?global_aria_skip_link_title?

Settore giardinaggio, paesaggistica, arte floreale

Coltivare e vendere fiori e arbusti, progettare e conservare spazi verdi, integrare la biodiversità nelle aree urbane: il settore verde richiede numerose competenze ed offre la possibilità di svolgere mansioni sia manuali sia concettuali.

Panoramica del settore giardinaggio, paesaggistica, arte floreale

Una donna taglia il ramo di una pianta.
© SDBB ǀ CSFO, foto Viola Barberis

Quello del giardinaggio, della paesaggistica e dell’arte floreale è un settore che raggruppa categorie professionali che hanno a che fare con la coltivazione e la commercializzazione di pianti e fiori, nonché con la gestione degli spazi verdi.

Questo settore è anche strettamente legato ad altri rami dell'economia, quali l'edilizia e l'architettura, l'ambiente e la pianificazione del territorio.

Una donna taglia il ramo di una pianta.

© SDBB ǀ CSFO, foto Viola Barberis

Formazioni: panoramica

Settori di attività: ampi sbocchi

Le professioni legate al settore verde sono tradizionalmente suddivise nelle seguenti cinque aree di attività:

  • Produzione di piante
  • Progettazione e pianificazione di spazi verdi
  • Conduzione di lavori e cantieri
  • Manutenzione di giardini e di spazi verdi
  • Allestimento e vendita di piante e fiori

Mercato del lavoro: giardinaggio, paesaggistica, arte floreale

Il mercato del lavoro è in costante evoluzione. Una persona rappresentante il settore riassume le tendenze attuali.

Competenze: conoscenze sempre più legate alla tematica ambientale

Il settore verde è una componente indissociabile dell’ambiente. Esso richiede competenze sempre più in linea con l’evoluzione della consapevolezza ecologica e degli obiettivi politici relativi alla biodiversità e alla conservazione degli spazi vitali. Le tecniche tradizionali di produzione e di cura del suolo devono essere ripensate a favore di metodi eco-responsabili.

Impiego: un settore a corto di manodopera a fronte di una domanda in costante crescita

Il fabbisogno di personale ben formato in grado di soddisfare le aspettative della clientela in materia di eco-responsabilità è in forte crescita.

Barbara Jenni, vicepresidente di Jardin Suisse

«Il mercato del lavoro continua a crescere in tutti i settori: dalla cura alla progettazione di spazi verdi, dalla produzione alla commercializzazione di piante e fiori.»

Maggiori informazioni sul mercato del lavoro del settore giardinaggio, paesaggistica, arte floreale: intervista con Barbara Jenni, vicepresidente di Jardin Suisse

Ritratti: giardinaggio, paesaggistica, arte floreale

Persone che lavorano nel settore spiegano in cosa consiste la loro attività e parlano del loro percorso.

Eva Philipps, manager nel commercio al dettaglio EPS, lavoratrice indipendente

«È importante essere sempre aggiornati e seguire le tendenze del mercato. I clienti sono sempre più alla ricerca di offerte globali.»

Vedi pagina Ritratto giardinaggio, paesaggistica, arte floreale: commercio di fiori e piante
Sara Stoller, tecnica SSS in conduzione di lavori edili presso uno studio di architettura paesaggistica

«Mi piace molto creare nuovi spazi verdi. Queste aree contribuiscono a migliorare la qualità di vita offrendo momenti di evasione.»

Vedi pagina Ritratto giardinaggio, paesaggistica, arte floreale: conduzione di lavori
Samuel Enjolras, ingegnere in architettura paesaggistica SUP e incaricato di corsi in una scuola universitaria

«Il mondo vegetale funziona come un linguaggio. Lo considero uno degli strumenti che ha permesso di creare l’architettura paesaggistica.»

Vedi pagina Ritratto giardinaggio, paesaggistica, arte floreale: progettare spazi verdi

Formarsi e perfezionarsi: giardinaggio, paesaggistica, arte floreale

In Svizzera ci sono diversi livelli di formazione che permettono alle persone di inserirsi e progredire professionalmente in questo settore. Ogni percorso formativo ha delle particolari condizioni di ammissione.

Livelli di formazione: coltivare nuove competenze

Esistono alcuni AFC e CFP specifici, come ad esempio l’AFC di giardiniere/a. È possibile seguire delle formazioni professionali superiori che propongono attestati e diplomi federali, ad esempio quello di maestro/a giardiniere/a EPS. Le scuole specializzate superiori offrono anche la possibilità di seguire cicli di formazione paralleli all’esercizio di una professione. Esistono inoltre numerose formazioni continue in ambiti diversi legati in particolare alla biodiversità e alla sostenibilità. Le scuole universitarie professionali propongono dal canto loro dei bachelor.

Maggiori informazioni sul sistema educativo svizzero: presentazione dei percorsi formativi e delle condizioni di ammissione.



orientamento.ch