Pagina iniziale miOriento

Interessi e caratteristiche personali - Passo 1: Prendo conoscenza dei miei interessi e delle mie caratteristiche personali

Professioni e formazioni - Passo 2: Esploro le diverse professioni e formazioni

Caratteristiche personali e abilità - Passo 3: Confronto i miei interessi e le mie caratteristiche personali con le abilità richieste dalle professioni e formazioni

Stage d'orientamento - Passo 4: Svolgo degli stage d'orientamento per scoprire qual è la professione più adatta a me

Esaminare e prendere una decisione - Passo 5: Esamino i mestieri e le formazioni per elaborare il mio progetto formativo

Tirocinio in azienda o scuola a tempo pieno - Passo 6: Metto in pratica la mia decisione: cerco un posto di tirocinio o mi iscrivo ad una scuola

Prepararsi per la nuova formazione - Passo 7: Mi preparo alla nuova formazione o valuto se optare per una soluzione transitoria

Cartella di lavoro - I tuoi risultati

Per favore attendere...

miOriento sta caricando.

Disconnesso

La sua sessione di lavoro è finita. Verrà reindirizzato sulla pagina iniziale. Si connetta nuovamente per continuare la sessione.

Informatica di gestione

L’informatica di gestione studia e sviluppa strumenti informatici per facilitare le attività amministrative, organizzative e gestionali all'interno delle aziende e delle autorità pubbliche.

Area di competenza

Informatica di gestione
Informatica di gestione, © R_K_B_by_setcookie_pixelio.de

L’informatica di gestione si trova al crocevia tra l’informatica e l'economia (in particolare la gestione aziendale). Questa interdisciplinarità consente di analizzare congiuntamente i problemi informatici ed economici e di contribuire allo sviluppo e al funzionamento di sistemi sempre più complessi. L’informatica di gestione è quindi diventata una scienza a sé stante, strettamente legata all'informatica pratica (vedi la pagina Informatica).

Informatica di gestione

Informatica di gestione, © R_K_B_by_setcookie_pixelio.de

L’informatica di gestione si occupa della progettazione, dello sviluppo e dell'utilizzo dei sistemi di informazione e comunicazione nelle aziende e presso le autorità pubbliche. I suoi obiettivi sono la verifica e il miglioramento dei processi operativi, l'analisi delle esigenze e la valutazione della redditività degli investimenti in hardware e software. Essa mira inoltre a sviluppare e attuare strategie informatiche o di commercio elettronico. Nell’era della digitalizzazione, questa disciplina risulta essenziale per il corretto funzionamento delle aziende.

Studi

Gli studi si caratterizzano per la loro interdisciplinarità e per il loro orientamento pratico. Consentono lo sviluppo sia delle competenze informatiche, sia di quelle gestionali.
Nel campo dell’informatica, i corsi sono incentrati sulla programmazione, gli algoritmi, le banche dati e la gestione dei dati, l'architettura e la sicurezza dei sistemi informativi, l'ingegneria del software e del web. Nel campo delle scienze economiche, il programma di studi copre la gestione aziendale, l'economia politica, il management strategico, la gestione dei processi, la contabilità e il controlling, il marketing, la gestione delle risorse umane e la logistica.

Il curricolo comprende settori specifici come l'organizzazione dei processi e la struttura aziendale, la gestione della conoscenza (knowledge management), l'e-commerce, la gestione dei sistemi informativi, l’informatica decisionale, la gestione dei contenuti aziendali, la pianificazione delle risorse aziendali, la ricerca operativa, il diritto economico e la consulenza. Permette inoltre di acquisire competenze comunicative, legali e di gestione dei progetti.

Gli indirizzi di studio sono in piena evoluzione: l'informatica di gestione come disciplina a sé stante non esiste da molto tempo. Quanto più avanzato è il curricolo di studi, tanto più ampia è la gamma di argomenti trattati. La scelta dei moduli, differenti in ogni scuola universitaria, permette agli studenti di specializzarsi in base ai loro interessi personali.

L’informatica di gestione non è da confondere con l’ingegneria gestionale. Quest'ultima disciplina combina le scienze ingegneristiche e la gestione aziendale per ottimizzare i processi tecnici, la produttività e la redditività.

M. O., 6 o semestre di studio in informatica di gestione, Università di Friburgo

««Di certo non volevo intraprendere un percorso di studi ordinario.»»

