Pagina iniziale miOriento

Interessi e caratteristiche personali - Passo 1: Prendo conoscenza dei miei interessi e delle mie caratteristiche personali

Professioni e formazioni - Passo 2: Esploro le diverse professioni e formazioni

Caratteristiche personali e abilità - Passo 3: Confronto i miei interessi e le mie caratteristiche personali con le abilità richieste dalle professioni e formazioni

Stage d'orientamento - Passo 4: Svolgo degli stage d'orientamento per scoprire qual è la professione più adatta a me

Esaminare e prendere una decisione - Passo 5: Esamino i mestieri e le formazioni per elaborare il mio progetto formativo

Tirocinio in azienda o scuola a tempo pieno - Passo 6: Metto in pratica la mia decisione: cerco un posto di tirocinio o mi iscrivo ad una scuola

Prepararsi per la nuova formazione - Passo 7: Mi preparo alla nuova formazione o valuto se optare per una soluzione transitoria

Cartella di lavoro - I tuoi risultati

Per favore attendere...

miOriento sta caricando.

Disconnesso

La sua sessione di lavoro è finita. Verrà reindirizzato sulla pagina iniziale. Si connetta nuovamente per continuare la sessione.
Ricerca

Addetto selvicoltore CFP / Addetta selvicoltrice CFP

Aggiunto a miOriento

Categorie
Settori professionali
Agricoltura, orticultura, selvicoltura, animali, natura - Legno, carta, cuoio - Ambiente
Livelli di formazione
Formazione professionale di base
Swissdoc
0.120.17.0

Aggiornato il 08.01.2018

Immagini (8)

Preparativi per l’abbattimento
Preparativi per l’abbattimento

Preparativi per l’abbattimento

Le condizioni dell’albero, i dintorni, la direzione di caduta auspicata: i selvicoltori devono tener conto di tutti questi aspetti.

Copyright SDBB | CSFO, Frederic Meyer

Preparativi per l’abbattimento
Sbarramento dell’area circostante

Sbarramento dell’area circostante

Le operazioni di taglio degli alberi costituiscono un pericolo per eventuali passanti. Occorre perciò impedire l’accesso all’area circostante.

Copyright SDBB | CSFO, Thierry Porchet

Sbarramento dell’area circostante
Abbattere gli alberi

Abbattere gli alberi

I selvicoltori non si limitano a segare il tronco da un lato all’altro, ma si attengono rigorosamente a una procedura d’abbattimento articolata in varie fasi.

Copyright SDBB | CSFO, Frederic Meyer

Abbattere gli alberi
Lavorazione e trasporto degli alberi

Lavorazione e trasporto degli alberi

Prima di trasportare i tronchi con l’argano o di caricarli sui camion, i selvicoltori rimuovono i rami e sovente anche la corteccia.

Copyright SDBB | CSFO, Thierry Porchet

Lavorazione e trasporto degli alberi
Cura del bosco giovane

Cura del bosco giovane

Grandi alberi dritti: è questo l’obiettivo della cura del bosco. Gli alberi che non crescono correttamente o che tolgono la luce agli altri vanno eliminati.

Copyright SDBB | CSFO, Frederic Meyer

Cura del bosco giovane
Manutenzione dei sentieri

Manutenzione dei sentieri

Se i selvicoltori non provvedessero ogni anno alla loro liberazione, le strade forestali e i sentieri si ricoprirebbero rapidamente di vegetazione.

Copyright SDBB | CSFO, Frederic Meyer

Manutenzione dei sentieri
Consolidamento di pendii e di corsi d’acqua

Consolidamento di pendii e di corsi d’acqua

Valanghe, frane e inondazioni costituiscono gravi pericoli. I selvicoltori consolidano il terreno con piantagioni o con opere di premunizione.

Copyright SDBB | CSFO, Frederic Meyer

Consolidamento di pendii e di corsi d’acqua
Lavoro in magazzino

Lavoro in magazzino

Nel magazzino i selvicoltori si occupano della manutenzione delle attrezzature e producono trucioli, legna da ardere o mobili da giardino.

Copyright SDBB | CSFO, Frederic Meyer

Lavoro in magazzino

Descrizione

L'addetto selvicoltore e l'addetta selvicoltrice partecipano ai lavori di manutenzione e di sfruttamento delle foreste pubbliche o private. Sui cantieri forestali abbattono, piantano e curano alberi. Lavorando sotto la guida dei loro superiori eseguono anche lavori di selezione in giovani foreste e piantagioni, costruiscono sentieri, consolidano pendii in frana e sistemano torrenti.
 

