Pagina iniziale miOriento

Interessi e caratteristiche personali - Passo 1: Prendo conoscenza dei miei interessi e delle mie caratteristiche personali

Professioni e formazioni - Passo 2: Esploro le diverse professioni e formazioni

Caratteristiche personali e abilità - Passo 3: Confronto i miei interessi e le mie caratteristiche personali con le abilità richieste dalle professioni e formazioni

Stage d'orientamento - Passo 4: Svolgo degli stage d'orientamento per scoprire qual è la professione più adatta a me

Esaminare e prendere una decisione - Passo 5: Esamino i mestieri e le formazioni per elaborare il mio progetto formativo

Tirocinio in azienda o scuola a tempo pieno - Passo 6: Metto in pratica la mia decisione: cerco un posto di tirocinio o mi iscrivo ad una scuola

Prepararsi per la nuova formazione - Passo 7: Mi preparo alla nuova formazione o valuto se optare per una soluzione transitoria

Cartella di lavoro - I tuoi risultati

Per favore attendere...

miOriento sta caricando.

Disconnesso

La sua sessione di lavoro è finita. Verrà reindirizzato sulla pagina iniziale. Si connetta nuovamente per continuare la sessione.
#
Ricerca

Conservatore di museo (U) / Conservatrice di museo (U)

Aggiunto a miOriento

Categorie
Settori professionali
Arte applicata, arte, musica
Livelli di formazione
Formazione SUP, ASP, SPF o universitaria
Swissdoc
0.827.12.0

Aggiornato il 27.03.2017

Descrizione

Il conservatore e la conservatrice di museo gestiscono una struttura museale (o una sua sezione) dedicata all'arte oppure alla storia, all'archeologia, all'etnologia, alla storia naturale, alla tecnica, ecc.
 

Raccolgono, ordinano, conservano ed espongono opere o oggetti di interesse storico, artistico, scientifico o etnico, rispettando raccomandazioni internazionali per la protezione e la valorizzazione dei beni culturali ed artistici e il codice deontologico professionale del Consiglio internazionale dei musei (ICOM). Promuovono attività culturali mirate a far conoscere al pubblico il patrimonio conservato nel museo.

Le loro principali attività possono essere così descritte:

 

  • valorizzare il patrimonio - storico, architettonico, artistico, archeologico, etnologico, naturalistico, botanico, ecc. - esposto nel museo, secondo criteri scientifici;
  • proteggere il patrimonio da possibili deterioramenti - causati da umidità, siccità, luce o temperatura inadeguata - oppure da danneggiamenti o furti, in collaborazione con restauratori, preparatori scientifici e altri professionisti;
  • sopraintendere ai lavori di restauro;
  • analizzare, classificare e sistemare le opere e gli oggetti in modo metodico, secondo un ordine razionale che ne faciliti l'accesso, la visita e la sorveglianza;
  • ampliare e completare le collezioni secondo la politica di acquisti e i budget annuali;
  • riunire e organizzare in modo sistematico la documentazione esistente sugli oggetti delle collezioni esposte;
  • pubblicare articoli scientifici e cataloghi in merito alle collezioni esposte;
  • allestire esposizioni permanenti o temporanee per far conoscere al pubblico il patrimonio del museo;
  • occuparsi della ricerca di fondi per l'allestimento di mostre;
  • organizzare animazioni indirizzate a famiglie e studenti;
  • organizzare visite guidate, conferenze pubbliche e programmi di approfondimento;
  • intrattenere relazioni con altri musei, fondazioni e collezionisti in vista di nuove esposizioni o di ampliamenti di quelle esistenti;
  • organizzare e dirigere il trasporto delle opere prestate ad altri musei (compilare le polizze assicurative, controllare le operazioni di imballaggio e di trasporto, ecc.);
  • visitare altri musei, collezioni private e pubbliche, edifici storici, scavi archeologici, ecc. per allargare il proprio orizzonte culturale e per eventualmente arricchire le collezioni del museo;
  • aggiornarsi regolarmente.

