Pagina iniziale miOriento

Interessi e caratteristiche personali - Passo 1: Prendo conoscenza dei miei interessi e delle mie caratteristiche personali

Professioni e formazioni - Passo 2: Esploro le diverse professioni e formazioni

Caratteristiche personali e abilità - Passo 3: Confronto i miei interessi e le mie caratteristiche personali con le abilità richieste dalle professioni e formazioni

Stage d'orientamento - Passo 4: Svolgo degli stage d'orientamento per scoprire qual è la professione più adatta a me

Esaminare e prendere una decisione - Passo 5: Esamino i mestieri e le formazioni per elaborare il mio progetto formativo

Tirocinio in azienda o scuola a tempo pieno - Passo 6: Metto in pratica la mia decisione: cerco un posto di tirocinio o mi iscrivo ad una scuola

Prepararsi per la nuova formazione - Passo 7: Mi preparo alla nuova formazione o valuto se optare per una soluzione transitoria

Cartella di lavoro - I tuoi risultati

Per favore attendere...

miOriento sta caricando.

Disconnesso

La sua sessione di lavoro è finita. Verrà reindirizzato sulla pagina iniziale. Si connetta nuovamente per continuare la sessione.

Scienze della Terra e geologia: sbocchi professionali

I principali sbocchi dei geologi e delle geologhe sono: ricerca, perizia ambientale, analisi del suolo e dei terreni edificabili, consulenza in materia di costruzione, prospezione e estrazione di materie prime, gestione dei rifiuti.

Campi d'attività

La moltitudine di materie affrontate durante gli studi di scienze della Terra o geologia apre agli studenti diverse vie. Inoltre, gli specialisti in scienze della Terra o in geologia possono contribuire anche ad ambiti non propriamente inerenti la geologia: la valutazione dei rischi naturali per conto di banche o di compagnie assicurative, o lo sviluppo di strumenti d'analisi per l'industria.

Ambiente

L'aspetto ambientale ha guadagnato sempre più importanza in diversi ambiti d'attività degli specialisti in scienze della Terra e dei geologi: essi misurano la ritirata dei ghiacciai per stimare il riscaldamento climatico dato dall'effetto serra, sondano le falde freatiche per la prospezione dell'acqua potabile o per la costruzione di scarichi, applicano dei metodi geofisici e geochimici per l'eliminazione dei rifiuti tossici o radioattivi, studiano le energie rinnovabili, emettono raccomandazioni per il riciclaggio dei materiali, ecc.

Simulazione e laboratorio

La simulazione al computer è usata in tutti gli ambiti delle scienze della Terra: ad esempio nello studio dei processi geologici e della formazione delle rocce, nello studio del ciclo dell'acqua e delle falde freatiche, nello studio degli smottamenti del terreno, dei crolli delle pareti rocciose e di altri fenomeni che modificano l'aspetto della superficie terrestre. La simulazione al computer e il lavoro in laboratorio con i moderni strumenti e apparecchi di misurazione fisica e chimica hanno sostituito buona parte del lavoro sul campo, che rimane comunque fondamentale in quanto la modellizzazione imita solo parzialmente la natura e i dati a disposizione sono spesso incompleti.

Ricerca, insegnamento, attività indipendente

I laureati in scienze della Terra o geologia possono lavorare come ricercatori presso le scuole universitarie, in istituti di ricerca federali o privati, oppure nell'industria. Essi sono anche ricercati in quanto specialisti ed esperti per la Confederazione (ad esempio dall'Ufficio federale dell'ambiente), da diversi servizi cantonali (protezione delle acque, protezione dell'ambiente, costruzione, ponti e carreggiate), dall'economia privata (uffici di consulenza, uffici d'ingegneria, industria, assicurazioni, banche), dai musei di storia naturale (collezioni di minerali), dai media (giornalismo scientifico), o dalla collaborazione allo sviluppo.
I laureati in scienze della Terra o in geologia possono anche insegnare al livello secondario (parallelamente ad un'altra materia d'insegnamento e dopo una formazione pedagogica complementare specifica), nelle scuole universitarie o nell'ambito della formazione continua per diverse discipline (edilizia, archeologia, conservazione dei monumenti, ecc.).
Infine, questi professionisti possono anche mettersi in proprio e dirigere un ufficio di pianificazione e di consulenza(in ambito geologico o ambientale).