Gli addetti selvicoltori collaborano all'esecuzione di tutti lavori nel bosco. Abbattono, curano e piantano alberi. Con l'ausilio di motoseghe e argani abbattono gli alberi, in seguito rimuovono i rami e tagliano il tronco nella forma adatta. Il legname viene poi trasportato al deposito per mezzo di trattori o teleferiche.
In primavera e in estate svolgono soprattutto lavori di cura del bosco giovane. Affinché i giovani alberi possano crescere bene e avere abbastanza luce, eliminano erbacce, cespugli fastidiosi o altri alberi. A tale scopo impiegano decespugliatori o motoseghe. Se necessario, proteggono gli alberi appena piantati con speciali dispositivi che impediscano a caprioli e cervi di danneggiarli.
Gli addetti selvicoltori aiutano anche nella costruzione di sentieri boschivi, nel consolidamento di pendii in frana, nella sistemazione di torrenti e, in montagna, nell'edificazione di ripari valangari. La loro attività è essenzialmente manuale e viene svolta utilizzando attrezzi come l'accetta, lo scortecciatore, la roncola, la mazza spaccalegna, il cuneo e, soprattutto, la motosega. Al termine del lavoro, redigono un rapporto.
Il lavoro forestale comporta un alto rischio di incidenti. Per questo gli addetti selvicoltori devono operare con la massima attenzione, osservando scrupolosamente le prescrizioni in materia di protezione della salute e di sicurezza sul lavoro. Preparano accuratamente i lavori e prendono le dovute precauzioni prima della caduta degli alberi: portano abiti da lavoro conformi, in particolare indossano casco, occhiali e guanti di protezione. Inoltre garantiscono la sicurezza dei sentieri con demarcazioni e sbarramenti, tenendo in considerazione la grandezza e il baricentro dell'albero da abbattere. Laddove le condizioni sono difficili, devono operare secondo le istruzioni dei loro superiori.
Tra i compiti degli addetti selvicoltori vi è anche la manutenzione di attrezzi e apparecchi. Ad esempio affilano regolarmente la catena della motosega e si occupano della pulizia e dell'ingrassaggio delle macchine.

Formazione

Durata: 2 anni

La formazione professionale di base (tirocinio) biennale porta al conseguimento del certificato federale di formazione pratica (CFP), non all'attestato federale di capacità (AFC). Si tratta di un tirocinio adatto specialmente a persone portate per il lavoro pratico. È strutturato in modo tale che si possa tener conto delle necessità individuali delle persone in formazione.
La formazione prevede il tirocinio presso un'azienda forestale, per la formazione professionale pratica, e la frequenza della Scuola professionale artigianale e industriale delle professioni della natura (SPAI) di Mezzana, per la formazione scolastica in conoscenze professionali e in cultura generale.
Materie d'insegnamento a scuola: esecuzione di lavori di taglio del legname con procedimento manuale; impiego e manutenzione di strumenti di lavoro; rispetto delle norme in materia di protezione della salute e dell'ambiente come pure di sicurezza sul lavoro; esecuzione di lavori di cura del bosco giovane e di piantagione; cultura generale; sport.
I corsi interaziendali (32 giornate) completano la formazione scolastica e in azienda con conoscenze specifiche al ramo di attività.

Al termine della formazione, superata la procedura di qualificazione (esami), si ottiene il certificato federale di formazione pratica (CFP) di
ADDETTO SELVICOLTORE o
ADDETTA SELVICOLTRICE.

(Ordinanza federale sulla formazione professionale di base
del 15 ottobre 2012)

Perfezionamento

Il CFP consente di lavorare come addetto/a selvicoltore/trice oppure, se ritenuto idoneo, di passare direttamente al secondo anno della formazione professionale triennale di selvicoltore/trice con attestato federale di capacità (AFC), che consente a sua volta l'accesso ai perfezionamenti certificati da attestati e diplomi riconosciuti a livello federale.

Altre offerte di formazione continua su:
http://www.orientamento.ch/perfezionamento

Requisiti

  • assolvimento della scolarità obbligatoria
  • stage d'orientamento (5 giornate) consigliato
  • esito positivo della visita medica specifica da effettuare prima della firma del contratto di tirocinio

N.B. Il datore di lavoro è tenuto a fornire all'apprendista gli attrezzi e gli abiti da lavoro conformi alle direttive SUVA e soprattutto ad applicare e a far rispettare le condizioni particolari adottate in materia
di sicurezza sul posto di lavoro fissate dall' Ordinanza sulla protezione dei giovani lavoratori (OLL5) del 28.9.2007 e dall'Ordinanza sui lavori pericolosi del 4.12.2007.

Condizioni di lavoro

Le condizioni di lavoro variano a seconda dell'azienda. Gli addetti selvicoltori lavorano per aziende forestali private o pubbliche, ma anche in settori affini come l'industria del legno, l'architettura del paesaggio (progettazione di parchi e giardini) o il campo ambientale.
La loro attività è fisicamente faticosa e si svolge per lo più all'aperto, con qualsiasi tempo.

2017: 0

Indirizzi utili

Codoc
Koordination und Dokumentation Bildung Wald
Hardernstrasse 20
Postfach 339
3250 Lyss
Tel.: 032 386 12 45
URL: http://www.codoc.ch
Email:

CPV Centro professionale del verde Mezzana
SPAI Scuola professionale artigianale e industriale delle professioni della natura
Mezzana
Via San Gottardo 1
6877 Coldrerio
Tel.: 091 816 62 61
URL: http://www.cpvmezzana.ti.ch
Email:

Sezione forestale
Ufficio delle misure promozionali e del vivaio
Via Franco Zorzi 13
6501 Bellinzona
Tel.: 091 814 28 30
URL: http://www.ti.ch/formazione-forestale
URL: http://www.ti.ch/sf
URL: http://www.codoc.ch
Email:

Ulteriori informazioni

Attitudini richieste

  • Resistenza fisica
  • Buona capacità di rappresentazione spaziale
  • Senso di osservazione
  • Capacità di concentrazione
  • Accuratezza e precisione
  • Senso tecnico
  • Attitudine a lavorare in gruppo
  • Disponibilità agli spostamenti frequenti

Interessi

  • Natura
  • Legno
  • Attività fisica

orientamento.ch