?global_aria_skip_link_title?

Ricerca

Selvicoltore AFC / Selvicoltrice AFC

Categorie
Settori professionali
Agricoltura, orticultura, selvicoltura, animali, natura - Legno, carta, cuoio - Ambiente
Livelli di formazione
Formazione professionale di base
Swissdoc
0.120.6.0

Aggiornato il 06.07.2022

Messa in sicurezza dell’area

Messa in sicurezza dell’area

Gli escursionisti non possono avvicinarsi all’area di abbaimento. Per questo motivo la zona viene sbarrata.

Copyright SDBB | CSFO, Fabian Stamm

Messa in sicurezza dell’area
Preparativi per l’abbattimento

Preparativi per l’abbattimento

Area circostante, caratteristiche dell’albero, direzione di caduta: prima di usare la motosega i selvicoltori e le selvicoltrici devono tenere conto di tutti questi aspetti.

Copyright SDBB | CSFO, Fabian Stamm

Preparativi per l’abbattimento
Taglio degli alberi

Taglio degli alberi

I selvicoltori e le selvicoltrici non tagliano semplicemente il tronco, ma devono seguire rigorosamente una procedura di abbattimento articolata in varie fasi.

Copyright SDBB | CSFO, Viola Barberis

Taglio degli alberi
Lavorazione e trasporto degli alberi

Lavorazione e trasporto degli alberi

Prima di trasportare i tronchi con l’argano o di caricarli sul camion, i selvicoltori e le selvicoltrici eliminano i rami.

Copyright SDBB | CSFO, Viola Barberis

Lavorazione e trasporto degli alberi
Cura del bosco giovane

Cura del bosco giovane

Grandi alberi dritti e stabili: questo è l’obiettivo. Gli alberi che non crescono correttamente o che tolgono la luce agli altri vengono segnalati e abbattuti.

Copyright SDBB | CSFO, Frederic Meyer

Cura del bosco giovane
Manutenzione dei sentieri

Manutenzione dei sentieri

Se i professionisti non si occupassero ogni anno della manutenzione di strade forestali e sentieri escursionistici, ben presto non
sarebbero più praticabili.

Copyright SDBB | CSFO, Lucas Vuitel

Manutenzione dei sentieri
Consolidamento di pendii e corsi d’acqua

Consolidamento di pendii e corsi d’acqua

Valanghe, frane e inondazioni rappresentano grandi pericoli. I selvicoltori e le selvicoltrici assicurano la zona con piante o costruzioni.

Copyright SDBB | CSFO, Fabian Stamm

Consolidamento di pendii e corsi d’acqua
Lavoro in magazzino

Lavoro in magazzino

In magazzino i professionisti curano la manutenzione dell’attrezzatura tecnica e producono legna da ardere, mobili da giardino o strutture per arrampicata.

Copyright SDBB | CSFO, Lucas Vuitel

Lavoro in magazzino

Descrizione

Il selvicoltore e la selvicoltrice si occupano della cura del bosco. Tagliano e raccolgono il legname, collaborano alla costruzione di opere forestali di protezione contro le valanghe e assicurano la manutenzione dei sentieri escursionistici. Per aiutare i giovani alberi a crescere, abbattono con la motosega le piante che ostacolano il loro sviluppo e li proteggono con speciali recinzioni.

Le loro principali attività possono essere così descritte:

Taglio e raccolta del legname

  • contrassegnare gli alberi da abbattere secondo le indicazioni degli/delle ingegneri/e forestali;
  • organizzare il luogo di abbattimento, preparare le attrezzature e mettere in sicurezza l'area;
  • determinare l’area in cui cadrà l’albero;
  • abbattere l’albero seguendo una precisa procedura; azionare la motosega seguendo le regole di sicurezza;
  • spostare i tronchi abbattuti con un macchinario adatto al trasporto, a volte è necessario trasportarli per via aerea (elicottero);
  • classificare i tronchi in base al loro futuro utilizzo (legna da ardere, legna per l’industria o per costruzioni);
  • calcolare il volume del legname abbattuto;

Manutenzione e cura del bosco

  • distinguere tra le specie di una determinata regione, conoscere le loro caratteristiche;
  • contribuire alla cura del bosco giovane (curare siepi, biotopi, ecc.);
  • promuovere la rinnovazione naturale;
  • potare e selezione gli alberi migliori;
  • prevenire ed evitare parassiti o funghi; combattere contro il gelo, il fuoco, la siccità;
  • proteggere il bosco dai danni causati dagli animali;
  • attuare misure di protezione contro i rischi naturali (valanghe, frane, ecc.);

Opere forestali

  • partecipare a rilievi topografici nella foresta; utilizzare strumenti di misurazione;
  • costruire recinzioni e opere forestali semplici (come la costruzione di ripari contro le valanghe, il consolidamento di pendii e di torrenti), eseguirne la manutenzione;
  • assistere nella costruzione e manutenzione di rifugi e strutture ricreative (parco giochi, ecc.)
  • manutenzione di strade e sentieri;

Manutenzione degli strumenti di lavoro

  • pulire, mantenere in buono stato e riparare attrezzature e macchinari;

  • smaltire o riciclare i rifiuti in modo ecologico.

