Pagina iniziale miOriento

Interessi e caratteristiche personali - Passo 1: Prendo conoscenza dei miei interessi e delle mie caratteristiche personali

Professioni e formazioni - Passo 2: Esploro le diverse professioni e formazioni

Caratteristiche personali e abilità - Passo 3: Confronto i miei interessi e le mie caratteristiche personali con le abilità richieste dalle professioni e formazioni

Stage d'orientamento - Passo 4: Svolgo degli stage d'orientamento per scoprire qual è la professione più adatta a me

Esaminare e prendere una decisione - Passo 5: Esamino i mestieri e le formazioni per elaborare il mio progetto formativo

Tirocinio in azienda o scuola a tempo pieno - Passo 6: Metto in pratica la mia decisione: cerco un posto di tirocinio o mi iscrivo ad una scuola

Prepararsi per la nuova formazione - Passo 7: Mi preparo alla nuova formazione o valuto se optare per una soluzione transitoria

Cartella di lavoro - I tuoi risultati

Per favore attendere...

miOriento sta caricando.

Disconnesso

La sua sessione di lavoro è finita. Verrà reindirizzato sulla pagina iniziale. Si connetta nuovamente per continuare la sessione.

Lavorare nelle organizzazioni internazionali, nella cooperazione internazionale e nella diplomazia

Ci sono molti motivi per cui scegliere un posto di lavoro nella cooperazione internazionale. Le strade per realizzare questo obiettivo professionale sono altrettanto numerose.

Settori d’attività

I laureati delle più svariate facoltà possono trovare un’attività in questo campo professionale variegato. Per accedervi è indispensabile aver raccolto esperienze professionali di un certo rilievo. I futuri diplomatici devono affrontare un concorso di ammissione.

Organizzazioni internazionali

Da oltre un secolo la Svizzera ospita sul suo territorio organizzazioni internazionali; oggi ne conta una ventina, di cui otto fanno parte delle Nazioni Unite. Insieme a New York, Ginevra rappresenta uno dei due poli principali per la collaborazione internazionale ed è uno dei più importanti centri congressuali a livello mondiale. Il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) aiuta i cittadini svizzeri interessati a lavorare in un’organizzazione multilaterale.

Nel caso delle organizzazioni internazionali o multilaterali si tratta di unioni di Paesi ai sensi del diritto internazionale. L’ambito professionale spazia dal mantenimento della pace mondiale alla standardizzazione delle osservazioni meteorologiche. Ogni organizzazione ha un proprio ambito di attività specifico: economia, politica, scienze, tecnica, affari sociali, ecc. Molte organizzazioni internazionali sono attive nella cooperazione allo sviluppo e negli aiuti umanitari.

I requisiti generali posti ai laureati sono un’esperienza professionale pluriennale e, oltre all’inglese e al francese, ulteriori conoscenze linguistiche quali per esempio spagnolo, portoghese, russo o arabo. Le persone interessate devono candidarsi direttamente presso le organizzazioni in questione. Alcune organizzazioni offrono posti per giovani leve e posti di stage, ma spesso sono finanziati da singoli stati membri che svolgono anche il reclutamento. Per le organizzazioni ONU con sede a Ginevra vi è un ufficio di reclutamento centrale.

Cooperazione Internazionale

Fra i principali datori di lavoro nella cooperazione internazionale in Svizzera c’è la Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC), un’agenzia del DFAE. Circa 500 persone con diversi bagagli professionali coprono un’ampia gamma di attività: dal responsabile del programma a Berna alla coordinatrice all’estero, dall’amministratrice presso la centrale al responsabile di progetto o esperto sul campo. Esistono però numerose altre organizzazioni non governative di varie dimensioni, quali il Comitato internazionale della Croce Rossa, Médecins Sans Frontières o Helvetas Intercooperation, attive nella cooperazione internazionale.

Formazioni, studi ed esperienze nei più svariati settori possono condurre nella cooperazione internazionale. Volontariati o esperienze lavorative nell’economia o nell’amministrazione possono essere utili lungo il percorso che porta al traguardo.

Il lavoro nella cooperazione internazionale è molto richiesto, ma generalmente il numero di posti disponibili è inferiore al numero di persone interessate. Oggi molte organizzazioni reclutano inoltre una parte dei loro collaboratori nei Paesi stessi in cui operano. Negli ultimi anni la cooperazione internazionale ha subito forti cambiamenti. Se in passato erano richieste piuttosto conoscenze specialistiche concrete, oggi i numerosi collaboratori assumono prevalentemente mansioni di coordinazione e gestione. Spesso dispongono di una formazione
o di un perfezionamento accademico multidisciplinare e di esperienza. Il Centro di informazione, consulenza e formazione cinfo fornisce informazioni e consulenze specializzate alle persone interessate a lavorare nell’ambito della cooperazione internazionale. cinfo non recluta personale, ma offre consulenza per tutte le questioni riguardanti la carriera e le possibilità d’impiego nella cooperazione internazionale. Su incarico degli uffici federali, cinfo effettua preselezioni per determinati programmi e posti per giovani leve finanziati dalla Svizzera (per es. Junior Professional Officers presso l’ONU o banche di sviluppo).

Il diplomatico e la diplomatica rappresentano gli interessi della Svizzera all’estero. Partecipano direttamente alla politica estera della Svizzera. Fra i loro ambiti di attività vi sono la politica, l’economia, la cultura, l’ambiente, la scienza, i diritti umani, la migrazione, la sicurezza, la promozione della pace, il diritto internazionale e il personale. Il Dipartimento federale degli affari esteri DFAE rappresenta la Svizzera in quasi 100 paesi e occupa circa 370 diplomatici e diplomatiche in Svizzera e all’estero. Nell’ambito di un concorso di ammissione, il DFAE recluta ogni anno circa 10 stagisti diplomatici. È richiesto, tra l’altro, un diploma universitario a livello di master e viene esaminato un ampio spettro di conoscenze (cultura, politica, economia, diritto internazionale, diritto costituzionale e storia) e la personalità dei candidati e delle candidate (flessibilità, dinamicità, curiosità intellettuale, apertura mentale, capacità interpersonali e abilità politica).



orientamento.ch