?global_aria_skip_link_title?

Ricerca

Ingegnere agronomo SUP / Ingegnera agronoma SUP

Categorie
Settori professionali
Agricoltura, orticultura, selvicoltura, animali, natura
Livelli di formazione
Formazione SUP, ASP, SPF o universitaria
Swissdoc
0.130.1.0

Aggiornato il 13.05.2022

Consulenza sul campo

Consulenza sul campo

Ingegneri agronomi ed ingegnere agronome propongono ai produttori delle soluzioni innovative e rispettose dell’ambiente.

Copyright SDBB | CSFO, Thierry Porchet

Consulenza sul campo
Osservare e controllare

Osservare e controllare

I vegetali sono controllati attentamente, così da avere reazioni rapide in caso di malattie o di attacchi da parte di parassiti.

Copyright SDBB | CSFO, Thierry Porchet

Osservare e controllare
Effettuare ricerca

Effettuare ricerca

Strumenti e test in laboratorio permettono d’identificare le malattie che possono colpire le piante.

Copyright SDBB | CSFO, Thierry Porchet

Effettuare ricerca
Assicurare il benessere degli animali

Assicurare il benessere degli animali

Gli ingegneri agronomi e le ingegnere agronome forniscono consigli tecnici per l’alimentazione e l’accudimento degli animali da rendita.

Copyright SDBB | CSFO, Thierry Porchet

Assicurare il benessere degli animali
Incoraggiare la biodiversità

Incoraggiare la biodiversità

Le misure che contribuiscono alla biodiversità (ad esempio fasce d’erba che attirano diversi insetti) contribuiscono alla protezione dell’ambiente.

Copyright SDBB | CSFO, Thierry Porchet

Incoraggiare la biodiversità
Esperimenti sul campo

Esperimenti sul campo

Le ricerche per migliorare le coltivazioni, testare la loro resistenza alle malattie o creare nuove varietà richiedono un impegno regolare.

Copyright SDBB | CSFO, Thierry Porchet

Esperimenti sul campo
Documentare e comunicare

Documentare e comunicare

Anche la redazione di rapporti ed articoli, così come l’insegnamento, fanno parte dei compiti degli ingegneri agronomi e delle ingegnere agronome.

Copyright SDBB | CSFO, Thierry Porchet

Documentare e comunicare
Controllo qualità

Controllo qualità

Il controllo qualità è assicurato durante tutte le fasi della produzione, dalla selezione dei semi alla raccolta.

Copyright SDBB | CSFO, Thierry Porchet

Controllo qualità

Descrizione

L'ingegnere agronomo e l'ingegnera agronoma sviluppano e applicano metodi di produzione agricola sostenibile. Consigliano e sostengono le imprese agricole nella gestione delle coltivazioni e del terreno e nell’allevamento degli animali, con l’obiettivo di sviluppare una produzione rispettosa dell’ambiente e di proteggere il terreno e le piante. Garantiscono l’approvvigionamento di alimenti alla popolazione e lo sviluppo della produzione biologica.

I loro compiti principali, a seconda degli indirizzi seguiti, possono essere:

Ricerca e sviluppo

  • sviluppare nuove tecniche di produzione vegetale (irrigazione, controllo dei parassiti, ecc.) e animale (produzione e conservazione del foraggio, gestione delle mandrie, ecc.);
  • analizzare i parametri di produzione delle piante (tipo di terreno, clima specifico, parassiti esistenti, ecc.) per migliorare la qualità, la quantità e la genuinità delle colture;
  • valutare e ottimizzare i sistemi di allevamento del bestiame (alimentazione, costruzione di stalle, protezione degli animali, ecc.);
  • valutare l’impatto di un’azienda agricola sulle risorse naturali (suolo, aria, acqua, biodiversità, paesaggio);
  • implementare la sostenibilità dei metodi di produzione (approvvigionamento regionale, limitazione dei trasporti superflui, conservazione del suolo e dell’acqua, ecc.);
  • effettuare delle prove sul campo (sanificazione e propagazione delle piante in ambienti sterili, ecc.);
  • garantire la qualità e la sicurezza dei prodotti animali;
  • sviluppare soluzioni orticole per una migliore gestione dell’ambiente costruito (regolazione termica e acustica degli edifici attraverso l’inverdimento di facciate, muri e tetti, purificazione dell’acqua e dell’aria attraverso i giardini, ecc.);
  • cooperare in progetti nei paesi in via di sviluppo, nel quadro di organizzazioni internazionali, nazionali o private;

Economia

  • pianificare e gestire un'azienda agricola secondo i più moderni concetti di economia aziendale;
  • stabilire un "business-plan" dell'azienda tenendo conto delle esigenze dei mercati e della politica agricola;
  • applicare le tecniche del marketing nella pratica agricola aziendale;
  • svolgere mandati per conto di aziende agricole o industriali legate all'agricoltura riguardanti l'organizzazione, la redditività, il tipo di produzione, gli sbocchi e la pubblicità;
  • occuparsi dei problemi giuridici ed economici concernenti le aziende agricole e le ditte del settore agroalimentare;
  • occuparsi di divulgazione e di consulenza scientifica nel settore dell'economia agricola;

