?global_aria_skip_link_title?

Pagina iniziale miOriento

Interessi e caratteristiche personali - Passo 1: Prendo conoscenza dei miei interessi e delle mie caratteristiche personali

Professioni e formazioni - Passo 2: Esploro le diverse professioni e formazioni

Caratteristiche personali e abilità - Passo 3: Confronto i miei interessi e le mie caratteristiche personali con le abilità richieste dalle professioni e formazioni

Stage d'orientamento - Passo 4: Svolgo degli stage d'orientamento per scoprire qual è la professione più adatta a me

Esaminare e prendere una decisione - Passo 5: Esamino i mestieri e le formazioni per elaborare il mio progetto formativo

Tirocinio in azienda o scuola a tempo pieno - Passo 6: Metto in pratica la mia decisione: cerco un posto di tirocinio o mi iscrivo ad una scuola

Prepararsi per la nuova formazione - Passo 7: Mi preparo alla nuova formazione o valuto se optare per una soluzione transitoria

Cartella di lavoro - I tuoi risultati

Per favore attendere...

miOriento sta caricando.

Disconnesso

La sua sessione di lavoro è finita. Verrà reindirizzato sulla pagina iniziale. Si connetta nuovamente per continuare la sessione.

Ritratto: sostenibilità

Una consulente ambientale con attestato professionale federale, responsabile di progetto per un’associazione attiva nel settore dell’ambiente, presenta la sua attività e i suoi compiti.

Alla ricerca di un lavoro pieno di senso

Carole Straub, consulente ambientale APF per un'associazione che promuove la mobilità lenta

Carole Straub
Carole Straub. © WWF, foto Thai Christen
Carole Straub

Carole Straub. © WWF, foto Thai Christen

Breve biografia

Anni/etàAttività/formazione
18 anniCertificato di cultura generale
22 anniAFC di decoratrice 3D e maturità professionale
23 anniImpiego nell’amministrazione e nella gestione della produzione: Pulls production, Berna
24 anniFormazione di commerciante di tessili STF
30 anniOrganizzatrice di eventi per il Festival del Gurten: Appalooza productions, Berna
33 anniAttestato professionale federale di consulente ambientale: Centro di formazione del WWF, Berna
37 anniAddetta alla comunicazione e alla consulenza in materia di riciclaggio: Smaltimento e riciclaggio, Città di Berna
39 anniResponsabile di progetto «bike to work», Berna

Come è arrivata nel settore ambientale?

A scuola, uno dei miei insegnanti era molto impegnato in favore dell’ambiente e parlava spesso di questi temi. È lui che ha risvegliato il mio interesse. Quando lavoravo come organizzatrice di eventi, dovevo fare i conti con le montagne di rifiuti che si accumulavano dopo vari giorni di festival. Il mio datore di lavoro di allora ha introdotto le stoviglie riutilizzabili al Festival del Gurten, dimostrando che il cambiamento è possibile anche in presenza di una certa complessità logistica. Questo successo ha fatto scattare in me la molla e mi sono indirizzata verso il settore del riciclaggio. Cercavo un’attività che avesse un senso. Ho deciso quindi di investire la mia energia nella preservazione delle risorse e provare a introdurre nella nostra società dell’«usa e getta» nuovi modelli che favoriscano il rispetto dell’ambiente.

«Il concetto di sostenibilità può essere applicato a qualsiasi settore. Stiamo utilizzando le nostre risorse in modo sostenibile?»

Quali sfide è chiamata ad affrontare nella sua attività?

Le questioni ambientali sono spesso percepite come fastidiose e campate in aria. Serve grande forza di persuasione per introdurre qualcosa di nuovo e non prendere le obiezioni come attacchi personali. Nelle mie precedenti attività, ho sempre dovuto provare i vantaggi di un approccio rispettoso dell’ambiente, ad esempio dimostrando che le persone restano più a lungo in un luogo quando il terreno non è ricoperto di sporcizia. Il progetto «bike to work» di cui mi occupo ora presenta numerosi aspetti attrattivi per i partecipanti: recarsi al lavoro pedalando è sano, fa piacere e genera argomenti di conversazione interessanti con i colleghi.

Quali consigli darebbe a chi desidera lavorare nel settore dell’ambiente?

Direi di puntare fin dall’inizio a questo settore, ad esempio facendo studi ad hoc, oppure di acquisire una solida formazione di base per poi specializzarsi nell’ambiente. Le competenze acquisite grazie a una prima professione possono rivelarsi estremamente utili per svolgere un’attività nel settore ambientale. Peraltro, il concetto di sostenibilità può essere applicato a qualsiasi settore. Su ogni posto di lavoro si pongono questioni simili. Stiamo utilizzando le nostre risorse in modo sostenibile? Quali miglioramenti sono possibili?

Per saperne di più



orientamento.ch