Pagina iniziale miOriento

Interessi e caratteristiche personali - Passo 1: Prendo conoscenza dei miei interessi e delle mie caratteristiche personali

Professioni e formazioni - Passo 2: Esploro le diverse professioni e formazioni

Caratteristiche personali e abilità - Passo 3: Confronto i miei interessi e le mie caratteristiche personali con le abilità richieste dalle professioni e formazioni

Stage d'orientamento - Passo 4: Svolgo degli stage d'orientamento per scoprire qual è la professione più adatta a me

Esaminare e prendere una decisione - Passo 5: Esamino i mestieri e le formazioni per elaborare il mio progetto formativo

Tirocinio in azienda o scuola a tempo pieno - Passo 6: Metto in pratica la mia decisione: cerco un posto di tirocinio o mi iscrivo ad una scuola

Prepararsi per la nuova formazione - Passo 7: Mi preparo alla nuova formazione o valuto se optare per una soluzione transitoria

Cartella di lavoro - I tuoi risultati

Per favore attendere...

miOriento sta caricando.

Disconnesso

La sua sessione di lavoro è finita. Verrà reindirizzato sulla pagina iniziale. Si connetta nuovamente per continuare la sessione.
Ricerca

Tecnologo per lo smaltimento delle acque AFC / Tecnologa per lo smaltimento delle acque AFC

Aggiunto a miOriento

Categorie
Settori professionali
Edilizia e costruzioni
Livelli di formazione
Formazione professionale di base
Swissdoc
0.440.92.0

Aggiornato il 22.01.2018

Immagini (8)

Preparare l’intervento
Preparare l’intervento

Preparare l’intervento

Consultare i piani, pianificare lo svolgimento dei lavori, preparare il materiale e i veicoli necessari : ogni mandato dev’essere organizzato con cura.

Copyright SDBB | CSFO, Frederic Meyer

Preparare l’intervento
Scegliere gli strumenti giusti

Scegliere gli strumenti giusti

Per il fango incrostato si usano strumenti diversi che per i residui di grasso. I tecnologi e le tecnologhe per lo smaltimento delle acque sanno bene quali attrezzi si prestano alle varie situazioni.

Copyright SDBB | CSFO, Frederic Meyer

Scegliere gli strumenti giusti
Strumenti di controllo remoto

Strumenti di controllo remoto

Il lavoro sotterraneo si effettua tramite degli ugelli, centrifughe o robot, che i professionisti controllano da lontano.

Copyright SDBB | CSFO, Frederic Meyer

Strumenti di controllo remoto
Ispezione dei condotti

Ispezione dei condotti

Prima di una pulizia o di un risanamento i tecnologi e le tecnologhe per lo smaltimento delle acque ispezionano i condotti con una videocamera.

Copyright SDBB | CSFO, Frederic Meyer

Ispezione dei condotti
Introdurre il tubo di pulizia

Introdurre il tubo di pulizia

A dipendenza dello stato dei condotti è richiesta una certa abilità per inserire il tubo munito di un ugello o di una centrifuga.

Copyright SDBB | CSFO, Frederic Meyer

Introdurre il tubo di pulizia
Riparazioni con il robot

Riparazioni con il robot

I robot sono usati quando i canali presentano depositi di sporco, bocche ostruite o tubi che perdono.

Copyright SDBB | CSFO, Frederic Meyer

Riparazioni con il robot
Rivestimento dei condotti

Rivestimento dei condotti

I tecnologi e le tecnologhe per lo smaltimento delle acque inseriscono una guaina da applicare contro le pareti dei tubi danneggiati.

Copyright SDBB | CSFO, Frederic Meyer

Rivestimento dei condotti
Rapporto nell’ufficio mobile

Rapporto nell’ufficio mobile

Le immagini della videocamera sono analizzate direttamente sul posto, affinché la pulizia o il risanamento possano svolgersi più velocemente.

Copyright SDBB | CSFO, Frederic Meyer

Rapporto nell’ufficio mobile

Descrizione

Il tecnologo e la tecnologa per lo smaltimento delle acque si occupano della pulizia, della manutenzione, dell'ispezione e del risanamento di impianti di evacuazione delle acque (pozzetti, canali, condotte, tubature, ecc.), utilizzando le apparecchiature e i mezzi di trasporto idonei.

I tecnologi per lo smaltimento delle acque puliscono e svuotano impianti di evacuazione delle acque (luride, meteoriche, pulite o miste) di una rete pubblica o privata - pozzetti, canali, condotte, tubature, ecc. - per mezzo di diversi veicoli e attrezzature. Controllano tali impianti tramite telecamere, individuano le parti della costruzione e le condotte danneggiate ed effettuano le riparazioni necessarie. In caso di bisogno, propongono un metodo di risanamento. Garantiscono anche la manutenzione di grossi veicoli e di apparecchi per la pulizia idrodinamica.

