?global_aria_skip_link_title?

Colloquio di presentazione

Il colloquio di presentazione è una tappa decisiva della procedura di selezione dei candidati: si tratta infatti di convincere il datore di lavoro che si corrisponde al profilo cercato. La preparazione, la prima impressione, l’attenzione e la fiducia in se stessi contano molto durante il colloquio.

Invito al colloquio

I candidati che presentano i dossier più convincenti sono invitati a un colloquio di presentazione. Essi hanno la possibilità di presentarsi personalmente al datore di lavoro. Questo colloquio permette di selezionare i candidati. Nel caso di una candidatura spontanea, un invito a colloquio significa un interesse reale da parte dell’azienda.

Regole e consigli per essere convincenti durante il colloquio

L’impressione personale è decisiva per il successo di un colloquio di presentazione e quindi della candidatura. Di seguito qualche regola e consiglio per prepararsi al meglio a un colloquio:

  • Prepararsi
    Raccogliere informazioni sull’azienda.
    Prima di recarsi al colloquio informarsi sull’esatto luogo d’incontro.
  • La prima impressione è quella che conta
    Arrivare con cinque minuti di anticipo per essere sicuri di essere in perfetto orario.
    Anche il vestiario conta. Adattare l’abbigliamento all’azienda e al posto per cui ci si presenta.
    Dimostrare di avere fiducia in sé, salutare la persona che si incontra con una stretta di mano decisa e sorridere.
    Essere attenti e reattivi, ascoltare bene dall’inizio alla fine.
  • Essere dei  buoni interlocutori
    Ascoltare con attenzione. Dimostrare interesse nei confronti dell’azienda.
    Non interrompere i propri interlocutori.
    Porre domande per mostrare il proprio interesse nei confronti dell’impiego.
    Considerare il colloquio di presentazione come un’occasione per fare una conversazione interessante con una persona interessante.
    Non essere umile né arrogante, ma comportarsi come se ci si trovasse di fronte a un partner commerciale. Tenere presente che non si sta facendo l’elemosina, ma che si ha qualcosa da offrire.
    Come per tutti i rapporti commerciali, occorre  poter affrontare la questione salariale. Prepararsi tempestivamente e definire un quadro per eventuali negoziazioni. È possibile che la questione salariale, come altre questioni relative alla collaborazione non vengano definite che in un secondo colloquio.
  • Vantare la propria professionalità
    Non esitare a rispondere alle domande; approfittare dell’occasione per parlare dei propri successi e descrivere qualche situazione particolarmente riuscita.

Se un colloquio non dovesse sfociare in un contratto, non bisogna considerarlo un fallimento totale. La convocazione all’incontro prova che il candidato o la candidata dispone delle qualità richieste per il posto. Conviene individuare i punti che non hanno funzionato al fine di migliorare per i futuri tentativi.
Altri consigli per prepararsi a un colloquio di presentazione si trovano su lavoro.swiss.



Informazioni

Informazioni dei cantoni

I seguenti cantoni italofoni propongono contenuti complementari.

Selezionare un cantone

Stemma cantone Grigioni

Grigioni

Colloquio di presentazione

Il seguente foglio informativo aiuta a prepararsi. Tra le altre cose, spiega quali passi devono essere compiuti prima, quali domande possono sorgere durante il colloquio e come procedere dopo la conclusione.

orientamento.ch