Pagina iniziale miOriento

Interessi e caratteristiche personali - Passo 1: Prendo conoscenza dei miei interessi e delle mie caratteristiche personali

Professioni e formazioni - Passo 2: Esploro le diverse professioni e formazioni

Caratteristiche personali e abilità - Passo 3: Confronto i miei interessi e le mie caratteristiche personali con le abilità richieste dalle professioni e formazioni

Stage d'orientamento - Passo 4: Svolgo degli stage d'orientamento per scoprire qual è la professione più adatta a me

Esaminare e prendere una decisione - Passo 5: Esamino i mestieri e le formazioni per elaborare il mio progetto formativo

Tirocinio in azienda o scuola a tempo pieno - Passo 6: Metto in pratica la mia decisione: cerco un posto di tirocinio o mi iscrivo ad una scuola

Prepararsi per la nuova formazione - Passo 7: Mi preparo alla nuova formazione o valuto se optare per una soluzione transitoria

Cartella di lavoro - I tuoi risultati

Per favore attendere...

miOriento sta caricando.

Disconnesso

La sua sessione di lavoro è finita. Verrà reindirizzato sulla pagina iniziale. Si connetta nuovamente per continuare la sessione.
Ricerca

Ingegnere in tecnologia alimentare SUP / Ingegnera in tecnologia alimentare SUP

Aggiunto a miOriento

Categorie
Settori professionali
Alimentazione, economia domestica
Livelli di formazione
Formazione SUP, ASP, SPF o universitaria
Swissdoc
0.210.5.0

Aggiornato il 22.03.2017

Descrizione

L’ingegnere e l’ingegnera in tecnologia alimentare mettono a punto tecniche industriali di trasformazione dei prodotti agricoli (vegetali e animali) in alimenti, nonché tecniche di imballaggio e trattamenti di conservazione specifici per ogni prodotto. Assumono funzioni di quadro nell’industria agroalimentare.
 

Gli ingegneri in tecnologia alimentare possono operare nei settori della panetteria, della macelleria, dei prodotti lattieri, delle bibite o dei cibi pronti o precotti. Sono confrontati quotidianamente con altre discipline quali la chimica, la microbiologia, la degustazione, come pure con i diversi sistemi di produzione del ramo alimentare. Nella loro attività tengono conto di aspetti scientifici, ecologici, giuridici ed economici.
 

I loro compiti principali possono essere così descritti:

sviluppo di prodotti

  • definire il profilo di nuovi prodotti da lanciare sul mercato alimentare in collaborazione con i responsabili del marketing e della direzione e gestire le varie fasi di sviluppo di questi nuovi alimenti;
  • migliorare i prodotti già offerti sul mercato, tenendo in considerazione aspetti sensoriali (sapore, odore, gusto, ecc.);
  • cercare nuovi trattamenti di conservazione, di condizionamento, di pulizia e di disinfezione degli alimenti;

produzione industriale

  • assistere il responsabile della produzione nel passaggio alla produzione industriale (essicamento, concentrazione, pastorizzazione, sterilizzazione, congelazione, filtrazione, ultrafiltrazione, elettrodialisi, estrusione, ecc.);
  • sviluppare e ottimizzare tecnologie di produzione e di stoccaggio degli alimenti, in particolare in funzione di criteri di qualità e di sicurezza;
  • assumere la responsabilità di una linea o di una unità di produzione;
  • effettuare regolarmente controlli di qualità (analisi microbiologiche, chimiche, fisiche e sensoriali);
  • gestire un sistema di management della qualità;

gestione e distribuzione

  • acquistare materiali grezzi e prodotti finiti;
  • calcolare costi di fabbricazione e redditività;
  • ottimizzare la catena di creazione di valore aggiunto;
  • proporre un marketing appropriato per ogni prodotto e sviluppare tecniche di vendita;
  • redigere articoli sulle ricerche, sui nuovi prodotti e il loro sviluppo.

Formazione

Durata: 3 anni

La formazione a tempo pieno è possibile presso le seguenti scuole universitarie professionali:

  • Haute Ecole Spécialisée de Suisse occidentale -filière technologies du vivant, orientation technologie alimentaire - (HES-SO Valais) a Sion;
  • Zürcher Hochschule für Angewandte Wissenschaften -Departement Life Sciences und Facility Management, Institut für Lebensmittel- und Getränkeinnovation - (ZHAW) a Wädenswil: ;
  • Berner Fachhochschule, Hochschule für Agrar-, Forst- und Lebensmittelwissenschaften HAFL - Food Science & Management - a Zollikofen.