Formazione

La formazione si acquisisce tramite studi universitari  nel campo letterario o scientifico, completati da una formazione di livello master in museologia o una formazione postgrado in museologia e degli stages pratici.
Segnaliamo le principali possibilità, ricordando che la formazione in campo museale è in evoluzione.

  • Università di Nechâtel, Facoltà di Lettere: master of arts in studi museali ; durata 4 semestri.
  • Università di Berna, Philosophisch-historische Fakultät: master of arts in storia dell'arte con specializzazione in conservazione del patrimonio e museologia; durata: 4 semestri.
  • Università di Basilea, Facoltà di Lettere: master of advanced studies in kulturmanagement; durata: 4 semestri.
  • Università di Ginevra, Losanna, Friburgo e Neuchâtel: Facoltà di Lettere, Unità di storia dell'arte: master of advanced studies in museologia e conservazione del patrimonio; durata: 2 semestri.

Altre opportunità di breve durata nel campo della museologia:  consultare il sito dell'Associazione svizzera dei musei (http://www.museums.ch).

Ulteriori informazioni su http://www.orientamento.ch/studi

Perfezionamento

  • formazione continua offerta da accademie, scuole universitarie professionali e dall'Associazione svizzera dei musei;
  • possibilità di formazione continua su tematiche specifiche (es. mediazione culturale, patrimonio culturale e turismo, promozione e marketing di un'istituzione culturale, management in campo culturale, ecc.);
  • master of science in technology-enhanced communication for cultural heritage dell'Università della Svizzera italiana a Lugano;

  • aggiornamento e approfondimento continuo nel settore di attività, attraverso la lettura di riviste e pubblicazioni specializzate, la visita a musei e collezioni, in Svizzera e all'estero.

Altre offerte di formazione continua su: 
http://www.orientamento.ch/perfezionamento
http://www.swissuni.ch

Requisiti

Condizioni generali di ammissione per la formazione  in museologia

  • titolo accademico bachelor/master nel campo letterario o delle scienze umane (storia, etnologia, archeologia, antropologia, ecc.) o in quello scientifico (architettura, biologia, ingegneria, ecc.).

Le condizioni possono variare a dipendenza dell'offerta di formazione.

Condizioni di lavoro

I conservatori di museo lavorano in un museo pubblico o privato o presso una fondazione. Hanno contatti con vari professionisti del ramo: restauratori, animatori di museo, esperti di opere d'arte, artisti, archeologi, tecnici di scavi archeologici, collezionisti, ecc. Si spostano molto in Svizzera e all'estero. Assumono spesso compiti di direzione, ciò che suppone da parte loro attitudini alla gestione amministrativa e del personale. Si occupano anche delle relazioni pubbliche e dei rapporti con i massmedia.

I posti di lavoro disponibili sono molto limitati.

Indirizzi utili

Associazione dei musei svizzeri (AMS)
Segretariato generale
c/o Museo nazionale svizzero
Museumstrasse 2
Casella postale
8021 Zurigo 1
Tel.: 058 466 65 88
URL: http://www.museums.ch
Email:

Università di Basilea
Advanced Studies
Steinengraben 22
4051 Basilea
Tel.: 061 267 30 08
URL: https://advancedstudies.unibas.ch
Email:

Universität Bern
Institut für Kunstgeschichte
Hodlerstrasse 8
3011 Berna
Tel.: 031 631 47 41
Fax: 031 631 86 69
URL: http://www.ikg.unibe.ch/
Email:

Université de Neuchâtel - Faculté des lettres et sciences humaines
Institut d'histoire de l'art et de muséologie
Espace Louis-Agassiz 1
2000 Neuchâtel
Tel.: 032 718 19 30
URL: http://www2.unine.ch/iham

Ulteriori informazioni

Attitudini richieste

  • Curiosità intellettuale
  • Capacità di sintesi
  • Buona memoria
  • Senso critico
  • Attitudine a dirigere e a gestire un gruppo
  • Attitudine a negoziare
  • Facilità redazionale
  • Spirito d'iniziativa

Interessi

  • Arte, creazione artistica, letteratura
  • Studio, sviluppo e ricerca