Consulenza e istruzione

  • consigliare gli agricoltori e gli allevatori sulle tecniche di produzione di piante e animali, promuovere l'agricoltura sostenibile;
  • informare le aziende sugli aspetti economici, sociali e ambientali dell'agricoltura;
  • insegnare o tenere dei corsi presso le scuole professionali; 
  • redigere articoli specialistici e occuparsi di consulenza scientifica nel settore della produzione vegetale (tecniche di concimazione, di produzione, di conservazione, ecc.).

Formazione

Luogo

  • Lullier (GE) presso l’Haute école du paysage, d'ingénierie et d'architecture (HEPIA) per l’indirizzo orticoltura;
  • Zollikofen (BE) presso Hochschule für Agrar-, Forst- und Lebensmittelwissenschaften (HAFL) con insegnamento bilingue francese-tedesco per gli indirizzi; economia agraria, agronomia internazionale, produzione animale, scienze equine, scienze vegetali ed ecologia.

Durata

  • 6 semestri a tempo pieno o 12 a tempo parziale per il bachelor;
  • 3 semestri a tempo pieno o da 4 a 6 semestri a tempo parziale per il master.

L'insegnamento si basa su un sistema modulare:

Bachelor:

  • Moduli di base a tronco comune: scienze di base, biologia, scienze vegetali e animali, orticoltura, sviluppo sostenibile, terreno e agronomia, protezione delle piante, economia aziendale, economia rurale, marketing agricolo, ecc.;
  • Moduli a opzione: insegnamento e consulenza; management e leadership, cooperazione internazionale, nuove tecnologie, produzione sostenibile, ecc.

Master (Zollikofen):

  • orientamenti: settori economici e sviluppo rurale, sistemi di produzione sostenibile, management regionale in zone di montagna;
  • moduli a opzione: colture floreali, politiche agricole, cooperazione e orticultura internazionale, biotecnologia applicata, ecc.;

per maggiori informazioni: www.orientation.ch/studi.

Al termine della formazione, superati gli esami finali, si ottiene il titolo di
BACHELOR OF SCIENCE SUP IN AGRONOMIA,

o

MASTER OF SCIENCE SUP IN LIFE SCIENCES
con menzione dell'indirizzo seguito.

Perfezionamento

  • corsi post-diploma offerti dalle SUP nell'ambito dell'insegnamento e consulenza, macchine agricole, gestione aziendale, agroecologia e pianificazione del territorio, informatica;
  • master of science SUP in tecnologie del vivente;
  • possibilità, a certe condizioni, di accedere alla scuola politecnica federale di Zurigo (ETHZ), Dipartimento scienze agronomiche e alimentari, per conseguire il titolo di ingegnere/a agronomo/a SPF.
  • Certificate of Advanced Studies (CAS) in cartografia del suolo.

Altre offerte di formazione continua su:
http://www.orientamento.ch/perfezionamento

Requisiti

  • attestato federale di capacità (AFC) in una professione agricola + maturità professionale;
  • oppure maturità professionale, liceale o specializzata riconosciuta dalla Confederazione più stage di 1 anno in ambito agricolo.

Condizioni di lavoro

Gli ingegneri agronomi SUP operano, di solito, in collaborazione con agricoltori, allevatori e altri specialisti del settore agroalimentare. Possono lavorare nel settore privato (aziende agricole, dei foraggi, ecc.) e in quello pubblico, sia in Svizzera (consulenza agricola, insegnamento, ecc.), sia all'estero. In quest'ultimo ambito, collaborano, in particolare, ai programmi di cooperazione tecnica organizzati dalla Confederazione nei paesi in via di sviluppo.

Indirizzi utili

Haute école du paysage, d'ingénierie et d'architecture (HEPIA)
Filière Gestion de la nature
Site Lullier
Route de Presinge 150
1254 Jussy
Tel.: 041 22 558 52 33
URL: https://www.hesge.ch/hepia/bachelor/gestion-de-la-nature

Hochschule für Agrar-, Forst- und Lebensmittelwissenschaften (HAFL)
Länggasse 85
3052 Zollikofen
Tel.: 031 910 21 11
URL: http://www.bfh.ch/hafl
Email:

Ulteriori informazioni

Attitudini richieste

  • Capacità di analisi
  • Capacità di sintesi
  • Senso della comunicazione
  • Attitudine a lavorare in gruppo
  • Rigore
  • Spirito innovativo
  • Attitudine per la matematica e le scienze

Interessi

  • Natura
  • Studio, sviluppo e ricerca
  • Animali

orientamento.ch