Pagina iniziale miOriento

Interessi e caratteristiche personali - Passo 1: Prendo conoscenza dei miei interessi e delle mie caratteristiche personali

Professioni e formazioni - Passo 2: Esploro le diverse professioni e formazioni

Caratteristiche personali e abilità - Passo 3: Confronto i miei interessi e le mie caratteristiche personali con le abilità richieste dalle professioni e formazioni

Stage d'orientamento - Passo 4: Svolgo degli stage d'orientamento per scoprire qual è la professione più adatta a me

Esaminare e prendere una decisione - Passo 5: Esamino i mestieri e le formazioni per elaborare il mio progetto formativo

Tirocinio in azienda o scuola a tempo pieno - Passo 6: Metto in pratica la mia decisione: cerco un posto di tirocinio o mi iscrivo ad una scuola

Prepararsi per la nuova formazione - Passo 7: Mi preparo alla nuova formazione o valuto se optare per una soluzione transitoria

Cartella di lavoro - I tuoi risultati

Per favore attendere...

miOriento sta caricando.

Disconnesso

La sua sessione di lavoro è finita. Verrà reindirizzato sulla pagina iniziale. Si connetta nuovamente per continuare la sessione.
Ricerca

Responsabile di facility management dipl. SSS

Aggiunto a miOriento

Categorie
Settori professionali
Alimentazione, economia domestica
Livelli di formazione
Formazione professionale superiore
Swissdoc
0.230.8.0

Aggiornato il 12.12.2016

Descrizione

Il responsabile e la responsabile di facility management lavorano presso ospedali, istituti sociali, organizzazioni per assistenza e cure a domicilio, nell’industria alberghiera, nella ristorazione aziendale e catering, presso lavanderie industriali, imprese di pulizia e in altre istituzioni che offrono servizi di facility nel settore pubblico e privato.

I responsabili di facility management si assumono la responsabilità dell’economia aziendale nel campo specifico e di gestione per i settori della pulizia, del servizio lavanderia e della gastronomia. Assumono collaboratori, ne pianificano il lavoro e sono responsabili della formazione, del perfezionamento e della qualificazione dei propri collaboratori. Tra i loro compiti rientrano l’organizzazione e l’esecuzione di eventi, il controllo del rendimento, i confronti di costi-benefici in particolare nel contesto dell’approvvigionamento di beni e servizi, la gestione della qualità e della sicurezza, la gestione degli alloggi per il personale e degli spazi, come pure la collaborazione in gruppi di progetti interdisciplinari. Sviluppano idee e concetti e li attuano nel quadro della strategia aziendale, tenendo conto delle condizioni economiche e sociali in continuo cambiamento.

I responsabili di facility management fanno parte dei quadri e collaborano con la direzione aziendale e con i capiservizio ad es. delle risorse umane, della contabilità, dell’assistenza e delle cure, così come con i clienti e gli ospiti. Sanno comprendere e formulare le esigenze delle diverse aree – sia dal lato cliente che dalla parte del datore di lavoro e del dipendente – contribuiscono alle interfacce di rete (collegamento in rete), "costruendo ponti" tra le vari parti. Controllano il rendimento dei propri collaboratori, analizzano il proprio settore e il proprio lavoro in modo continuo e orientato all’efficienza e ai bisogni della clientela.

Una sfida particolare consiste nella struttura del personale tradizionalmente molto diversificata nei principali ambiti d’attività: essi sanno confrontarsi con diverse culture e lingue, come pure con differenze notevoli a livello di formazione dei propri collaboratori.

L'attività principale comprende la gestione dei servizi di pulizia, lavanderia e gastronomia. A seconda del genere e delle dimensioni dell’azienda, i responsabili di facility management si occupano della gestione di tutti e tre i servizi o si specializzano in un singolo settore. A seconda dell’azienda è possibile anche assumersi la responsabilità per ulteriori servizi di facility come p.es. servizi tecnici, gestione immobiliare, giardinaggio, servizi di logistica interni ed esterni o ricezione.

