?global_aria_skip_link_title?

Dopo il colloquio

Una volta superato il colloquio, è tempo di fare il punto. Per educazione, bisognerebbe inviare un’e-mail di ringraziamento. Se si è tutto svolto bene, e con un po’ di fortuna, il datore di lavoro proporrà un contratto di tirocinio.

Dopo il colloquio

Dopo il colloquio, è importante ringraziare i propri interlocutori e di contattarli, qualora non si ricevesse una risposta, dopo due settimane.

Fare il punto

Un colloquio può rappresentare un’occasione per progredire e sentirsi più a proprio agio con questo tipo d’esercizio. Dopo quest’esperienza, vale la pena porsi le seguenti domande:

  • Cos'è andato bene?
  • Cos'è stato più difficile?
  • Quali sono i punti da migliorare/su cui lavorare per un futuro colloquio?

Ringraziare

Nelle 24 ore successive ad un colloquio, val la pena inviare un’e-mail di ringraziamento alle persone presenti. Ecco un esempio di messaggio: «Gentile Signora (o Signore), ci tenevo a ringraziarla un’altra volta per il nostro colloquio (di ieri). Resto molto interessato/a al posto di tirocinio presso la vostra azienda.» In seguito, bisogna indicare con una o due frasi quali siano gli elementi più interessanti del posto.

Riprendere contatto

Si raccomanda di contattare l’azienda, telefonicamente o via e-mail, due o tre settimane dopo il colloquio, per chiedere educatamente informazioni sullo stato del processo di scelta.

Contratto di tirocinio

Dopo aver ricevuto una risposta positiva, bisogna firmare il contratto di tirocinio. È valido per tutta la durata della formazione.

L’azienda invia il contratto perché venga firmato. Nel caso di giovani sotto ai 18 anni, anche i loro genitori devono firmare. Il contratto viene in seguito approvato dall’autorità cantonale responsabile della formazione professionale. Dopodiché, diventa valido.

Il contratto è accompagnato dai seguenti documenti:

  • Guida dell’apprendistato, che fornisce numerose informazioni sulle condizioni di tirocinio
  • Ordinanza sulla formazione professionale che regolamenta la professione
  • Piano di formazione

Firmando il contratto, si viene automaticamente iscritti alla scuola presso cui si svolgerà l’insegnamento teorico compreso nella formazione: non è quindi necessario fare altro. Le informazioni importanti (orari, programma, luogo, numero di classe, ecc.) saranno inviate via posta.
In caso di domande o difficoltà durante l’apprendistato, si consiglia di contattare il servizio della formazione professionale del proprio cantone.



orientamento.ch