Pagina iniziale miOriento

Interessi e caratteristiche personali - Passo 1: Prendo conoscenza dei miei interessi e delle mie caratteristiche personali

Professioni e formazioni - Passo 2: Esploro le diverse professioni e formazioni

Caratteristiche personali e abilità - Passo 3: Confronto i miei interessi e le mie caratteristiche personali con le abilità richieste dalle professioni e formazioni

Stage d'orientamento - Passo 4: Svolgo degli stage d'orientamento per scoprire qual è la professione più adatta a me

Esaminare e prendere una decisione - Passo 5: Esamino i mestieri e le formazioni per elaborare il mio progetto formativo

Tirocinio in azienda o scuola a tempo pieno - Passo 6: Metto in pratica la mia decisione: cerco un posto di tirocinio o mi iscrivo ad una scuola

Prepararsi per la nuova formazione - Passo 7: Mi preparo alla nuova formazione o valuto se optare per una soluzione transitoria

Cartella di lavoro - I tuoi risultati

Per favore attendere...

miOriento sta caricando.

Disconnesso

La sua sessione di lavoro è finita. Verrà reindirizzato sulla pagina iniziale. Si connetta nuovamente per continuare la sessione.
Ricerca

Docente di educazione visiva SUP

Aggiunto a miOriento

Categorie
Settori professionali
Arte applicata, arte, musica - Insegnamento
Livelli di formazione
Formazione SUP, ASP, SPF o universitaria
Swissdoc
0.710.14.0 - 0.710.34.0

Aggiornato il 19.04.2018

Descrizione

Il docente e la docente di educazione visiva insegnano tecniche di rappresentazione e di interpretazione artistica (disegno, stampa, pittura, ecc.) nelle scuole medie o medie-superiori, in certe scuole professionali o in corsi di istituzioni pubbliche o private orientate verso il tempo libero. Trasmettono agli allievi le basi teoriche e artigianali sulle attività creative, sull'interpretazione delle immagini grafiche e delle opere artistiche.
 

Il tipo e i contenuti del programma di insegnamento variano a dipendenza dei destinatari (bambini, ragazzi, futuri professionisti delle arti grafiche oppure amatori). Le attività dei docenti di educazione visiva si svolgono in generale in una classe o in un gruppo.

Le loro attività possono essere così descritte:
 

  • stimolare negli allievi le capacità di spiegare graficamente il proprio pensiero e di riprodurre le immagini che li attorniano;
  • sviluppare la sensibilità per l'arte e lo spirito critico verso le forme di espressione artistica;
  • apprendere le tecniche e le conoscenze basilari della produzione artistica;
  • sviluppare la creatività negli allievi, il senso del colore, delle forme e dello spazio;
  • insegnare le tecniche di disegno e di pittura (matita, carboncino, tempera, acquerello, collage, mosaico, ecc.) con esercizi appropriati;
  • spiegare agli allievi l'uso di svariate tecniche di decorazione, di grafica o di fotografia;
  • sviluppare il senso dell'osservazione dell'ambiente attraverso il disegno e la pittura dal vero (natura morta, schizzi di personaggi, ritratti, disegno all'aperto), l'espressione del proprio mondo interiore, la precisione percettiva e lo spirito critico;
  • dirigere lavori collettivi;
  • tenere corsi di storia o di conoscenza dell'arte (come affrontare un'opera d'arte, come esprimere un giudizio critico, ecc.);
  • animare discussioni, analizzare opere d'arte o riproduzioni stimolando la capacità di interpretazione e di critica da parte degli allievi;
  • elaborare programmi comuni con altri insegnanti nell'intento di assicurare una certa continuità nonostante la diversità degli approcci e dei metodi.

