Pagina iniziale miOriento

Interessi e caratteristiche personali - Passo 1: Prendo conoscenza dei miei interessi e delle mie caratteristiche personali

Professioni e formazioni - Passo 2: Esploro le diverse professioni e formazioni

Caratteristiche personali e abilità - Passo 3: Confronto i miei interessi e le mie caratteristiche personali con le abilità richieste dalle professioni e formazioni

Stage d'orientamento - Passo 4: Svolgo degli stage d'orientamento per scoprire qual è la professione più adatta a me

Esaminare e prendere una decisione - Passo 5: Esamino i mestieri e le formazioni per elaborare il mio progetto formativo

Tirocinio in azienda o scuola a tempo pieno - Passo 6: Metto in pratica la mia decisione: cerco un posto di tirocinio o mi iscrivo ad una scuola

Prepararsi per la nuova formazione - Passo 7: Mi preparo alla nuova formazione o valuto se optare per una soluzione transitoria

Cartella di lavoro - I tuoi risultati

Per favore attendere...

miOriento sta caricando.

Disconnesso

La sua sessione di lavoro è finita. Verrà reindirizzato sulla pagina iniziale. Si connetta nuovamente per continuare la sessione.

Fisica: sbocchi professionali

I settori d'attività dei fisici e delle fisiche sono la ricerca fondamentale, la ricerca applicata legata alle tecnologie di punta e all'industria, l'insegnamento, il giornalismo scientifico e la consulenza.

Campi d’attività

Oltre la metà dei laureati in fisica si dedica, dopo gli studi, alla tesi di dottorato, che permette loro di arricchire la loro esperienza scientifica e di orientare la loro carriera. Durante gli studi, i fisici acquisiscono metodi di riflessione e di lavoro che possono essere sfruttati in diversi ambiti.
Il mercato del lavoro è tendenzialmente molto favorevole per i laureati in fisica.

Ricerca fondamentale

Gli impieghi in quest'ambito sono offerti da scuole universitarie o da laboratori di ricerca pubblici o privati. La ricerca fondamentale esige un alto livello di specializzazione: tuttavia, bisogna sapere che più ci si specializza, più le prospettive professionali si restringono. Coloro che vogliono assolutamente lavorare in un ambito particolare devono essere pronti a cercare impiego all'estero. Per ampliare le possibilità professionali bisogna famigliarizzare con diversi ambiti, compito non facile e che richiede un grande impegno.

Ricerca applicata e sviluppo

Esistono numerosi impieghi nella ricerca applicata e nello sviluppo di prodotti per l'industria. I laureati in fisica lavorano, ad esempio, nei settori delle macchine, degli elettrodomestici, delle automobili, dell'areonautica o dell'astrofisica. Altri impieghi sono offerti dall'industria orologiera e da quella chimica e farmaceutica.
In quest'ambito i laureati in fisica sviluppano procedimenti, tecniche di misurazione, strumenti e prodotti innovativi. Inoltre testano i materiali, eseguono mandati specifici (relativi alla sicurezza, all'aspetto energetico, ecc.), pianificano lavori o ricoprono il ruolo di consulente.
Essi possono anche accedere a posti di direzione (di laboratorio, d'équipe, di dipartimento, dell'azienda) in funzione delle loro qualifiche, dell'esperienza professionale e delle competenze personali.

Insegnamento

I laureati in fisica possono insegnare nelle scuole del livello secondario e nelle scuole professionali, generalmente completando i propri studi con una formazione pedagogica appropriata. L'insegnamento nelle scuole universitarie professionali, nelle università o nei politecnici è un altro sbocco frequente.

Aziende di prestazioni di servizi

Le aziende pubbliche o private di prestazioni di servizi sono potenziali datori di lavoro: offrono infatti diversi impieghi ai fisici, così come ai matematici e agli informatici. I laureati in fisica sono impiegati in queste aziende ad esempio nell'ambito delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione. Essi possono anche lavorare nell'ambito dei brevetti, nei servizi di meteorologia, nei laboratori di polizia, negli osservatori, ecc.

Gestione dei rischi

Nel settore della gestione dei rischi si ricorre ai fisici per stimare i rischi oggettivi (ad esempio, in un museo, l'influenza dell'umidità sui quadri), per calcolare i rischi d'investimento in ambito finanziario, per valutare i rischi naturali nei progetti di costruzione di grande portata, ecc.

Giornalismo scientifico e specializzazione

I laureati in fisica possono anche lavorare come giornalisti scientifici per giornali o per media elettronici. La redazione di articoli scientifici fa d'altronde parte del lavoro dei fisici.
Essi possono anche specializzarsi o svolgere dei complementi di formazione in discipline vicine alla fisica, quali la geofisica, l'astrofisica o l'astronomia, la meteorologia, l'ecologia e la protezione dell'ambiente, l'energetica, la tecnica informatica o la tecnica medica.

Mercato del lavoro ristretto per gli specialisti in astronomia

Le possibilità d'impiego sono molto limitate per i laureati in fisica specializzati in astronomia o astrofisica. La maggior parte di questi specialisti lavora nel campo dell'insegnamento universitario o in quello della ricerca. Esistono anche alcune possibilità d'impiego nelle organizzazioni di ricerca spaziale, nei centri di calcolo, negli osservatori o nei planetari. Dato che il mercato del lavoro svizzero è limitato, gli specialisti in astronomia o astrofisica devono essere disposti a lavorare all'estero, anche a lungo termine.

Professioni, funzioni

Qui di seguito è presente una serie di collegamenti a schede informative su varie professioni alle quali si può accedere dopo gli studi in questo settore. Alcune di esse sono disponibili in italiano, altre solo in lingua tedesca o francese.



orientamento.ch