Materie di studio: chimica, fisica, biochimica, microbiologia, lingue, matematica, metodologia e informatica, statistica, ingegneria dei processi, misurazione, gestione di progetto e comunicazione, gestione aziendale e garanzia della qualità, marketing, acquisti, logistica, gestione finanziaria, biotecnologia, ingegneria alimentare, sicurezza alimentare e tossicologia.

Al termine della formazione, superati gli esami finali, si ottiene il titolo di
BACHELOR OF SCIENCE SUP IN TECNOLOGIA ALIMENTARE,
con menzione dell'orientamento scelto.

Perfezionamento

  • corsi e convegni organizzati da associazioni professionali e scuole universitarie professionali (SUP) su svariati aspetti (economici, tecnici, legali, sanitari, ambientali, ecc.) legati al settore agroalimentare;
  • studi per acquisire un master of science SUP in Life Sciences, con diversi indirizzi di approfondimento (Industrial Life Sciences, Food, Consumer Health and Oenology, Food, Nutrition and Healt, Applied Environmental and Natural Ressources Sciences, ecc.);
  • formazione post-diploma per ottenere un certificate of advanced studies (CAS) nel campo dell’alimentazione;
  • esami federali di ispettore/trice delle derrate alimentari (sotto l’egida dell’Ufficio federale della sanità pubblica), è richiesta una formazione pratica presso un laboratorio cantonale;
  • studi accademici presso una scuola politecnica federale nel campo delle scienze alimentari, della chimica o della biologia.

Altre offerte di formazione continua su:
http://www.orientamento.ch/perfezionamento

Requisiti

 

  • maturità professionale con attestato federale di capacità (AFC) in una professione del settore agroalimentare: macellaio/a-salumiere/a, tecnologo/a del latte, mugnaio/a, panettiere/a-pasticciere/a, cuoco/a, agricoltore/trice, laboratorista, ecc.; oppure
  • maturità professionale con AFC in un altro settore o maturità liceale: è richiesto uno stage pratico della durata di 1 anno presso aziende agroalimentari

Altre ammissioni sono possibili su dossier.
E' auspicata una buona conoscenza del francese e del tedesco.

Condizioni di lavoro

L'ingegnere e l'ingegnera in tecnologia alimentare lavorano a stretto contatto con altre persone attive nel settore, in particolare tecnologi dell'industria lattiera, tecnici alimentaristi, ispettori delle derrate alimentari, ingegneri in scienze alimentari, ingegneri in biotecnologie, ingegneri agronomi, tecnici in tecnologia alimentare, chimici. In genere assumono funzioni di quadro in ambiti quali produzione, ricerca e sviluppo, controllo della qualità, marketing e vendita.
Trovano impiego nell'industria privata, nel settore pubblico, più raramente nell'insegnamento, nella cooperazione allo sviluppo, nei servizi di consulenza e divulgazione.

Indirizzi utili

Haute école d'ingénierie
Haute école d'ingénierie
Route du Rawyl 47
Case postale 2134
1950 Sion 2
Tel.: 027 606 85 23
URL: http://www.hevs.ch

Schweizerische Verband der Ingenieur-Agronom/innen und der Lebensmittelingenieur/innen (SVIAL)
Schützenstrasse 10
Case postale
3052 Zollikofen
Tel.: 031 910 50 75
URL: http://www.svial.ch
Email:

Scuola universitaria svizzera di agronomia
Schweizerische Hochschule für Landwirtschaft
Länggasse 85
3052 Zollikofen
Tel.: 031 910 21 11
Fax: 031 910 22 99
URL: http://www.shl.bfh.ch
Email:

ZHAW Zürcher Hochschule für Angewandte Wissenschaften
Grüental
Postfach
8820 Wädenswil
Tel.: 058 934 50 00
URL: http://www.lsfm.zhaw.ch/de.html
Email:

Ulteriori informazioni

Attitudini richieste

  • Gusto e olfatto sviluppati
  • Attitudine per la matematica e le scienze
  • Capacità d'adattamento all'evoluzione tecnologica
  • Capacità di analisi
  • Spirito innovativo
  • Spirito metodico
  • Senso della comunicazione
  • Senso commerciale

Interessi

  • Alimentazione
  • Studio, sviluppo e ricerca

orientamento.ch