Pagina iniziale miOriento

Interessi e caratteristiche personali - Passo 1: Prendo conoscenza dei miei interessi e delle mie caratteristiche personali

Professioni e formazioni - Passo 2: Esploro le diverse professioni e formazioni

Caratteristiche personali e abilità - Passo 3: Confronto i miei interessi e le mie caratteristiche personali con le abilità richieste dalle professioni e formazioni

Stage d'orientamento - Passo 4: Svolgo degli stage d'orientamento per scoprire qual è la professione più adatta a me

Esaminare e prendere una decisione - Passo 5: Esamino i mestieri e le formazioni per elaborare il mio progetto formativo

Tirocinio in azienda o scuola a tempo pieno - Passo 6: Metto in pratica la mia decisione: cerco un posto di tirocinio o mi iscrivo ad una scuola

Prepararsi per la nuova formazione - Passo 7: Mi preparo alla nuova formazione o valuto se optare per una soluzione transitoria

Cartella di lavoro - I tuoi risultati

Per favore attendere...

miOriento sta caricando.

Disconnesso

La sua sessione di lavoro è finita. Verrà reindirizzato sulla pagina iniziale. Si connetta nuovamente per continuare la sessione.
Ricerca

Fabbro-maniscalco (AFC) / Fabbra-maniscalca (AFC)

Aggiunto a miOriento

Categorie
Settori professionali
Meccanica, orologeria, metallurgia
Livelli di formazione
Formazione professionale di base
Swissdoc
0.554.12.0

Aggiornato il 25.09.2020

Immagini (6)

Sostituire i vecchi ferri di cavallo

Film (1)

Fabbro/a-maniscalco/a AFC
Sostituire i vecchi ferri di cavallo

Sostituire i vecchi ferri di cavallo

I cavalli devono essere ferrati ogni 6-8 settimane. I fabbri-maniscalchi e le fabbre-maniscalche tolgono innanzitutto i vecchi ferri, poi tagliano e limano lo zoccolo che è cresciuto.

Copyright SDBB | CSFO, AM Suisse

Sostituire i vecchi ferri di cavallo
Preparazione dello zoccolo

Preparazione dello zoccolo

Dopo il taglio, i fabbri-maniscalchi e le fabbre-maniscalche limano gli zoccoli in una forma naturale.

Copyright SDBB | CSFO, Susi Lindig

Preparazione dello zoccolo
Forgiare ferri di cavallo

Forgiare ferri di cavallo

I professionisti scelgono la taglia del ferro da adattare allo zoccolo e lo scaldano finché diventa malleabile.

Copyright SDBB | CSFO, AM Suisse

Forgiare ferri di cavallo
Regolare i ferri

Regolare i ferri

I ferri di cavallo devono essere perforati, molati ed adattati alla forma di ogni zoccolo. I fabbri-maniscalchi e le fabbre-maniscalche effettuano una parte del lavoro sull’incudine, quando il ferro è ancora caldo.

Copyright SDBB | CSFO, AM Suisse

Regolare i ferri
Controllare e correggere

Controllare e correggere

Questi professionisti verificano se il ferro si adatta bene allo zoccolo del cavallo. Quando il ferro è ancora caldo, possono apportare le necessarie modifiche.

Copyright SDBB | CSFO, Susi Lindig

Controllare e correggere
Inchiodare i ferri nuovi

Inchiodare i ferri nuovi

Alla fine, questi professionisti fissano i nuovi ferri di cavallo con dei chiodi e li rivettano alla superficie degli zoccoli.

Copyright SDBB | CSFO, AM Suisse

Inchiodare i ferri nuovi
Fabbro/a-maniscalco/a AFC

Fabbro/a-maniscalco/a AFC


Sondaggio
La tua opinione ci interessa: aiutaci a migliorare i nostri filmati sulle professioni rispondendo ad alcune domande. Vai al sondaggio.


Il filmato presenta un concentrato della quotidianità e del lavoro dei professionisti. Sequenze filmate informative e commenti si alternano al racconto di un/a fabbro/a-maniscalco/a AFC, che fornisce informazioni sulla sua attività quotidiana, sugli aspetti positivi e negativi del lavoro e sui requisiti necessari per svolgerlo.

© 2011 - RSI

Fabbro/a-maniscalco/a AFC

Descrizione

Il fabbro-maniscalco e la fabbra-maniscalca si occupano del pareggio e della ferratura di cavalli, pony, asini e muli, in modo da garantire il corretto equilibrio-bilanciamento dell'animale e il suo benessere. Curano gli zoccoli e controllano il loro stato di salute, correggono difetti di conformazione, collaborano con il veterinario e consigliano i proprietari.
 

I fabbri-maniscalchi controllano la lunghezza degli zoccoli, tagliandoli e limandoli periodicamente (pareggio), forgiano il ferro caldo sull'incudine, modificano, adattano ed applicano il ferro sullo zoccolo (ferratura) in modo da proteggere la pianta del piede dell'animale, soprattutto su superfici dure e irregolari (ad esempio un terreno sassoso). Impiegano: tenaglie, pinze, lame ricurve, martelli, lime, puntoni metallici, ecc. Lavorano in officina o in postazioni di lavoro mobili, di solito furgoni appositamente attrezzati.

