Pagina iniziale miOriento

Interessi e caratteristiche personali - Passo 1: Prendo conoscenza dei miei interessi e delle mie caratteristiche personali

Professioni e formazioni - Passo 2: Esploro le diverse professioni e formazioni

Caratteristiche personali e abilità - Passo 3: Confronto i miei interessi e le mie caratteristiche personali con le abilità richieste dalle professioni e formazioni

Stage d'orientamento - Passo 4: Svolgo degli stage d'orientamento per scoprire qual è la professione più adatta a me

Esaminare e prendere una decisione - Passo 5: Esamino i mestieri e le formazioni per elaborare il mio progetto formativo

Tirocinio in azienda o scuola a tempo pieno - Passo 6: Metto in pratica la mia decisione: cerco un posto di tirocinio o mi iscrivo ad una scuola

Prepararsi per la nuova formazione - Passo 7: Mi preparo alla nuova formazione o valuto se optare per una soluzione transitoria

Cartella di lavoro - I tuoi risultati

Per favore attendere...

miOriento sta caricando.

Disconnesso

La sua sessione di lavoro è finita. Verrà reindirizzato sulla pagina iniziale. Si connetta nuovamente per continuare la sessione.
Ricerca

Demografo (U) / Demografa (U)

Aggiunto a miOriento

Categorie
Settori professionali
Settore sociale, scienze sociali
Livelli di formazione
Formazione SUP, ASP, SPF o universitaria
Swissdoc
0.830.0.0

Aggiornato il 24.10.2016

Descrizione

Il demografo e la demografa studiano la composizione della popolazione e la sua evoluzione al fine di stabilire prospettive e tendenze. La loro attività passa dalla raccolta e la preparazione di dati quantitativi e qualitativi, alla loro analisi e interpretazione.
 

La demografia studia lo stato e l’evoluzione della popolazione . Essa comprende essenzialmente studi quantitativi e qualitativi sulla fecondità, la natalità, sulla mortalità e sui flussi migratori. Il costante aumento e l’invecchiamento della popolazione sono temi che interessano da vicino il lavoro del/della demografo/a. La demografia può anche avere l'obiettivo di prevedere, a partire dall’esperienza del passato e dall’esame del presente, le potenziali strutture del futuro. Per esempio, conoscendo il numero di nascite in un determinato anno e la struttura della popolazione femminile, i demografi e le demografe cercano di prevedere il numero di scolari partendo dal quale i pianificatori scolastici stabiliscono i bisogni di locali e di personale insegnante, ecc. La demografia, con lo studio della popolazione, spiega l’evoluzione di fenomeni integrando nei suoi modelli aspetti sociologici, economici, politici e culturali.

I loro compiti principali possono essere così descritti:

definizione delle problematiche da investigare

  • determinare gli obiettivi e le domande di ricerca e il genere di informazioni da analizzare;
  • elaborare gli strumenti di misura e di analisi che permettono di rispondere alle varie questioni;

raccolta dei dati

  • raccogliere informazioni risalendo a tutte le fonti possibili a disposizione (archivi amministrativi, censimenti, inchieste tematiche federali e cantonali, ricerche storiche, ecc.) o raccogliere dati e informazioni per proprio conto (questionari, interviste semi-direttive, ecc.);
  • verificare la pertinenza delle informazioni ottenute;

analisi

  • stabilire il metodo di analisi adeguato alla domanda e ai dati considerati;
  • trasformare le informazioni raccolte in grafici, figure e tabelle affinché permettano di leggere e interpretare un determinato aspetto della realtà;
  • analizzare il contenuto di tali informazioni;
  • realizzare proiezioni demografiche in funzione del mandato ricevuto (per esempio, valutare il bisogno futuro di posti letto in ospedali e case per anziani);
  • redigere interpretazioni e conclusioni sulla base di risultati scientifici.

Formazione

Durata: 5 anni (3 anni bachelor + 2 anni master)
 

In Svizzera non esiste una formazione specifica in demografia, ma questa disciplina è insegnata nell'ambito degli studi universitari di geografia, economia, sociologia e storia.
Solo all'Università di Ginevra presso l' Institut d'études démographiques et du parcours de vie (I-Demo) della Facoltà di scienze economiche e sociali, é possibile seguire una formazione universitaria di 2° ciclo nel settore della demografia.
Sono offerte due possibilità:
- 10 corsi ripartiti sull'arco di 1 anno. Al termine della formazione si ottiene il certificato complementare in demografia economica e sociale;
- 3 semestri per l'ottenimento del titolo di master in socio-economia, indirizzo demografia.
Per il resto, si tratta di una specializzazione lungo carriera.

Perfezionamento

  • formazione continua presso l' I-Demo dell'università di Ginevra, che collabora regolarmente con la Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DDC) di Berna, e con una rete di istituzioni, fra cui l'Institut universitaire d'études du développement (IUED) di Ginevra e le organizzazioni internazionali specializzate presenti a Ginevra, l'Institut national d'études démographiques (INED) di Parigi, il Département des Sciences de la population et du développement dell'Università di Lovanio, in Belgio, ecc.
  • vista l’impossibilità di seguire una formazione accademica specifica in Svizzera, gli universitari che lavorano in questo ramo hanno tutti una formazione complementare, e spesso trovano possibilità di perfezionamento in settori annessi (statistica, scienze attuariali, economia regionale, pianificazione del territorio, ecc.);
  • dottorato nella disciplina studiata.


Altre offerte di formazione continua su:
http://www.orientamento.ch/perfezionamento

Requisiti

Ammissione agli studi accademici di base (bachelor)

  • maturità liceale o titolo equivalente

Ammissione al master di specializzazione

  • bachelor

Condizioni di lavoro

I demografi trovano lavoro presso gli istituti federali o cantonali (tutti i dipartimenti: economia, salute pubblica, affari militari, scienza ed educazione, ecc.) e anche all’interno di grandi aziende (i contratti sono però spesso limitati nel tempo).
Il parere dei demografi interessa in modo particolare le classi dirigenti e gli ambienti politici che devono pianificare gli interventi e gli investimenti futuri : per es. in ambito sanitario o sociale e culturale ma anche dei trasporti, ecc.
Anche i dirigenti di grandi imprese, che devono adeguare la loro politica a diverse fluttuazioni (immigrazioni, disoccupazione, ecc.), ricorrono regolarmente ad analisi demografiche.
I posti di lavoro a disposizione, sia nel settore pubblico che in quello privato, sono comunque limitati.

Indirizzi utili

Dipartimento delle finanze e dell'economia (DFE-TI)
Ufficio di statistica (USTAT)
Casella postale 2170
6501 Bellinzona
Tel.: 091 814 64 11
URL: http://www.ti.ch/ustat
Email:

Université de Genève - Faculté des sciences de la société
Institut de démographie et socioéconomie
Uni Mail
Bd du Pont-d'Arve 40
1211 Ginevra 4
Tel.: 022 379 89 43
URL: http://www.unige.ch/sciences-societe/ideso

Ulteriori informazioni

Attitudini richieste

  • Capacità di analisi
  • Capacità di sintesi
  • Senso critico
  • Rigore scientifico
  • Facilità redazionale
  • Senso della comunicazione

Interessi

  • Studio, sviluppo e ricerca

orientamento.ch