?global_aria_skip_link_title?

Ricerca

Addetto alla lavorazione di materie sintetiche CFP / Addetta alla lavorazione di materie sintetiche CFP

Categorie
Settori professionali
Meccanica, orologeria, metallurgia
Livelli di formazione
Formazione professionale di base
Swissdoc
0.553.42.0

Aggiornato il 08.03.2022

Regolare le installazioni di produzione

Regolare le installazioni di produzione

Gli agenti e adetti tecnici di materie sintetiche devono conoscere perfettamente gli effetti di elementi come la temperatura, la pressione e l’umidità.

Copyright SDBB | CSFO, Frederic Meyer

Regolare le installazioni di produzione
Leggere i piani

Leggere i piani

La produzione di oggetti in materie sintetiche si fonda su disegni tecnici. In questa professione occorre avere una spiccata dote di rappresentazione spaziale.

Copyright SDBB | CSFO, Frederic Meyer

Leggere i piani
Montare i modelli

Montare i modelli

I modelli costituiscono una sorta di "negativo" dell’oggetto da fabbricare. Montarli affinché siano fissi e smontarli dalle installazioni richiede un grande talento tecnico.

Copyright SDBB | CSFO, Frederic Meyer

Montare i modelli
Controllare la qualità

Controllare la qualità

Gli oggetti in materie sintetiche devono soddisfare severissimi criteri. Sono necessari molti controlli, in questo caso, ad esempio, con un calibro digitale a corsoio.

Copyright SDBB | CSFO, Frederic Meyer

Controllare la qualità
Termoformatura

Termoformatura

Le materie sintetiche sono lavorate con diversi processi. Nell’immagine, delle bottiglie in PET sono soffiate con aria calda.

Copyright SDBB | CSFO, Frederic Meyer

Termoformatura
Lavorare i metalli

Lavorare i metalli

La produzione di materie sintetiche comporta il lavoro con installazioni metalliche. Questi professionisti padroneggiano le principali tecniche di lavorazione del metallo, come la tornitura e la fresatura.

Copyright SDBB | CSFO, Frederic Meyer

Lavorare i metalli
Manutenzione di attrezzi e macchinari

Manutenzione di attrezzi e macchinari

Gli impianti di produzione vanno regolarmente revisionati. Gli agenti tecnici di materie sintetiche sono capaci a smontarli e rimontarli.

Copyright SDBB | CSFO, Frederic Meyer

Manutenzione di attrezzi e macchinari
Trasformazione

Trasformazione

I professionisti conoscono e usano molti apparecchi che servono alla trasformazione delle materie prime.

Copyright SDBB | CSFO, Frederic Meyer

Trasformazione
Addetto/a alla lavorazione di materie sintetiche CFP

Addetto/a alla lavorazione di materie sintetiche CFP

Il filmato presenta un concentrato della quotidianità e del lavoro dei professionisti. Sequenze filmate informative e commenti si alternano al racconto di un/a addetto/a alla lavorazione di materie sintetiche CFP, che fornisce informazioni sulla sua attività quotidiana, sugli aspetti positivi e negativi del lavoro e sui requisiti necessari per svolgerlo.

Questo film della serie "Una panoramica su..." è stato creato in collaborazione con KUNSTSTOFF.swiss.

© 2021 – Echo Film B & W – SDBB | CSFO

Addetto/a alla lavorazione di materie sintetiche CFP

Descrizione

L'addetto e l'addetta alla lavorazione di materie sintetiche si occupano della fabbricazione industriale e in parte manuale di prodotti in plastica, seguendo le indicazioni di un superiore. Si occupano di avviare i macchinari, di controllarli e di portare a termine con successo la fabbricazione dei prodotti.