Formazione

La formazione di docente di educazione visiva è consecutiva allo svolgimento di una formazione universitaria nell'ambito artistico. Per abilitarsi all'insegnamento nel secondario I (Scuole Medie), si richiede un bachelor universitario specifico nell’ambito delle arti visive o SUP in comunicazione visiva. Per abilitarsi all'insegnamento nel secondario II (Scuole medie superiori) si richiede un master universitario in architettura o un master universitario specifico nell’ambito delle arti visive.
In Ticino, la formazione pedagogica per l'insegnamento è offerta dal Dipartimento formazione e apprendimento DFA/SUPSI di Locarno;

  • per il secondario I (Scuole Medie) durata 2 anni (a tempo parziale), formazione di 104 ETCS;
  • per il secondario II (Scuole Medie Superiori) durata 1 anno, curricolo a tempo parziale, formazione di 60 ETCS.

Al termine della formazione, superati gli esami finali, si

ottiene il titolo di

MASTER OF ARTS SUPSI IN INSEGNAMENTO PER IL LIVELLO SECONDARIO I, materia EDUCAZIONE VISIVA, rispettivamente

DIPLOMA DI INSEGNAMENTO PER LE SCUOLE DI MATURITÀ, materia EDUCAZIONE VISIVA

 

Per l'insegnamento nelle scuole professionali, l'abilitazione viene conseguita presso l' Istituto universitario federale per la formazione professionale IUFFP a Lugano. Durata 2 anni.
(Per maggiori informazioni rifarsi alle monografie del
Docente del secondario I, del Docente del secondario
II e del Docente di scuola professionale).

Perfezionamento

  • corsi di perfezionamento nell'ambito delle scuole d'arte;
  • formazione continua offerta dal DFA/SUPSI; programma annuale di corsi d'aggiornamento di breve durata o di lunga durata (CAS) che spaziano su temi e aspetti inerenti al processo d'insegnamento - apprendimento e all'evoluzione del mondo della scuola in relazione alle problematiche socioculturali attuali o tematiche a carattere disciplinare;
  • aggiornamento personale nella materia;
  • corsi universitari post-grado;
  • dottorato;
  • possibilità di carriera nell'ambito dell'istituto scolastico (direzione) o del Dipartimento dell'educazione, della cultura e dello sport (DECS).

Altre offerte di formazione continua su:
http://www.orientamento.ch/perfezionamento

Requisiti

Formazione pedagogica per l'abilitazione all' insegnamento nelle scuole

  • per il secondario I, bachelor universitario o SUP specifici nell’ambito delle arti visive o in comunicazione visiva
  • per il secondario II, master universitario o SUP specifici nell’ambito delle arti visive, master universitario in architettura

Condizioni di lavoro

Le condizioni di accesso all'insegnamento sono regolate da leggi cantonali e pertanto le esigenze di studi pedagogici complementari variano da cantone a cantone.
I docenti di educazione visiva sono a contatto con giovani di diversa età, con altri insegnanti, con adulti in attività amatoriali e in genere con il mondo dell'arte e della critica.

Indirizzi utili

Divisione della formazione professionale
Via Vergiò 18
6932 Breganzona
Tel.: 091 815 31 00
URL: http://www.ti.ch/dfp
Email:

Divisione della scuola
Viale Portone 12
6501 Bellinzona
Tel.: 091 814 18 11
Fax: 091 814 18 19
URL: http://www.ti.ch/ds
Email:

Istituto universitario federale per la formazione professionale (IUFFP )
via Besso 84
6900 Massagno
Tel.: 091 960 77 77
URL: http://www.iuffp-svizzera.ch

Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI)
Dipartimento formazione e apprendimento
Piazza San Francesco 19
6600 Locarno
Tel.: 058 666 68 00
URL: http://www.supsi.ch/dfa
Email:

Ulteriori informazioni

Attitudini richieste

  • Attitudini pedagogiche
  • Capacità di mettere a proprio agio gli altri
  • Creatività e immaginazione
  • Attitudine per il disegno
  • Resistenza psichica
  • Autorevolezza
  • Equilibrio psico-affettivo
  • Facilità d'espressione

Interessi

  • Sociale, educazione e insegnamento
  • Bambini
  • Arte, creazione artistica, letteratura

orientamento.ch