Pagina iniziale miOriento

Interessi e caratteristiche personali - Passo 1: Prendo conoscenza dei miei interessi e delle mie caratteristiche personali

Professioni e formazioni - Passo 2: Esploro le diverse professioni e formazioni

Caratteristiche personali e abilità - Passo 3: Confronto i miei interessi e le mie caratteristiche personali con le abilità richieste dalle professioni e formazioni

Stage d'orientamento - Passo 4: Svolgo degli stage d'orientamento per scoprire qual è la professione più adatta a me

Esaminare e prendere una decisione - Passo 5: Esamino i mestieri e le formazioni per elaborare il mio progetto formativo

Tirocinio in azienda o scuola a tempo pieno - Passo 6: Metto in pratica la mia decisione: cerco un posto di tirocinio o mi iscrivo ad una scuola

Prepararsi per la nuova formazione - Passo 7: Mi preparo alla nuova formazione o valuto se optare per una soluzione transitoria

Cartella di lavoro - I tuoi risultati

Per favore attendere...

miOriento sta caricando.

Disconnesso

La sua sessione di lavoro è finita. Verrà reindirizzato sulla pagina iniziale. Si connetta nuovamente per continuare la sessione.
Ricerca

Tecnologo per lo smaltimento delle acque AFC / Tecnologa per lo smaltimento delle acque AFC

Aggiunto a miOriento

Categorie
Settori professionali
Edilizia e costruzioni
Livelli di formazione
Formazione professionale di base
Swissdoc
0.440.92.0

Aggiornato il 22.01.2018

Immagini (8)

Preparare l’intervento
Preparare l’intervento

Preparare l’intervento

Consultare i piani, pianificare lo svolgimento dei lavori, preparare il materiale e i veicoli necessari : ogni mandato dev’essere organizzato con cura.

Copyright SDBB | CSFO, Frederic Meyer

Preparare l’intervento
Scegliere gli strumenti giusti

Scegliere gli strumenti giusti

Per il fango incrostato si usano strumenti diversi che per i residui di grasso. I tecnologi e le tecnologhe per lo smaltimento delle acque sanno bene quali attrezzi si prestano alle varie situazioni.

Copyright SDBB | CSFO, Frederic Meyer

Scegliere gli strumenti giusti
Strumenti di controllo remoto

Strumenti di controllo remoto

Il lavoro sotterraneo si effettua tramite degli ugelli, centrifughe o robot, che i professionisti controllano da lontano.

Copyright SDBB | CSFO, Frederic Meyer

Strumenti di controllo remoto
Ispezione dei condotti

Ispezione dei condotti

Prima di una pulizia o di un risanamento i tecnologi e le tecnologhe per lo smaltimento delle acque ispezionano i condotti con una videocamera.

Copyright SDBB | CSFO, Frederic Meyer

Ispezione dei condotti
Introdurre il tubo di pulizia

Introdurre il tubo di pulizia

A dipendenza dello stato dei condotti è richiesta una certa abilità per inserire il tubo munito di un ugello o di una centrifuga.

Copyright SDBB | CSFO, Frederic Meyer

Introdurre il tubo di pulizia
Riparazioni con il robot

Riparazioni con il robot

I robot sono usati quando i canali presentano depositi di sporco, bocche ostruite o tubi che perdono.

Copyright SDBB | CSFO, Frederic Meyer

Riparazioni con il robot
Rivestimento dei condotti

Rivestimento dei condotti

I tecnologi e le tecnologhe per lo smaltimento delle acque inseriscono una guaina da applicare contro le pareti dei tubi danneggiati.

Copyright SDBB | CSFO, Frederic Meyer

Rivestimento dei condotti
Rapporto nell’ufficio mobile

Rapporto nell’ufficio mobile

Le immagini della videocamera sono analizzate direttamente sul posto, affinché la pulizia o il risanamento possano svolgersi più velocemente.

Copyright SDBB | CSFO, Frederic Meyer

Rapporto nell’ufficio mobile

Descrizione

Il tecnologo e la tecnologa per lo smaltimento delle acque si occupano della pulizia, della manutenzione, dell'ispezione e del risanamento di impianti di evacuazione delle acque (pozzetti, canali, condotte, tubature, ecc.), utilizzando le apparecchiature e i mezzi di trasporto idonei.

I tecnologi per lo smaltimento delle acque puliscono e svuotano impianti di evacuazione delle acque (luride, meteoriche, pulite o miste) di una rete pubblica o privata - pozzetti, canali, condotte, tubature, ecc. - per mezzo di diversi veicoli e attrezzature. Controllano tali impianti tramite telecamere, individuano le parti della costruzione e le condotte danneggiate ed effettuano le riparazioni necessarie. In caso di bisogno, propongono un metodo di risanamento. Garantiscono anche la manutenzione di grossi veicoli e di apparecchi per la pulizia idrodinamica.