Maggiori informazioni

Requisiti

Per studiare informatica di gestione è necessario essere portati per il pensiero astratto e la risoluzione di problemi complessi. Trovare la soluzione migliore richiede creatività. Sono essenziali anche il talento per la matematica e per l'informatica, nonché il pensiero analitico e logico. Anche la conoscenza dell’inglese è fondamentale nel campo dell'informatica.

La maturità liceale con opzione specifica “fisica e applicazioni della matematica” o “economia e diritto” può essere una buona base per questo percorso di studi, ma non costituisce un prerequisito. Diverse scuole universitarie offrono corsi preparatori di matematica. Le scuole universitarie professionali a volte richiedono conoscenze nell’ambito della programmazione prima dell'inizio degli studi. In genere, i titolari di una maturità liceale che vogliono studiare in una SUP devono dimostrare di avere un anno di esperienza professionale nel settore corrispondente all’indirizzo di studio scelto.

Università, politecnico o scuola universitaria professionale

L'informatica di gestione è offerta come disciplina unica principalmente nelle scuole universitarie professionali. Gli studi sono orientati alla pratica e i progetti in collaborazione con le aziende sono parte integrante della formazione. L'informatica di gestione non sempre fa parte dell’offerta formativa delle università o dei politecnici. A seconda della sede, questa disciplina può essere insegnata come disciplina principale (Università di Friburgo) o secondaria (Università di Berna). Oppure può essere proposta come specializzazione nell’ambito degli studi di informatica (Università di Zurigo).

Temi di ricerca

All’interno di questo indirizzo di studio esistono molti orientamenti e specializzazioni, che possono variare da una scuola universitaria all'altra. Ad esempio, è possibile specializzarsi nel commercio elettronico, nell’e-government, nella sicurezza dei dati, nell’analisi di business, nel commercio digitale o nella gestione della conoscenza.
Ecco alcuni esempi di temi di ricerca:

  • Software aziendali
  • Esternalizzazione e delocalizzazione informatica (outsourcing e offshoring)
  • Collaborazione virtuale
  • E-Health (servizi sanitari elettronici)
  • E-Energy

Ammissione, iscrizione e inizio degli studi

Informazioni sulle condizioni d’ammissione nei diversi tipi di scuola universitaria nonché sulle modalità d’iscrizione e sull’inizio degli studi sono disponibili nelle pagine della sezione Ammissione, iscrizione.

Indirizzi di studio

Scuole universitarie professionali

Berner Fachhochschule BFH

Departement Wirtschaft, Gesundheit und Soziale Arbeit WGS

Fachhochschule Ostschweiz FHO

Hochschule für Angewandte Wissenschaften St.Gallen FHS

Fachhochschule Westschweiz HES-SO

Haute école Arc > Haute école de gestion HEG Arc
HES-SO Genève > Haute école de gestion de Genève HEG-GE
HES-SO Valais-Wallis > Hochschule für Wirtschaft und Technik HEG-VS

Zürcher Fachhochschule ZFH

Hochschule für Wirtschaft Zürich HWZ
Zürcher Hochschule für Angewandte Wissenschaften ZHAW

Kalaidos Fachhochschule FH KAL

Università

Unviersità della Svizzera Italiana USI

Universität Zürich UZH

Settori d'attività

Gli informatici gestionali fanno da tramite tra esigenze economiche e tecniche. Essi sono coinvolti, ad esempio, nell’informatica decisionale, nella gestione delle informazioni, nei sistemi di informazione e comunicazione, nell'economia di internet e nella gestione dei processi. La funzione di business analyst rappresenta un tipico sbocco professionale.
Gli informatici gestionali trovano generalmente lavoro presso fornitori di servizi informatici, produttori di software, società di consulenza gestionale o nei reparti IT di grandi aziende.

Formazione continua

Il settore delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione (TIC) è in continua evoluzione. È quindi essenziale che gli informatici gestionali continuino a formarsi lungo tutto l'arco della loro vita. Tuttavia, è meglio iniziare a lavorare subito dopo la laurea invece
di intraprendere direttamente un nuovo percorso di formazione, questo per acquisire esperienza professionale e agevolare la propria integrazione nel mercato del lavoro. Alcuni esempi di formazione continua:



orientamento.ch