Le loro principali attività possono essere così descritte:

Fabbricazione di prodotti in plastica

  • fabbricare vari prodotti in plastica, come elettrodomestici, imballaggi o componenti per l’industria automobilistica, meccanica e aeronautica;
  • utilizzare processi automatizzati per la fabbricazione, come la stampa 3D, lo stampaggio per iniezione, la laminazione, l’estrusione, ecc.;
  • preparare e controllare i macchinari, la postazione di lavoro e gli strumenti necessari prima di avviare la produzione;
  • avviare le attrezzature high-tech secondo le istruzioni del superiore;
  • monitorare il processo di produzione e risolvere eventuali problemi o guasti ai macchinari, oppure segnalarli al/alla responsabile;

Attività secondarie

  • assicurare la manutenzione dei macchinari e delle attrezzature, maneggiando con cura i prodotti e gli strumenti spesso molto costosi;
  • mantenere una buona comunicazione con gli altri settori ed elaborare le misure necessarie per una produzione sostenibile ed economica.

Formazione

Durata: 2 anni

La formazione professionale di base (tirocinio) biennale porta al conseguimento del certificato federale di formazione pratica (CFP), non all'attestato federale di capacità (AFC). Si tratta di un tirocinio adatto specialmente a persone portate per il lavoro manuale pratico. È strutturato in modo tale che si possa tener conto delle necessità individuali delle persone in formazione. La formazione professionale pratica prevede il tirocinio in un'azienda industriale autorizzata (4 giorni la settimana) e per la formazione scolastica teorica (conoscenze professionali e cultura generale), la frequenza dei corsi presso la Scuola professionale artigianale e industriale (SPAI) al Centro professionale tecnico (CPT) di Lugano-Trevano, 1 giorno alla settimana.
Le materie d’insegnamento a scuola approfondiscono le seguenti conoscenze professionali:

  • preparazione, avvio e verifica dei processi di produzione;
  • completamento dei processi di produzione, lavorazione dei pezzi.

I corsi interaziendali (22 giornate nel corso dei 2 anni di formazione) completano la formazione scolastica e in azienda.

Al termine della formazione, superata la procedura di qualificazione (esami), si ottiene il certificato federale di formazione pratica (CFP) di
ADDETTO ALLA LAVORAZIONE DI MATERIE SINTETICHE o
ADDETTA ALLA LAVORAZIONE DI MATERIE SINTETICHE

Perfezionamento

  • possibilità di accedere, se ritenuti idonei, al secondo anno di formazione per conseguire l'attestato federale di capacità (AFC) quale agente tecnico/a di materie sintetiche; l'AFC consente poi l'accesso ai perfezionamenti certificati da attestati e diplomi riconosciuti a livello federale.

Altre offerte di formazione continua su:
http://www.orientamento.ch/perfezionamento

Requisiti

  • assolvimento della scolarità obbligatoria

Condizioni di lavoro

Gli addetti alla lavorazione di materie sintetiche possono trovare impiego in imprese in svariati settori (imballaggio, costruzione, equipaggiamento medico o sportivo, ecc.).
Generalmente lavorano in piedi in atelier di produzione moderni ma rumorosi. Le resine e le materie sintetiche liberano odori e calore.
I loro orari possono essere irregolari e a volte lavorano di notte o durante il week-end (lavoro in squadre).

Indirizzi utili

AITI Associazione Industrie Ticinesi
Corso Elvezia 16
casella postale 1030
6900 Lugano
Tel.: 091 911 84 84
URL: http://www.aiti.ch
Email:

Centro di formazione e di tecnologia delle materie plastiche
Schachenallee 29
5000 Aarau
Tel.: 062 836 95 36
URL: http://www.katz.ch
Email:

CPT Centro professionale tecnico Lugano-Trevano
SPAI Scuola professionale artigianale e industriale
6952 Canobbio
Tel.: 091 815 10 11
URL: http://www.cpttrevano.ti.ch
Email:

KUNSTSTOFF.swiss
Schachenallee 29c
5000 Aarau
Tel.: 062 834 00 60
URL: https://kunststoff.swiss

Ulteriori informazioni

Attitudini richieste

  • Abilità manuale
  • Capacità di sopportare cattivi odori
  • Capacità di sopportare rumori
  • Capacità di adattarsi a orari irregolari e notturni
  • Accuratezza e precisione
  • Spirito metodico
  • Attitudine a lavorare in gruppo
  • Capacità d'adattamento all'evoluzione tecnologica

Interessi

  • Cuoio, carta e cartone, materie sintetiche
  • Fabbricazione, montaggio, riparazione e manutenzione delle macchine

orientamento.ch