Le principali attività dei tecnologi per lo smaltimento delle acque possono essere così descritte:

preparazione e pianificazione

  • analizzare e comprendere il mandato;
  • effettuare calcoli (volumi, proporzioni, ecc.);
  • utilizzare ed elaborare piani e schizzi (p.es. piano delle canalizzazioni);
  • pianificare lo svolgimento dei lavori in collaborazione con il committente (comune, impresa, amministratore, ecc.);
  • preparare il materiale e i veicoli necessari;
  • redigere rapporti giornalieri e settimanali;

pulizia, svuotamento e manutenzione

  • pulire le opere, le condotte e le canalizzazioni per lo smaltimento delle acque utilizzando le attrezzature adatte (pompe, tubi, ugelli, ecc.);
  • svuotare i residui (detersivi, acque di scarico o inquinate, ecc.) ed eliminarli secondo le direttive;
  • effettuare la manutenzione degli impianti di smaltimento delle acque;

controllo e riparazione

  • ispezionare gli impianti di smaltimento delle acque utilizzando veicoli e attrezzature adeguati (telecamere o robot telecomandati, ecc.);
  • individuare le anomalie (p.es. problemi di flusso) e gli elementi danneggiati;
  • documentare i risultati delle ispezioni ai fini di valutazione (verbali e rapporti di ispezione);
  • riparare e rinnovare gli impianti di smaltimento delle acque (mediante fresatura, stuccatura, ecc.);
  • se del caso, proporre un metodo di risanamento;

sicurezza e tutela dell'ambiente

  • controllare e provvedere alla manutenzione dei veicoli e degli apparecchi utilizzati;
  • identificare i rischi durante l'esecuzione dei lavori (rischi d'inondazione, sostanze pericolose, ecc.);
  • adottare misure di sicurezza e di protezione della salute (p.es. prevenzione degli infortuni e delle infezioni), come pure di protezione delle acque e dell'ambiente (riciclaggio delle sostanze pericolose, limitazione della produzione di rifiuti, ecc.).

Formazione

Durata: 3 anni

Formazione professionale di base (tirocinio) in un'azienda di pulizia e risanamento di canalizzazioni e frequenza dei corsi alla scuola professionale a Zugo o Yverdon, 1 giorno alla settimana. La formazione si svolge in uno dei tre orientamenti professionali:

- manutenzione di impianti di smaltimento delle acque;

- ispezione degli impianti di smaltimento delle acque;

- risanamento degli impianti di smaltimento delle acque.

Materie d'insegnamento a scuola: pianificazione, preparazione e stesura di un rapporto sui lavori; pulizia degli impianti di smaltimento delle acque; manutenzione degli impianti di smaltimento delle acque; ispezione degli impianti di smaltimento delle acque; risanamento degli impianti di smaltimento delle acque; garanzia della manutenzione, della sicurezza sul lavoro e della protezione dell'ambiente; cultura generale; sport.

La persona in formazione segue inoltre i corsi interaziendali (12 giornate) organizzati dall'associazione professionale.

Al termine della formazione, superata la procedura di qualificazione (esami), si consegue l'attestato federale di capacità (AFC) di

TECNOLOGO o

TECNOLOGA

PER LO SMALTIMENTO DELLE ACQUE

(Ordinanza federale sulla formazione professionale di base del 10 settembre 2013)

Perfezionamento

  • corsi di formazione continua proposti dall'Associazione per la formazione nel ramo manutenzione delle canalizzazioni (advk) e da altre associazioni professionali;
  • possibilità di conseguire il certificato di formazione ADR (trasporto di merci pericolose);
  • corsi per professionisti qualificati per conseguire la maturità professionale che agevola l'accesso ai perfezionamenti professionali e alle scuole universitarie professionali (SUP);
  • esame per conseguire l'attestato professionale federale (APF) di gestore/trice d'impianto di depurazione acque.

Altre offerte di formazione continua su:

http://www.orientamento.ch/perfezionamento

Requisiti

  • assolvimento della scolarità obbligatoria

Condizioni di lavoro

I tecnologi per lo smaltimento delle acque svolgono la loro attività per lo più in piccole e medie imprese di pulizia e risanamento di canalizzazioni (da 5 a 20 collaboratori). Possono anche lavorare nelle squadre degli operai comunali o negli impianti di depurazione.

Intervengono presso i privati (sia all'interno sia all'esterno) o nell'ambito di infrastrutture pubbliche. Possono essere esposti a pericoli derivanti dai materiali pericolosi o dalla tipologia dei luoghi (spazi ristretti, lavori subacquei, ecc.). Questi professionisti lavorano generalmente in un piccolo gruppo e in collaborazione con i clienti e i committenti (ingegneri, proprietari di immobili, ecc.). Si spostano molto di frequente. Garantiscono anche un servizio di picchetto e intervengono al di fuori dell'orario normale di lavoro e nei giorni festivi.

Indirizzi utili

Associazione per la formazione nel ramo manutenzione delle canalizzazioni (advk)
Segretariato ASTAG
Wölflistrasse 5
3006 Berna
Tel.: 031 370 85 38
URL: http://www.advk.ch
Email:

Ulteriori informazioni

Attitudini richieste

  • Senso tecnico
  • Buona capacità di rappresentazione spaziale
  • Resistenza fisica
  • Resistenza agli sbalzi termici
  • Attitudine a lavorare in gruppo
  • Capacità di sopportare cattivi odori
  • Disponibilità agli spostamenti frequenti

Interessi

  • Attività fisica
  • Costruzione (edilizia e genio civile)

orientamento.ch