Pagina iniziale miOriento

Interessi e caratteristiche personali - Passo 1: Prendo conoscenza dei miei interessi e delle mie caratteristiche personali

Professioni e formazioni - Passo 2: Esploro le diverse professioni e formazioni

Caratteristiche personali e abilità - Passo 3: Confronto i miei interessi e le mie caratteristiche personali con le abilità richieste dalle professioni e formazioni

Stage d'orientamento - Passo 4: Svolgo degli stage d'orientamento per scoprire qual è la professione più adatta a me

Esaminare e prendere una decisione - Passo 5: Esamino i mestieri e le formazioni per elaborare il mio progetto formativo

Tirocinio in azienda o scuola a tempo pieno - Passo 6: Metto in pratica la mia decisione: cerco un posto di tirocinio o mi iscrivo ad una scuola

Prepararsi per la nuova formazione - Passo 7: Mi preparo alla nuova formazione o valuto se optare per una soluzione transitoria

Cartella di lavoro - I tuoi risultati

Per favore attendere...

miOriento sta caricando.

Disconnesso

La sua sessione di lavoro è finita. Verrà reindirizzato sulla pagina iniziale. Si connetta nuovamente per continuare la sessione.

Medicina umana: sbocchi professionali

Gli studi di medicina umana portano direttamente a svolgere un'attività professionale ben definita, quella di medico/a. Le specializzazioni aprono un gran numero di possibilità lavorative.

Campi d’attività

Per quasi tutti i laureati e le laureate in medicina umana l'entrata nel mondo del lavoro avviene attraverso incarichi a tempo determinato come medici assistenti, con il compito di curare pazienti in un ospedale.

Specializzazione parallelamente all'attività professionale

La specializzazione al termine degli studi avviene parallelamente all'attività professionale: la maggior parte dei laureati in medicina umana lavora per circa 5-6 anni come medico o medica assistente in diversi reparti ospedalieri. Ciò permette di acquisire le conoscenze pratiche in campo medico e di ottenere in seguito uno dei circa 40 titoli di medico specialista.
Tra le specializzazioni più frequenti ci sono medicina generale, chirurgia, medicina interna, medicina dell'infanzia e dell'adolescenza oppure psichiatria e psicoterapia. All'interno di una disciplina ci si può ulteriormente specializzare.

Ospedale

Anche dopo aver lavorato come assistenti e aver conseguito il titolo di medico/a specialista, molti medici continuano a essere attivi in ospedali e cliniche, di solito nel ruolo di capi clinica.
In alcuni cantoni sono stati recentemente creati dei cosiddetti posti per medici d'ospedale. Ciò permette lo svolgimento di un'attività medica regolamentata, della durata di 42 ore settimanali, con possibilità di lavoro a tempo parziale o di lavoro ripartito (job sharing).

Studio medico

Quasi la metà dei membri della Federazione svizzera dei medici (FMH) lavora in uno studio medico, sia esso singolo o consociato. Molti di loro (in particolare nelle discipline operative) sono attivi, oltre che nello studio, anche come medici indipendenti presso un ospedale: qui hanno a disposizione un certo numero di letti e possono curare personalmente i loro pazienti. Di recente esiste anche la possibilità di essere assunti stabilmente, con salario fisso, presso centri della salute e studi medici collettivi HMO (organizzazioni comprendenti medici generici, specialisti e terapisti).

Dalla medicina legale all'aiuto umanitario

I medici possono indirizzarsi anche ad altre tematiche, ad esempio giuridiche o legate al diritto del lavoro: in tal caso possono occuparsi di medicina legale oppure di medicina del lavoro, o ancora essere attivi come esperti in assicurazioni e casse malati.
Se possiedono capacità comunicative hanno inoltre la possibilità di lavorare nella consulenza sanitaria telefonica qualificata presso un call center medico, ma anche di operare nel campo del giornalismo medico oppure in servizi di informazione e documentazione specializzati.
In alternativa all'attività di cura i medici possono occuparsi di marketing e vendita di medicamenti nell'industria chimico-farmaceutica. Chi invece volesse collegare il proprio interesse per la medicina con l'informatica potrebbe trovare un'occupazione nei settori informatica medica e statistica, mentre per chi ama confrontarsi con problematiche economiche si aprono possibilità d'impiego nell'amministrazione pubblica, nelle casse malati o nel management ospedaliero.
Tra i laureati in medicina vi è infine chi si occupa della ricerca medica in università, cliniche e industrie farmaceutiche - attività solitamente accompagnata dall'insegnamento accademico - oppure opta per un impiego pratico presso organizzazioni internazionali e nell'aiuto umanitario, ad esempio nel Comitato internazionale della croce rossa (CICR).

Professioni, funzioni

Qui di seguito è presente una serie di collegamenti a schede informative su varie professioni alle quali si può accedere dopo lo studio in questo settore. Alcune di esse sono disponibili in italiano, altre solo in lingua tedesca o francese.



orientamento.ch