?global_aria_skip_link_title?

Ricerca

Bottaio (AFC) / Bottaia (AFC)

Categorie
Settori professionali
Legno, carta, cuoio
Livelli di formazione
Formazione professionale di base
Swissdoc
0.510.6.0

Aggiornato il 28.04.2021

Piegare le doghe

Piegare le doghe

Le doghe sono realizzate a partire da assi di castagno, assemblate con dei cerchi di metallo per dar loro la forma caratteristica delle botti.

Copyright SDBB | CSFO, Iris Krebs

Piegare le doghe
Rifinire le botti

Rifinire le botti

Questi professionisti fabbricano anche i fondi delle botti, installano i rubinetti e costruiscono i supporti.

Copyright SDBB | CSFO, Iris Krebs

Rifinire le botti

Descrizione

Il bottaio e la bottaia fabbricano e riparano recipienti di legno per il settore vitivinicolo e dell'agricoltura in genere. Realizzano inoltre contenitori decorativi per svariati usi. Lavorano soprattutto il legno massiccio (quercia, castagno, larice, abete). Si occupano anche di una serie di lavori attinenti alla vinificazione.

I bottai sono attivi in botteghe artigianali o in aziende vitivinicole e vinicole. Lavorano principalmente con legno massiccio, che trasformano in recipienti utilizzando macchine e mezzi ausiliari. In passato producevano soprattutto grandi botti di legno e recipienti per il vino e l'agricoltura, che però venivano per lo più sostituiti da contenitori di plastica o di metallo. Oggi i bottai sono più propensi a costruire prodotti per un mercato di nicchia: oltre ai recipienti tradizionali, fabbricano prodotti speciali come vasche idromassaggio da esterno, fioriere, barili ornamentali, secchielli per tenere in fresco il vino o armadi per bottiglie.

Le attività principali dei bottai possono essere così descritte:

ordini

  • esaminare la domanda, consigliare la clientela, valutare i tempi di realizzazione e il prezzo, presentare un'offerta;
  • selezionare, acquistare, trattare e stoccare diversi materiali, considerando i costi e la tutela dell'ambiente;

fabbricazione

  • rilevare le misure, realizzare schizzi, calcolare curvature e volumi;
  • preparare i materiali, valutare la qualità, trattarli;
  • selezionare e utilizzare materiali ausiliari (p.es. forme e sagome);
  • misurare e tagliare le doghe, piallarle, assemblarle con i cerchi di metallo, curvarle;
  • montare cerchi di metallo e altre parti metalliche;
  • fabbricare e predisporre i fondi di botte, installare i rubinetti, costruire supporti, trattare le superfici;
  • trasportare gli oggetti fabbricati o montarli direttamente presso il cliente;
  • eseguire la manutenzione e la riparazione dei contenitori (spesso ciò avviene presso il cliente);
  • garantire la manutenzione di attrezzi e macchinari utilizzati (seghe a nastro, fenditrici, piallatrici, martelli rivettatori, ecc);

vinificazione

  • conoscere i processi di vinificazione in modo da realizzare un contenitore adatto;
  • pigiare l'uva, conservare il succo in vasi vinari, procedere con la fermentazione, controllare la maturazione del vino;
  • stabilizzare, proteggere, filtrare e imbottigliare il vino;
  • effettuare la manutenzione dei contenitori;

amministrazione e vendita

  • registrare i tempi di lavoro e i costi, tenere una contabilità;
  • promuovere i prodotti finiti, ottenere visibilità mediante siti Internet, passaparola, esposizioni, ecc.;
  • presentare e vendere i prodotti nel proprio atelier.

Formazione

Durata: 3 anni

Formazione professionale di base (tirocinio) presso un bottaio o un'azienda vinicola e frequenza dei corsi, relativi alle conoscenze professionali, alla scuola professionale a Brienz BE (corsi a blocco, insegnamento in tedesco).

Materie d'insegnamento a scuola: ordini/amministrazione; produzione/vinificazione; cultura generale; sport.

La persona in formazione segue inoltre i corsi interaziendali (21 giornate) organizzati dall'associazione professionale.

Al termine della formazione, superata la procedura di qualificazione (esami), si consegue l'attestato federale di capacità (AFC) di

BOTTAIO o BOTTAIA.

(Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base del 5 dicembre 2008)

Perfezionamento

  • corsi di formazione continua proposti dalle associazioni professionali e dalle scuole;
  • corsi per conseguire la maturità professionale (MP2)che agevola l'accesso ai perfezionamenti professionali e alle scuole universitarie professionali (SUP);
  • apprendistato complementare p. es. per conseguire l'attestato federale di capacità (AFC) di Cantiniere/a;
  • scuola specializzata superiore per conseguire il titolo di Tecnico/a dipl. SSS in tecnica del legno;
  • scuola universitaria professionale per conseguire il Bachelor SUP in tecnica del legno o in viticoltura e enologia.

Altre offerte di formazione continua su:

http://www.orientamento.ch/perfezionamento

Requisiti

Assolvimento della scolarità obbligatoria

Condizioni di lavoro

I bottai lavorano in botteghe artigianali, in aziende vitivinicole o commerci di vini.

Dirigono il loro atelier o sono dipendenti.

Negli anni la produzione di botti è andata diminuendo di molto. L'evoluzione dell'affinamento dei vini e la concorrenza influiscono notevolmente sulla produzione.

I bottai devono perciò diversificare la loro produzione, essere molto innovativi e creativi. In Ticino non sono ancora stati rilasciati AFC in questa professione.

Indirizzi utili

Communauté d'intérêts des artisans du bois (Interessengemeinschaft Kunsthandwerk Holz, IGKH)
KunstHandwerk Holz
3855 Brienz BE
Tel.: 079 853 88 99
URL: https://www.kunsthandwerk-holz.ch

Ecole professionnelle (Schule für Holzbildhauerei)
Schleegasse 1
3855 Brienz BE
Tel.: 033 952 17 51
URL: http://www.holzbildhauerei.ch

Ulteriori informazioni

Attitudini richieste

  • Abilità manuale
  • Autonomia e spigliatezza
  • Buona capacità di rappresentazione spaziale
  • Resistenza fisica
  • Accuratezza e precisione
  • Senso estetico
  • Senso commerciale

Interessi

  • Attività fisica
  • Legno

orientamento.ch