Le principali attività possono essere così descritte:

nell'officina

  • molare e limare i ferri prodotti in fabbrica;
  • praticare i fori necessari;
  • se necessario modificare il ferro standard in funzione dei bisogni del cavallo (presenza di anomalie o patologie);
  • forgiare i ferri manualmente;
  • costruire e mantenere in buono stato gli utensili;
  • effettuare la manutenzione dell'officina e delle postazioni di lavoro mobili;
  • gestire lo stock, comandare la merce, fatturare;
  • pianificare e organizzare le varie attività;

ricezione della clientela, valutazione dell'animale

  • accogliere i clienti, ascoltare le loro esigenze, offrire consulenza sulla cura degli zoccoli (controlli, pulizia, intervallo tra le ferrature, prodotti, regole d'igiene, ecc.);
  • valutare i bisogni dell'animale, sia da fermo sia alle diverse andature (passo, trotto, galoppo, salto);
  • optare per la tecnica più adatta (ferratura standard o speciale, scarpette, zoccoli nudi) in base all'utilizzo dell'animale e alle esigenze del proprietario, nonché dal punto di vista economico e ambientale;

ferratura e cura degli zoccoli

  • infondere fiducia all'animale;
  • togliere il vecchio ferro con l'ausilio di un'apposita tenaglia;
  • pulire il fettone, eliminando con coltelli le parti in eccesso;
  • tagliare l'unghia ed eventualmente correggerne l'inclinazione, rifinire lo zoccolo (pareggio);
  • scegliere il ferro appropriato (modello, misura), riscaldarlo e modellarlo con il martello sull'incudine;
  • applicare il ferro caldo e regolarlo fino a che si adatti perfettamente allo zoccolo;
  • lasciare raffreddare il ferro e inchiodarlo allo zoccolo, ribattere e tirare i chiodi, rifinire il lavoro eliminando eventuali eccedenze;
  • osservare l'animale da fermo e in movimento, controllando che i nuovi ferri siano adeguati;
  • garantire la regolare manutenzione e protezione degli zoccoli, se necessario trovare soluzioni in collaborazione col veterinario.

Formazione

Durata: 4 anni

Formazione professionale di base (tirocinio) presso un’azienda del ramo e frequenza dei corsi alla Scuola professionale artigianale e industriale (SPAI) al Centro professionale tecnico (CPT) di Bellinzona, 1 giorno alla settimana.
Materie d'insegnamento a scuola: ippologia (basi, salute e malattie, impiego e utilizzazione, l’uomo e il cavallo, asini e muli); basi aziendali (regole di comportamento, posto di lavoro, relazioni con la clientela, prescrizioni); basi tecniche (calcolo, fisica, sostanze, rappresentazioni); mascalcia (tecnica di produzione, tecnica di ferratura, cura degli zoccoli, protezione alternativa degli zoccoli); cultura generale; ginnastica e sport.
La persona in formazione frequenta inoltre i corsi interaziendali (50 giornate) organizzati dall' associazione professionale ad Aarberg (BE).
Possibilità di conseguire la maturità professionale.

Al termine della formazione, superata la procedura di qualificazione (esami), si ottiene l'attestato federale di capacità (AFC) di
FABBRO-MANISCALCO o
FABBRA-MANISCALCA

(Ordinanza federale sulla formazione professionale di base dell' 11 novembre 2008)

Nota: l'AFC è riconosciuto dalla European Federation of Farriers Associations (EFFA)
http://www.eurofarrier.org

Perfezionamento

  • maturità professionale che agevola l'accesso ai perfezionamenti professionali e alle scuole universitarie professionali (SUP);
  • corsi di formazione continua proposti dalle scuole e dalle organizzazioni del mondo del lavoro;
  • esame professionale superiore (EPS) per conseguire il diploma di maestro/a maniscalco/a e fabbro/a da carri;
  • scuola specializzata superiore per conseguire il diploma di tecnico/a dipl. SSS per costruzioni metalliche;
  • scuola universitaria professionale per conseguire il bachelor SUP in agronomia con specializzazione in scienze equine (3 anni, a Zollikofen).

Altre offerte di formazione continua su:
http://www.orientamento.ch/perfezionamento

Requisiti

  • assolvimento della scolarità obbligatoria
  • buona conoscenza del tedesco o del francese (la formazione si svolge in parte nella Svizzera interna)

Condizioni di lavoro

I fabbri-maniscalchi svolgono la loro attività nell'officina, in postazioni mobili appositamente attrezzate e nelle scuderie.
Di solito questi artigiani lavorano come indipendenti, recandosi da soli al domicilio del cliente. Sono quindi soggetti a frequenti spostamenti.
Negli ultimi anni si riscontra in Svizzera una tendenza all'incremento del numero di cavalli - utilizzati soprattutto in ambito sportivo e per il tempo libero - e delle aziende specializzate nella loro ferratura, per cui la disponibilità di posti di tirocinio e di lavoro in questo settore è migliorata.

Attestati federali professionali (AFC) rilasciati in Ticino negli ultimi anni:

2019: 0; 2018: 0; 2017: 0; 2016: 0; 2015: 0

Indirizzi utili

AM Suisse
Chräjeninsel 2
3270 Aarberg
Tel.: 032 391 99 44
URL: http://www.agrotecsuisse.ch

AM Suisse Ticino
Via S. Maria 27
6596 Gordola
Tel.: 091 745 37 65
URL: http://www.amsuisseticino.ch
Email:

CPT Centro professionale tecnico Bellinzona
SPAI Scuola professionale artigianale e industriale
Viale Stefano Franscini 25
6500 Bellinzona
Tel.: 091 814 53 11
URL: http://www.cptbellinzona.ti.ch
Email:

Ulteriori informazioni

Attitudini richieste

  • Abilità manuale
  • Resistenza fisica
  • Attitudine a lavorare in modo indipendente
  • Capacità di sopportare rumori
  • Disponibilità agli spostamenti frequenti
  • Resistenza agli sbalzi termici

Interessi

  • Animali
  • Metallo
  • Attività fisica

orientamento.ch