?global_aria_skip_link_title?

Ingegneria meccanica

L'ingegneria meccanica è il fulcro della progettazione di macchine e apparecchi. Questa disciplina si basa su matematica, fisica, informatica e chimica.

Area di competenza

""
Ingegneria meccanica © HSR & Rolls-Royce plc

L'ingegneria meccanica permette di progettare e sviluppare macchine, strumenti e sistemi meccanici per tutti i settori dell'industria: gli ingegneri e le ingegnere creano robot intelligenti, ma anche protesi, reattori, convertitori per impianti solari o semplici penne! La disciplina combina la conoscenza dei principi della dinamica e lo studio dei meccanismi.

""

Ingegneria meccanica © HSR & Rolls-Royce plc

L'ingegneria meccanica si avvale del contributo di settori affini quali l'elettronica, l'elettrotecnica, la microtecnica, le scienze ambientali, l'ingegneria biomedica e la scienza dei materiali. Gli ingegneri e le ingegnere devono affrontare una serie di vincoli quando progettano i loro prodotti: in particolare, devono tenere conto delle proprietà dei materiali, della tutela dell'ambiente, dei metodi di produzione e degli aspetti estetici, legali e finanziari.

L'ingegneria meccanica si basa su matematica, fisica, informatica e chimica, oltre che su processi ingegneristici specifici. È possibile specializzarsi in vari settori, come l'aeronautica, le tecniche ambientali o la robotica.

Studi

I percorsi di studio in ingegneria meccanica sono offerti dai politecnici federali (ETHZ e EPFL) e dalle scuole universitarie professionali (SUP).

Durante il programma di bachelor, le materie fondamentali (matematica, fisica, chimica e informatica) sono abbinate a materie specifiche dell'ingegneria meccanica (ad esempio, dinamica dei fluidi, dei metalli e delle leghe o progettazione meccanica). A ciò si aggiungono esercitazioni pratiche, talvolta in gruppo, lavori di progetto e stage.

Presso i politecnici federali, le materie fondamentali rivestono un ruolo primario nell’iter di studio, mentre presso le SUP l'accento è posto maggiormente sul lavoro pratico.

Un bachelor conseguito presso una scuola universitaria professionale permette di accedere direttamente al mondo del lavoro, mentre presso un politecnico federale il master è generalmente l'unico modo per completare un corso di laurea. I corsi di master presso i politecnici federali sono tenuti in inglese e offrono l'opportunità di specializzarsi in settori quali la robotica, l'energia, la tecnologia delle particelle e la meccanica dei fluidi. I titolari di un bachelor SUP in ingegneria meccanica possono essere ammessi ai programmi di master dei politecnici, previa l’acquisizione di crediti aggiuntivi.

Esiste anche un master offerto congiuntamente da tutte le scuole universitarie professionali, il Master of Science in Engineering (MSE).

Requisiti

Per ottenere buoni risultati in questo campo, è necessaria una buona predisposizione per la matematica e le scienze e un interesse per le nuove tecnologie, i materiali e i processi. È inoltre importante saper lavorare bene in gruppo e avere buone capacità di comunicazione.

Temi di ricerca

I politecnici federali svolgono sia ricerca fondamentale (ad esempio nel campo della meccanica dei fluidi) sia ricerca applicata. In quest'ultimo caso, gli argomenti trattati riguardano le tecniche di produzione, la riduzione delle emissioni di CO2 nella produzione di energia e l'aerodinamica.

Le SUP si concentrano sulla ricerca applicata. Le aree di ricerca comprendono lo sviluppo di strumenti per le nanotecnologie, la mobilità e i trasporti come pure la meccatronica.

Ammissione, iscrizione, inizio degli studi

Informazioni sulle condizioni d’ammissione nei diversi tipi di scuola universitaria nonché
sulle modalità d’iscrizione e sull’inizio degli studi sono disponibili nelle pagine della sezione Ammissione, iscrizione.

Offerte di studio

Scuole universitarie professionali

Berner Fachhochschule (BFH)

Fachhochschule Nordwestschweiz (FHNW)

Hochschule Luzern (HSLU)

OST - Ostschweizer Fachhochschule

Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana (SUPSI)

Zürcher Hochschule für Angewandte Wissenschaften (ZHAW)


Politecnici federali


Offerte di studio interdisciplinari

Settori d’attività

Gli ingegneri meccanici e le ingegnere meccaniche lavorano in un'ampia varietà di settori. Questi professionisti possono occuparsi di ricerca, sviluppo di progetti o ideazione e assemblaggio di macchinari e attrezzature. I posti di lavoro sono offerti da università (ricerca fondamentale, insegnamento), istituti di ricerca pubblici e privati, dipartimenti governativi, uffici di progettazione e aziende industriali di ogni tipo e dimensione.

Formazione continua

La costante evoluzione delle tecnologie, dei materiali e dei processi produttivi richiede alle persone laureate in ingegneria meccanica un costante aggiornamento delle proprie conoscenze. Una serie di corsi, conferenze e altre opportunità di formazione offrono loro questa possibilità.
Ecco alcuni esempi di formazione continua:



orientamento.ch