Le principali attività dei tecnologi per lo smaltimento delle acque possono essere così descritte:

preparazione e pianificazione

  • analizzare e comprendere il mandato;
  • effettuare calcoli (volumi, proporzioni, ecc.);
  • utilizzare ed elaborare piani e schizzi (p.es. piano delle canalizzazioni);
  • pianificare lo svolgimento dei lavori in collaborazione con il committente (comune, impresa, amministratore, ecc.);
  • preparare il materiale e i veicoli necessari;
  • redigere rapporti giornalieri e settimanali;

pulizia, svuotamento e manutenzione

  • pulire le opere, le condotte e le canalizzazioni per lo smaltimento delle acque utilizzando le attrezzature adatte (pompe, tubi, ugelli, ecc.);
  • svuotare i residui (detersivi, acque di scarico o inquinate, ecc.) ed eliminarli secondo le direttive;
  • effettuare la manutenzione degli impianti di smaltimento delle acque;

controllo e riparazione

  • ispezionare gli impianti di smaltimento delle acque utilizzando veicoli e attrezzature adeguati (telecamere o robot telecomandati, ecc.);
  • individuare le anomalie (p.es. problemi di flusso) e gli elementi danneggiati;
  • documentare i risultati delle ispezioni ai fini di valutazione (verbali e rapporti di ispezione);
  • riparare e rinnovare gli impianti di smaltimento delle acque (mediante fresatura, stuccatura, ecc.);
  • se del caso, proporre un metodo di risanamento;

sicurezza e tutela dell'ambiente

  • controllare e provvedere alla manutenzione dei veicoli e degli apparecchi utilizzati;
  • identificare i rischi durante l'esecuzione dei lavori (rischi d'inondazione, sostanze pericolose, ecc.);
  • adottare misure di sicurezza e di protezione della salute (p.es. prevenzione degli infortuni e delle infezioni), come pure di protezione delle acque e dell'ambiente (riciclaggio delle sostanze pericolose, limitazione della produzione di rifiuti, ecc.).

Formazione

Durata: 3 anni

Formazione professionale di base (tirocinio) in un'azienda di pulizia e risanamento di canalizzazioni e frequenza dei corsi alla scuola professionale a Zugo o Yverdon, 1 giorno alla settimana. La formazione si svolge in uno dei tre orientamenti professionali:

- manutenzione di impianti di smaltimento delle acque;

- ispezione degli impianti di smaltimento delle acque;

- risanamento degli impianti di smaltimento delle acque.

Materie d'insegnamento a scuola: pianificazione, preparazione e stesura di un rapporto sui lavori; pulizia degli impianti di smaltimento delle acque; manutenzione degli impianti di smaltimento delle acque; ispezione degli impianti di smaltimento delle acque; risanamento degli impianti di smaltimento delle acque; garanzia della manutenzione, della sicurezza sul lavoro e della protezione dell'ambiente; cultura generale; sport.

La persona in formazione segue inoltre i corsi interaziendali (12 giornate) organizzati dall'associazione professionale.

Possibilità di conseguire la maturità professionale.

Al termine della formazione, superata la procedura di qualificazione (esami), si consegue l'attestato federale di capacità (AFC) di

TECNOLOGO o

TECNOLOGA

PER LO SMALTIMENTO DELLE ACQUE

(Ordinanza federale sulla formazione professionale di base del 10 settembre 2013)

Perfezionamento

  • corsi di formazione continua proposti dall'Associazione per la formazione nel ramo manutenzione delle canalizzazioni (advk) e da altre associazioni professionali;
  • possibilità di conseguire il certificato di formazione ADR (trasporto di merci pericolose);
  • corsi per professionisti qualificati per conseguire la maturità professionale che agevola l'accesso ai perfezionamenti professionali e alle scuole universitarie professionali (SUP);
  • esame per conseguire l'attestato professionale federale (APF) di gestore/trice d'impianto di depurazione acque.

Altre offerte di formazione continua su:

http://www.orientamento.ch/perfezionamento

Requisiti

  • assolvimento della scolarità obbligatoria

Condizioni di lavoro

I tecnologi per lo smaltimento delle acque svolgono la loro attività per lo più in piccole e medie imprese di pulizia e risanamento di canalizzazioni (da 5 a 20 collaboratori). Possono anche lavorare nelle squadre degli operai comunali o negli impianti di depurazione.

Intervengono presso i privati (sia all'interno sia all'esterno) o nell'ambito di infrastrutture pubbliche. Possono essere esposti a pericoli derivanti dai materiali pericolosi o dalla tipologia dei luoghi (spazi ristretti, lavori subacquei, ecc.). Questi professionisti lavorano generalmente in un piccolo gruppo e in collaborazione con i clienti e i committenti (ingegneri, proprietari di immobili, ecc.). Si spostano molto di frequente. Garantiscono anche un servizio di picchetto e intervengono al di fuori dell'orario normale di lavoro e nei giorni festivi.

Indirizzi utili

Associazione per la formazione nel ramo manutenzione delle canalizzazioni (advk)
Segretariato ASTAG
Wölflistrasse 5
3006 Berna
Tel.: 031 370 85 38
URL: http://www.advk.ch
Email:

Ulteriori informazioni

Attitudini richieste

  • Senso tecnico
  • Buona capacità di rappresentazione spaziale
  • Resistenza fisica
  • Resistenza agli sbalzi termici
  • Attitudine a lavorare in gruppo
  • Capacità di sopportare cattivi odori
  • Disponibilità agli spostamenti frequenti

Interessi

  • Attività fisica
  • Costruzione (edilizia e genio civile)

orientamento.ch