Pagina iniziale miOriento

Interessi e caratteristiche personali - Passo 1: Prendo conoscenza dei miei interessi e delle mie caratteristiche personali

Professioni e formazioni - Passo 2: Esploro le diverse professioni e formazioni

Caratteristiche personali e abilità - Passo 3: Confronto i miei interessi e le mie caratteristiche personali con le abilità richieste dalle professioni e formazioni

Stage d'orientamento - Passo 4: Svolgo degli stage d'orientamento per scoprire qual è la professione più adatta a me

Esaminare e prendere una decisione - Passo 5: Esamino i mestieri e le formazioni per elaborare il mio progetto formativo

Tirocinio in azienda o scuola a tempo pieno - Passo 6: Metto in pratica la mia decisione: cerco un posto di tirocinio o mi iscrivo ad una scuola

Prepararsi per la nuova formazione - Passo 7: Mi preparo alla nuova formazione o valuto se optare per una soluzione transitoria

Cartella di lavoro - I tuoi risultati

Per favore attendere...

miOriento sta caricando.

Disconnesso

La sua sessione di lavoro è finita. Verrà reindirizzato sulla pagina iniziale. Si connetta nuovamente per continuare la sessione.

Corona: alcune aziende/organizzazioni non sono più raggiungibili.
Fino a nuovo avviso non possono più aver luogo eventi.

Indologia

L’indologia è una disciplina filologica delle scienze umane che si concentra sulla descrizione e sulla comprensione delle lingue, delle culture e della storia dello spazio culturale indiano.

Area di competenza

Indologia
Indologia

L’indologia analizza le lingue e le civiltà del subcontinente indiano, dai più antichi scritti fino al nostro tempo. La ricerca si basa sull'analisi filologica delle fonti originali nelle diverse lingue indiane e sul loro utilizzo nell’ambito della storia delle religioni, della filosofia, della
letteratura e della sociologia. Le principali lingue parlate sono il sanscrito, il pali e l'hindi. Il sanscrito è usato per studiare fonti che risalgono all'antichità indiana e al Medioevo. È quindi essenziale per la comprensione della letteratura, della storia, della religione e della filosofia del tempo. Il pali, la lingua dell'India centrale, permette di ampliare le proprie conoscenze e di comprendere la letteratura del buddismo antico o fonti di iscrizioni. L'hindi è attualmente una delle principali lingue nazionali: permette di studiare la letteratura moderna e gli sviluppi storici, sociali e intellettuali dell'India moderna.

Indologia

Indologia

Interesse per la cultura dell’Asia centrale (Tibet/Mongolia)

Il programma «Central Asian Studies» è incentrato sulle lingue e sulla storia sociale, culturale, politica e religiosa della zona dell'Asia centrale. L'Asia centrale comprende sia le regioni musulmane, sia quelle buddiste. Nell’ambito del bachelor, questo curricolo è proposto solo come disciplina secondaria (minor).

Studi

L’apprendimento di una o più lingue indiane (sanscrito, hindi, pali) e una conoscenza approfondita della storia, della società, della letteratura, della filosofia e della religione indiana sono al centro del percorso di studi di indologia. Gli studenti imparano ad affrontare da soli un tema di ricerca, tenendo conto delle fonti originali. L'offerta linguistica e le aree di approfondimento variano da un'università all'altra.

Nel programma «Central Asian Studies», gli studenti acquisiscono conoscenze di base sulla società, la cultura e la religione in Tibet e in Mongolia fino ai giorni nostri e imparano il tibetano classico o la lingua scritta uiguro-mongola. Durante il master studiano una seconda lingua importante per questa regione (tibetano, mongolo, cinese, persiano, uiguro, uzbeco, ecc.).

R. V., 8 o semestre di studi all’Università di Zurigo

««Per intraprendere un percorso di indologia, è necessario essere interessati all'India, motivati e perseveranti nel proprio lavoro.»»

Maggiori informazioni

Requisiti

Le persone che desiderano dedicarsi all’indologia devono essere molto interessate alle lingue non europee. L'apprendimento delle lingue indiane (hindi, sanscrito, pali) occupa gran parte del tempo di studio e richiede disciplina e perseveranza.

Essendo questa una disciplina delle scienze umane, è importante interessarsi alla filosofia, alla storia, alla politica, all'etnologia e, naturalmente, a tutto quello che riguarda l'intero subcontinente indiano.

Temi di ricerca

Gran parte dei corsi si basa sull’apprendimento delle lingue indiane classiche e moderne. Questi non figurano nella lista di seguito. Esempi di corsi e seminari:

  • Testi di letteratura indiana moderna
  • Discorsi politici in hindi: la retorica politica di Narendra Modi
  • Filosofia indiana
  • Buddismo
  • Biografia di Gandhi
  • Introduzione alla letteratura medica indiana
  • Religione e società nell'India moderna
  • Introduzione alla storia dell'orientalismo
  • Tra India ed Europa: introduzione alla storia degli scambi e dei contatti
  • Storia delle lingue e della letteratura indiana

Ammissione, iscrizione e inizio degli studi

Informazioni sulle condizioni d’ammissione nei diversi tipi di scuola universitaria nonché sulle modalità d’iscrizione e sull’inizio degli studi sono disponibili nelle pagine della sezione Ammissione, iscrizione.

Settori d’attività

I campi professionali aperti ai laureati in indologia sono accessibili anche ai loro colleghi di altri indirizzi di studio e di solito non richiedono conoscenze specialistiche in indologia. Tuttavia, le competenze interculturali e la conoscenza delle questioni culturali, politiche e religiose dell’India possono essere considerate una risorsa in diversi settori professionali, come i media o e il giornalismo, le organizzazioni internazionali, la formazione degli adulti, la cultura, i musei, ma anche le organizzazioni pubbliche e religiose, così come nel campo dell'immigrazione e in quello della collaborazione e della comunicazione interculturale.

Formazione continua

Poiché gli iter di studio in scienze umane e culturali, e più in particolare in indologia, non portano a una professione ben precisa, la formazione continua gioca un ruolo importante. Esistono diverse offerte di formazione continua incentrate sull'acquisizione di competenze
pratiche, che non solo offrono l'opportunità di acquisire qualifiche professionali, ma anche di costruirsi una rete di contatti.
Alcuni esempi di formazione continua:

Molti corsi di formazione continua, in particolare in altri campi come le scienze sociali, l'informatica, l'economia e la gestione, le pubbliche relazioni e il marketing, sono rilevanti anche per gli indologi in base ai loro obiettivi professionali e alla loro formazione precedente.

Coloro che optano per la ricerca e l'insegnamento, dopo il master possono svolgere un dottorato e, parallelamente, lavorare come assistenti all’università.



orientamento.ch