Formazione

Durata: 3 anni

Formazione professionale di base (tirocinio) in un’azienda autorizzata per la formazione professionale pratica, e frequenza dei corsi presso la Scuola professionale artigianale e industriale delle professioni della natura (SPAI) al Centro professionale del verde (CPV) di Mezzana.

Le materie d'insegnamento a scuola approfondiscono le seguenti conoscenze professionali:

  • raccolta del legname; utilizzo e manutenzione degli strumenti di lavoro;
  • rinnovazione e cura del bosco e di stazioni particolari; messa in atto di misure volte alla protezione del bosco;
  • costruzione e manutenzione di opere forestali; collaborazione allo svolgimento di compiti aziendali;
  • rispetto delle prescrizioni in materia di sicurezza sul lavoro; protezione della salute e dell’ambiente.

I corsi interaziendali (7 corsi blocco, per un totale di 56 giornate) completano inoltre la formazione scolastica e in azienda e vertono su vari temi.

Al termine della formazione, superata la procedura di qualificazione (esami), si consegue l'attestato federale di capacità (AFC) di
SELVICOLTORE o
SELVICOLTRICE

Perfezionamento

  • tirocinio complementare ridotto per ottenere l’AFC di giadiniere/a o frutticoltore/trice;
  • maturità professionale che consente l’accesso alle scuole universitarie professionali (SUP) e agevola il perfezionamento professionale;
  • formazioni di durata variabile organizzate dai centri di formazione forestale, dall’associazione BoscoSvizzero, dalle organizzazioni ambientali, o dalle scuole professionali, per esempio per ottenere il titolo di ranger
  • esame per conseguire l'attestato professionale federale (APF) di conducente di macchine forestali, o di selvicoltore/trice caposquadra, o di specialista nella cura degli alberi, o di responsabile per l'impiego della teleferica forestale, o di specialista ambientale;
  • scuola specializzata superiore (SSS) per ottenere il diploma di forestale, o di tecnico/a in tecnica del legno;
  • scuola universitaria professionale (SUP) per ottenere il bachelor in scienze forestali, in tecnica del legno, in agronomia, in architettura del paesaggio o in ingegneria ambientale.

Altre offerte di formazione continua su:
http://www.orientamento.ch/perfezionamento
http://www.codoc.ch

Requisiti

  • assolvimento della scolarità obbligatoria

N.B. Il datore di lavoro è tenuto a fornire all'apprendista gli attrezzi e gli abiti da lavoro conformi alle direttive SUVA e soprattutto ad applicare e a far rispettare le condizioni particolari adottate in materia di sicurezza sul posto di lavoro fissate dall' Ordinanza sulla protezione dei giovani lavoratori (OLL5) del 28.9.2007 e dall'Ordinanza sui lavori pericolosi del 4.12.2007.

 

Condizioni di lavoro

Le condizioni di lavoro variano a seconda dell'azienda. Lo stipendio è regolato da disposizione specifiche valide per tutte le aziende formatrici.

Il lavoro si svolge soprattutto all'aperto, a diretto contatto con la natura. In caso di cattivo tempo l'attività può essere pesante e disagevole, richiedendo quindi una capacità di adattamento alle varie situazioni climatiche. I selvicoltori e le selvicoltrici sanno lavorare in gruppo. Devono saper valutare le situazioni di pericolo ed applicare le relative misure di sicurezza e di prevenzione degli infortuni. Sono attenti alla salute sul lavoro e devono dimostrare uno spiccato senso di responsabilità.

Indirizzi utili

Associazione imprenditori forestali della Svizzera italiana (ASIF)
Centro federlegno
Via Carona
6802 Rivera
Tel.: 079 620 85 36
URL: http://forestasif.ch
Email:

CPV Centro professionale del verde Mezzana
SPAI Scuola professionale artigianale e industriale delle professioni della natura
Mezzana
Via San Gottardo 1
6877 Coldrerio
Tel.: 091 816 62 61
URL: http://www.cpvmezzana.ti.ch
Email:

Sezione forestale
Ufficio della tecnica forestale, del vivaio e delle foreste demaniali
Via Franco Zorzi 13
6501 Bellinzona
Tel.: 091 814 28 30
URL: http://www.ti.ch/formazione-forestale
URL: http://www.ti.ch/sf
URL: http://www.codoc.ch
Email:

Ulteriori informazioni

Attitudini richieste

  • Resistenza fisica
  • Buona capacità di rappresentazione spaziale
  • Senso di osservazione
  • Senso tecnico
  • Accuratezza e precisione
  • Capacità di concentrazione
  • Attitudine a lavorare in gruppo
  • Disponibilità agli spostamenti frequenti

Interessi

  • Natura
  • Legno
  • Attività fisica

orientamento.ch