Analisi del suolo e dei terreni edificabili

La composizione del suolo, del sottosuolo e dei terreni edificabili è molto importante, indipendentemente dalla dimensione del progetto: singola abitazione, quartiere residenziale, strada, binari del treno, tunnel, ponte, diga, centrale elettrica. Grazie ai sondaggi e alle analisi del suolo gli specialisti in scienze della Terra o geologia possono stabilire una cartografia del suolo e del sottosuolo, così come una modellizzazione del terreno. L'opinione di questi professionisti è sollecitata anche quando ci sono problemi di stabilità o di deformazione del suolo, oppure in caso di danni causati da una costruzione. Ad essi si domanda anche di valutare i rischi naturali o la presenza di materiali tossici nel suolo.

Analisi e controllo dei processi geologici e minerari

I laureati in scienze della Terra o in geologia attivi nell'ambito dell'analisi e del controllo dei processi geologici studiano crolli delle pareti rocciose, slittamenti del terreno, terremoti, stato dei ghiacciai, ecc. Essi studiano, su scala globale, l'erosione legata alla deforestazione o allo sfruttamento delle risorse naturali, così come la modifica globale delle fonti d'energia e del clima dovuto all'uso massiccio di combustibili fossili.
Nel settore dell'industria, in quanto mineralogisti, i laureati in scienze della Terra o in geologia sviluppano nuovi materiali in collaborazione con gli ingegneri, oppure migliorano materiali esistenti (ceramica, vetro, cemento, materiali edili, leganti, ecc.).

Sfruttamento e protezione delle falde freatiche

Lo studio delle falde freatiche è fondamentale per la prospezione dell'acqua potabile. In quest'ambito, i laureati in scienze della Terra o geologia studiano l'inquinamento delle fonti d'acqua potabile, la rarefazione o la salinizzazione delle falde freatiche. Essi procedono alle analisi idrogeologiche per progetti di costruzione che concernono il suolo (ad esempio degli scarichi), o quando ci sono problemi a livello di fonti di acqua potabile. Emettono inoltre raccomandazioni e fanno misurazioni per lo sfruttamento e la protezione delle falde freatiche.

Gestione dei rifiuti

I laureati in scienze della Terra o geologia che lavorano in quest'ambito cercano dei siti per lo stoccaggio dei rifiuti indistruali e di materiale di scavo. Collaborando con altri scienziati, essi procedono ad analisi in vista di uno stoccaggio definitivo dei rifiuti tossici, chimici o radioattivi. La depurazione degli scarichi e il riciclaggio dei rifiuti sono ambiti in crescente sviluppo, sia in Svizzera sia all'estero.

Ricerca delle materie prime

L'immagine tradizionale dello specialista in scienze della Terra o del geologo è quella di ricercatore di minerali e petrolio, quella dell'esploratore alla ricerca di fonti di energia e di riserve di materie prime. In realtà, solo una piccola parte dei laureati ricopre questo ruolo. Oggigiorno, la prospezione e lo sfruttamento delle materie prime non è più l'occupazione principale dei laureati in scienze della Terra o geologia.

Lavorare all'estero

In futuro, i laureati in scienze della Terra o geologia dovranno prendere in considerazione sempre più spesso di lavorare all'estero: in Svizzera non ci sono quasi più analisi del terreno da effettuare per costruzioni: la rete autostradale è praticamente terminata e non si prevedono nuove dighe o grandi infrastrutture ferroviarie nell'immediato. Le prospettive professionali sono dunque più rosee all'estero, soprattutto in China, India, Russia e America del Sud, dove si stanno studiando grandi progetti (dighe, strade, deviazioni di fiumi). I paesi asiatici, nell'Europa dell'Est, in Africa e in America del Sud sono confrontati con grandi problemi ambientali che necessitano di essere risolti: anche qui ci sono quindi molti sbocchi per i laureati in scienze della Terra o geologia. È bene tuttavia sottolineare che gli impieghi all'estero sono spesso di durata limitata.

Professioni, funzioni

Qui di seguito è presente una serie di collegamenti a schede informative su varie professioni alle quali si può accedere dopo gli studi in questo settore. Alcune di esse sono disponibili in italiano, altre solo in lingua tedesca o francese.



orientamento.ch