In futuro, ancora più competenze generiche avranno maggiore importanza nel campo lavorativo dei responsabili di facility management: riconoscere ed elaborare in modo ottimale le interfacce, promuovere la cooperazione interculturale e interprofessionale, affrontare in modo flessibile le richieste dei clienti e del mercato, tenendo contemporaneamente presente le elevate esigenze di contenere i costi e la qualità del lavoro.

Formazione

Durata: 3 anni a tempo pieno

4 anni a tempo parziale

Durata abbreviata con i titoli di impiegato/a d’economia domestica AFC o impiegato/a d’albergo AFC (2 anni a tempo pieno, 3 anni a tempo parziale).

Formazione presso una scuola specializzata superiore (SSS), a tempo pieno o a tempo parziale parallelamente all’esercizio della professione. La formazione è offerta dalla Scuola specializzata superiore (BFF) di Berna.

Durata: scuola a tempo pieno, 4 semestri di frequenza scolastica + 2 semestri di pratica retribuita; scuola a tempo parziale, 4 anni.

Materie d'insegnamento: tecnica e organizzazione delle pulizie, lavanderia, gastronomia, tecniche di apprendimento, di lavoro e di presentazione, competenza linguistica, gestione tecnica degli edifici, gestione del personale, psicologia del lavoro, economia aziendale, diritto, gestione della qualità, gestione dei progetti, gestione della sicurezza, progetti d'incarico.

.

Al termine della formazione, superati gli esami finali, si ottiene il diploma di

RESPONSABILE DI FACILITY MANAGEMENT (dipl. SSS),

titolo riconosciuto dalla Confederazione.

Perfezionamento

  • corsi di aggiornamento e di perfezionamento professionale organizzati da associazioni professionali, organizzazioni dei datori di lavoro e altre organizzazioni
  • scuola universitaria professionale di Zurigo, sede di Wädenswil, per conseguire il bachelor/master SUP in Facility Management (economia domestica).

Altre offerte di formazione continua su:

http://www.orientamento.ch/perfezionamento

Requisiti

  • formazione professionale di base di almeno 3 anni assolta quale impiegato/a d'economia domestica o impiegato/a d'albergo, oppure diploma di una scuola specializzata o di una scuola medio-superiore + 1 anno di pratica nell'ambito specifico
  • senza titolo di livello secondario II, età minima di 25 anni + validazione degli apprendimenti acquisiti
  • buone conoscenze del tedesco
  • essere attivi almeno al 50% nel settore

Superare l'esame scritto di ammissione

Condizioni di lavoro

Le condizioni di lavoro variano a seconda del settore di cui ci si occupa.

Essendo una professione con mansioni direttive, gli orari di lavoro sono generalmente quelli d’ufficio; in determinate aziende, soprattutto nella gastronomia, questi professionisti devono a volte lavorare anche durante i fine settimana, particolarmente in periodi di intenso lavoro.

Indirizzi utili

Associazione Economia Domestica (ED) Ticino
Casella postale 1033
6850 Mendrisio
URL: http://www.economiadomestica-ti.ch
Email:

Berufs-, Fach- und Fortbildungsschule Bern (BFF)
Höhere Fachschule
Kapellenstrasse 6
Postfach
3001 Berna 1
Tel.: 031 635 28 32
URL: http://www.bffbern.ch
Email:

Schweizerischer Verband für Facility Management und Maintenance (fmpro)
Segretariato
Grindelstrasse 6
8304 Wallisellen
Tel.: 058 680 48 30
URL: http://www.fmpro-swiss.ch
Email:

Ulteriori informazioni

Attitudini richieste

  • Creatività e immaginazione
  • Facilità di contatto
  • Tolleranza e rispetto dell'altro
  • Spirito decisionale

Interessi

  • Albergo, ristorazione, turismo, economia domestica

orientamento.ch