Pagina iniziale miOriento

Interessi e caratteristiche personali - Passo 1: Prendo conoscenza dei miei interessi e delle mie caratteristiche personali

Professioni e formazioni - Passo 2: Esploro le diverse professioni e formazioni

Caratteristiche personali e abilità - Passo 3: Confronto i miei interessi e le mie caratteristiche personali con le abilità richieste dalle professioni e formazioni

Stage d'orientamento - Passo 4: Svolgo degli stage d'orientamento per scoprire qual è la professione più adatta a me

Esaminare e prendere una decisione - Passo 5: Esamino i mestieri e le formazioni per elaborare il mio progetto formativo

Tirocinio in azienda o scuola a tempo pieno - Passo 6: Metto in pratica la mia decisione: cerco un posto di tirocinio o mi iscrivo ad una scuola

Prepararsi per la nuova formazione - Passo 7: Mi preparo alla nuova formazione o valuto se optare per una soluzione transitoria

Cartella di lavoro - I tuoi risultati

Per favore attendere...

miOriento sta caricando.

Disconnesso

La sua sessione di lavoro è finita. Verrà reindirizzato sulla pagina iniziale. Si connetta nuovamente per continuare la sessione.

Elettrotecnica e tecnologia dell'informazione

L'elettrotecnica e l’ingegneria elettrica si occupano delle applicazioni tecniche dell'elettricità.
Queste includono la produzione e l'uso di energia e le telecomunicazioni.

Area di competenza

Elettrotecnica, tecnologie dell'informazione
Elettrotecnica, tecnologie dell'informazione, © Torsten Kammer

L’elettrotecnica e la tecnologia dell'informazione sono onnipresenti nel nostro mondo digitale. Ormai quasi nulla funziona senza elettricità. Inoltre, i dispositivi intelligenti e le interazioni tra esseri umani e macchine si stanno moltiplicando in un numero sempre maggiore di ambiti della nostra vita. L'elettrone è al centro di questo processo. Questa particella elementare possiede infatti una proprietà fondamentale: trasporta energia. Gli elettroni sono quindi in grado di immagazzinare e trasportare corrente elettrica e informazioni in forma elettronica.
L'elettrotecnica si occupa della trasformazione di forme primarie di energia come il sole,
l'acqua o il petrolio in energia elettrica, nonché della trasmissione e distribuzione di questa elettricità. È una disciplina che si dedica anche alla trasformazione dell'energia elettrica in energia meccanica e termica.
La tecnologia dell'informazione, invece, si interessa al trasporto, alla trasmissione e
all'elaborazione di messaggi e informazioni.

Elettrotecnica, tecnologie dell'informazione

Elettrotecnica, tecnologie dell'informazione, © Torsten Kammer

Studi

La formazione in elettrotecnica e in tecnologia dell’informazione è al contempo teorica e pratica. Gran parte del curricolo è dedicata alle basi teoriche e metodologiche con temi quali le reti, i circuiti e la tecnica digitale. Gli studenti e le studentesse acquisiscono inoltre solide conoscenze in matematica, fisica e informatica, soprattutto all'inizio della formazione. A seconda della specializzazione, le materie studiate variano durante il corso di bachelor/master. I lavori pratici rappresentano una parte importante della formazione.

F. J., 6 o semestre di elettrotecnica alla Scuola universitaria professionale di Lucerna

««Se siete appassionati di tecnica e volete sapere come funzionano i dispositivi moderni,
questo programma di studi fa al caso vostro.»»

Maggiori informazioni

Requisiti

Per intraprendere un percorso di studi in elettrotecnica e in tecnologia dell'informazione
bisogna essere in grado di ragionare in modo astratto, avere una certa predisposizione per la
matematica e la fisica, essere creativi e tecnicamente abili. Anche le competenze sociali sono importanti poiché gli ingegneri e le ingegnere spesso lavorano in team. È essenziale una buona conoscenza della lingua inglese, in particolare per i corsi di master presso i politecnici federali.

Politecnico federale o scuola universitaria professionale

Nei politecnici federali, la teoria e la ricerca fondamentale svolgono un ruolo importante nei programmi di studio. L'ingresso nella vita professionale può avvenire solo dopo avere conseguito un master, che è sostanzialmente orientato alla ricerca.
Presso le scuole universitarie professionali (SUP), gli studi sono orientati alla pratica e in tre anni portano a un diploma di bachelor professionalizzante. A differenza dei politecnici, la maggior parte delle SUP offre la possibilità di svolgere un programma di studi part-time o parallelo all’attività professionale di una durata minima di quattro anni.

Temi di ricerca

La gamma di soggetti di ricerca è vasta. Si va dai circuiti integrati alle reti informatiche, dalla teoria dell&'informazione alla comunicazione senza fili, dalla tecnica di regolazione all'elettronica di potenza. Altri temi sono legati alla biologia, in particolare nel campo delle tecniche di imaging medico.

Ammissione, iscrizione e inizio degli studi

Informazioni sulle condizioni d’ammissione nei diversi tipi di scuola universitaria nonché
sulle modalità d’iscrizione e sull’inizio degli studi sono disponibili nelle pagine della sezione Ammissione, iscrizione.

Indirizzi di studio

Scuole universitarie professionali

SUPSI

Dipartimento tecnologie innovative DTI

Berner Fachhochschule BFH

Fachhochschule Nordwestschweiz FHNW

Fachhochschule Ostschweiz FHO

Hochschule für Technik Rapperswil HSR
Hochschule für Technik und Wirtschaft Chur HTW
NTB Interstaatliche Hochschule für Technik Buchs

Fachhochschule Westschweiz HES-SO

HES-SO Freiburg > Hochschule für Technik und Architektur Freiburg HTA-FR
HES-SO Genève > Haute école du paysage, d'ingénierie et d'architecture HEPIA
Haute école d'ingénierie et de gestion du canton de Vaud HEIG-VD

Hochschule Luzern HSLU

Departement Technik & Architektur

Zürcher Fachhochschule ZFH

Zürcher Hochschule für Angewandte Wissenschaften ZHAW

Gemeinschaftsangebot der Schweizer Fachhochschulen

Università e politecnici

Settori d’attività

Gli ingegneri elettronici ed elettrotecnici e gli ingegneri in tecnologia dell’informazione
lavorano soprattutto nell'industria, ma anche in società di servizi come La Posta o le FFS. Nel settore privato, sono impiegati come consulenti, specialisti di marketing, product manager o specialisti di vendita o di produzione. Nel settore assicurativo, essi lavorano come periti o analisti dei sinistri. Possono anche lavorare nel campo della ricerca e dello sviluppo in ambito accademico o aziendale, oppure insegnare in una scuola universitaria.

Formazione continua

Subito dopo gli studi, i laureati in elettrotecnica o tecnologia dell’informazione generalmente entrano direttamente nel mercato del lavoro. Rispetto ai laureati in altri ambiti, hanno meno necessità di svolgere subito una formazione post-diploma. Quando decidono di continuare a studiare, i neolaureati dei politecnici federali di solito svolgono un dottorato. Questo permette loro di avviare una carriera nel campo della ricerca o in quello dell'industria.

Una volta consolidate le proprie competenze professionali, tuttavia, data la rapidità del
progresso tecnico in questo campo, è necessario prendere in considerazione una formazione
continua. Le scuole universitarie offrono corsi post-diploma incentrati sull'interdisciplinarietà, sull'applicazione o sulla ricerca. Alcuni esempi di formazione continua:



orientamento.ch