  • Buoni pasto, Reka-Check, ecc.,
  • Abbonamenti fitness;
  • Possibilità di telelavoro, autonomia, flessibilità d'orari, congedo paternità o vacanze supplementari.

Consigli per negoziare un aumento salariale

Quando si ha già un posto di lavoro e si desidera chiedere un aumento di salario è necessario porsi le seguenti domande:

  • A chi devo rivolgermi?
  • Qual è il momento migliore per rivolgermi al mio o alla mia superiore? (ora, giorno, colloquio di valutazione, situazione economica, pianificazione annuale dell'azienda);
  • Qual è il momento migliore per quello che mi riguarda? (al termine di un progetto svolto con successo, dopo una promozione o un nuovo scalino di responsabilità);
  • Come rispondere ad eventuali controargomenti?

Nel caso di un adattamento salariale, è solito ottenere avanzamenti in percentuale e non in importi assoluti. Se la domanda di aumento è rifiutata, è consigliabile concordare una scadenza futura con il proprio o la propria superiore per effettuare una nuova valutazione del salario.

Informazioni complementari:



orientamento.ch