Pagina iniziale miOriento

Interessi e caratteristiche personali - Passo 1: Prendo conoscenza dei miei interessi e delle mie caratteristiche personali

Professioni e formazioni - Passo 2: Esploro le diverse professioni e formazioni

Caratteristiche personali e abilità - Passo 3: Confronto i miei interessi e le mie caratteristiche personali con le abilità richieste dalle professioni e formazioni

Stage d'orientamento - Passo 4: Svolgo degli stage d'orientamento per scoprire qual è la professione più adatta a me

Esaminare e prendere una decisione - Passo 5: Esamino i mestieri e le formazioni per elaborare il mio progetto formativo

Tirocinio in azienda o scuola a tempo pieno - Passo 6: Metto in pratica la mia decisione: cerco un posto di tirocinio o mi iscrivo ad una scuola

Prepararsi per la nuova formazione - Passo 7: Mi preparo alla nuova formazione o valuto se optare per una soluzione transitoria

Cartella di lavoro - I tuoi risultati

Per favore attendere...

miOriento sta caricando.

Disconnesso

La sua sessione di lavoro è finita. Verrà reindirizzato sulla pagina iniziale. Si connetta nuovamente per continuare la sessione.

Pedagogia o scienze dell’educazione: sbocchi professionali

I pedagogisti e le pedagogiste si occupano di questioni che riguardano l'educazione e lo sviluppo di bambini e giovani, nella scuola, in famiglia, presso istituti, nel tempo libero, ecc.

Campi d’attività

Sono pure presenti nell'ambito della formazione per adulti o nella gestione del personale in aziende. Un altro compito può essere ad esempio quello di migliorare l'organizzazione della vita quotidiana in una struttura, per esempio di una casa per anziani.

Pedagogisti, docenti, educatori

Gli studi di pedagogia offrono una formazione di tipo teorico, non direttamente legata alla pratica. Vengono impiegati metodi d’indagine delle scienze sociali, come sondaggi, interviste, analisi statistica dei dati. Pedagogisti e laureati in scienze dell'educazione non sono quindi docenti della scuola dell'obbligo o di liceo e, di solito, nemmeno degli educatori, per i quali esistono scuole specializzate superiori o scuole universitarie professionali che formano espressamente persone attive a diretto contatto con bambini, giovani, ecc., per esempio docenti, assistenti sociali, educatori sociali, animatori socioculturali.

Specializzazioni della pedagogia generale

Vi sono varie specializzazioni in questo ambito: pedagogia sociale, scolastica, speciale, degli adulti, psicopedagogia, storia della pedagogia, ecc. A seconda dell'orientamento degli studi, delle materie secondarie scelte, ma anche delle attività svolte in parallelo e della formazione già acquisita, si aprono per i laureati in pedagogia diverse possibilità professionali. Attività pratiche durante gli studi e stage consentono inoltre di colmare il deficit di pratica che caratterizza lo studio universitario.
Per molti la pedagogia rappresenta una seconda formazione. In questi casi si tratta spesso di docenti che in seguito torneranno alla loro professione d'origine (parte di loro continua anche a svolgerla a tempo parziale durante gli studi).

Insegnamento e ricerca all'università

I laureati in pedagogia presenti nelle università lavorano come assistenti di professori; alcuni di essi preparano il dottorato oppure si dedicano ad un lavoro di ricerca. Inoltre tengono lezioni introduttive di pedagogia,svolgono compiti amministrativi nel loro istituto, in biblioteca e si occupano della consulenza agli studenti.

Insegnamento e formazione degli adulti

I pedagogisti possono insegnare materie legate alla pedagogia e alla psicologia nel quadro della formazione di docenti, assistenti sociali ed educatori sociali, come pure nell’ambito della formazione continua dei docenti, possono inoltre operare nella formazione degli adulti, dove elaborano programmi d'insegnamento, pianificano, organizzano e tengono corsi e giornate di studio. Infine troviamo laureati in pedagogia anche presso grosse aziende, con il compito di promuovere la formazione e il perfezionamento dei dipendenti.

Collaborazione scientifica

I laureati in pedagogia attivi in qualità di collaboratori scientifici presso le direzioni cantonali della pubblica educazione - ma anche in istituzioni private, cantonali e federali che si occupano di pianificare il sistema educativo - svolgono ricerche concernenti lo sviluppo scolastico, partecipano con docenti, genitori e autorità all'elaborazione di riforme scolastiche (ad esempio accesso ad Internet per le scuole, riforme nei vari ordini di scuola, educazione multiculturale, attività sociale in ambito scolastico), analizzano statistiche scolastiche, lavorano come consulenti del Governo, preparano progetti di legge.

Servizi sociali

I servizi sociali sono un altro importante campo d'attività per i pedagogisti, i quali esercitano funzioni dirigenziali presso istituti e in servizi che si occupano di lavoro sociale e di animazione socioculturale, come ad esempio uffici della gioventù, centri per il tempo libero, consultori giovanili, servizi (pubblici o privati) di consulenza psicologica o pedagogica.

Consulenza educativa

Nel settore della consulenza educativa troviamo soprattutto psicologi con formazione terapeutica. Esistono comunque possibilità d'impiego anche per i laureati in pedagogia che dispongono di un'apposita formazione supplementare nella consulenza psico-pedagogica di bambini, genitori, personale attivo nell'educazione e autorità.

Media

I pedagogisti possono lavorare in enti radiotelevisivi come responsabili di trasmissioni specializzate, ma anche occuparsi di pedagogia presso i media scritti o collaborare con riviste specializzate e case editrici.

Professioni, funzioni

Qui di seguito è presente una serie di collegamenti a schede informative su varie professioni alle quali si può accedere dopo lo studio in questo settore. Alcune di esse sono disponibili in italiano, altre solo in lingua tedesca o francese.



orientamento.ch