Pagina iniziale miOriento

Interessi e caratteristiche personali - Passo 1: Prendo conoscenza dei miei interessi e delle mie caratteristiche personali

Professioni e formazioni - Passo 2: Esploro le diverse professioni e formazioni

Caratteristiche personali e abilità - Passo 3: Confronto i miei interessi e le mie caratteristiche personali con le abilità richieste dalle professioni e formazioni

Stage d'orientamento - Passo 4: Svolgo degli stage d'orientamento per scoprire qual è la professione più adatta a me

Esaminare e prendere una decisione - Passo 5: Esamino i mestieri e le formazioni per elaborare il mio progetto formativo

Tirocinio in azienda o scuola a tempo pieno - Passo 6: Metto in pratica la mia decisione: cerco un posto di tirocinio o mi iscrivo ad una scuola

Prepararsi per la nuova formazione - Passo 7: Mi preparo alla nuova formazione o valuto se optare per una soluzione transitoria

Cartella di lavoro - I tuoi risultati

Per favore attendere...

miOriento sta caricando.

Disconnesso

La sua sessione di lavoro è finita. Verrà reindirizzato sulla pagina iniziale. Si connetta nuovamente per continuare la sessione.
Ricerca

Tecnico per l'inseminazione artificiale / Tecnica per l'inseminazione artificiale

Aggiunto a miOriento

Categorie
Settori professionali
Agricoltura, orticultura, selvicoltura, animali, natura
Livelli di formazione
Altra formazione
Swissdoc
0.140.5.0

Aggiornato il 27.04.2017

Descrizione

Il tecnico e la tecnica per l' inseminazione artificiale si occupano della riproduzione di animali da reddito allevati in ambito agricolo (equini, bovini, caprini, ovini, suini). Lavorano in istituti specializzati nella selezione di seme o presso stazioni di inseminazione autorizzate e si recano negli allevamenti. Devono mantenersi costantemente informati sugli ultimi sviluppi del ramo, consigliano e a volte organizzano serate informative per gli/le allevatori/trici. Svolgono pure un certo lavoro amministrativo.

La loro attività consiste nel prelevare il seme da esemplari maschi e nel depositarlo negli organi di riproduzione di esemplari femmine della stessa specie. Questi interventi sottostanno alla legislazione federale. In particolare, i tecnici per l'inseminazione artificiale devono agire conformemente alle direttive tecniche concernenti il controllo della raccolta, della conservazione, della consegna e del trasferimento del seme animale, direttive emanate dall'Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria, e devono ottemperare a precise disposizioni di polizia delle epizoozie in quanto praticando l'inseminazione artificiale sussiste il pericolo di propagare malattie.

I loro compiti principali possono essere così descritti:

inseminazione

  • prendere contatto con gli allevatori, pianificare gli interventi e preparare il materiale;
  • procedere all'inseminazione artificiale del bestiame nei periodi considerati fecondi;
  • registrare i dati degli animali inseminati, del donatore e della dose individuale, le coordinate dei proprietari e le date d'inseminazione;
  • seguire e controllare la gestazione e sorvegliare le nascite derivate dall'inseminazione artificiale;


formazione e consulenza

  • assicurare consulenza agli allevatori sull'alimentazione degli animali, sulle regole di igiene, sulla sorveglianza dei periodi fecondi delle femmine e sul miglioramento della fecondità della mandria, assisterli nell'elaborazione dei piani di fecondazione e nelle scelte tese a migliorare la razza degli animali allevati.

Formazione

La formazione si acquisisce parallelamente all'esercizio della professione ed é disciplinata dall'Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria (USAV). Corsi teorici e pratica in centri di formazione riconosciuti in Svizzera, Francia o Germania.
Durata: minimo 20 giorni di teoria e stage di almeno 3 mesi.
- Formazione per l'inseminazione di bovini: in Svizzera, Centro Swissgenetics a Zollikofen; in Francia, Ecole d'insemination de Miermagne (ANFEA) a Parigi.
- Formazione per l'inseminazione di bovini, ovini, caprini e suini: in Germania, Ausbildungsstätte für Besamungsbeauftragte in Bayern a Neustadt e Institut für Fortpflanzung landwirtschaftlicher Nutztiere a Schönow. Materie di studio: anatomia e fisiologia degli organi genitali; prelievo, conservazione e preparazione del seme, registro sulla circolazione delle merci; tecnica d'inseminazione; igiene della riproduzione; epizoozie e altre malattie infettive; prescrizioni e organizzazione dell'allevamento in Svizzera; prescrizioni sull'inseminazione artificiale; altre prescrizioni svizzere previste dalla legislazione sulle epizoozie e la protezione degli animali.
Se la formazione avviene all'estero, il candidato è tenuto a ricuperare le conoscenze sulle prescrizioni svizzere.

Al termine della formazione teorica e pratica, presentate le relative attestazioni, si ottiene l'attestato di
TECNICO PER L'INSEMINAZIONE ARTIFICIALE o
TECNICA PER L'INSEMINAZIONE ARTIFICIALE,

titolo rilasciato dall'USAV.

Per esercitare, occorre un'autorizzazione cantonale.
Per detentori di animali che praticano l'inseminazione artificiale nella propria azienda o nell'azienda del proprio datore di lavoro, le direttive prevedono una formazione abbreviata della durata di 5 giorni in una stazione svizzera di inseminazione artificiale.

Perfezionamento

  • formazione continua organizzata da Swissgenetics, dalle associazioni veterinarie e dalle associazioni agricole;
  • formazioni superiori in Francia e Germania in campo agricolo.

Altre offerte di formazione continua su:
http://www.orientamento.ch/perfezionamento

Requisiti

  • attestato federale di capacità (AFC) di agricoltore/trice o formazione equivalente

Condizioni di lavoro

Il lavoro dei tecnici per l'inseminazione artificiale si concentra nei mesi fra novembre ed aprile, è minore negli altri periodi dell'anno. Gli orari di lavoro possono quindi essere irregolari.
Attualmente il mercato del lavoro nel settore è saturo.

In Ticino operano attualmente una decina di tecnici in inseminazione artificiale.

Indirizzi utili

Dipartimento della sanità e della socialità
Ufficio del veterinario cantonale
Via Dogana 16
6500 Bellinzona
Tel.: 091 814 41 00
URL: http://www.ti.ch/vet
Email:

Swissgenetics
Meielenfeldweg 12
3052 Zollikofen
Tel.: 031 910 62 62
URL: http://www.swissgenetics.ch
Email:

Ufficio federale di veterinaria (UFV)
Schwarzenburgstrasse 155
3003 Berna
Tel.: 031 323 30 33
URL: http://www.bvet.admin.ch
Email:

Ulteriori informazioni

Attitudini richieste

  • Attitudine a lavorare in modo indipendente
  • Capacità di sopportare cattivi odori
  • Igiene e pulizia
  • Disponibilità agli spostamenti frequenti
  • Capacità di adattarsi a orari irregolari e notturni

Interessi

  • Animali

orientamento.ch