Pagina iniziale miOriento

Interessi e caratteristiche personali - Passo 1: Prendo conoscenza dei miei interessi e delle mie caratteristiche personali

Professioni e formazioni - Passo 2: Esploro le diverse professioni e formazioni

Caratteristiche personali e abilità - Passo 3: Confronto i miei interessi e le mie caratteristiche personali con le abilità richieste dalle professioni e formazioni

Stage d'orientamento - Passo 4: Svolgo degli stage d'orientamento per scoprire qual è la professione più adatta a me

Esaminare e prendere una decisione - Passo 5: Esamino i mestieri e le formazioni per elaborare il mio progetto formativo

Tirocinio in azienda o scuola a tempo pieno - Passo 6: Metto in pratica la mia decisione: cerco un posto di tirocinio o mi iscrivo ad una scuola

Prepararsi per la nuova formazione - Passo 7: Mi preparo alla nuova formazione o valuto se optare per una soluzione transitoria

Cartella di lavoro - I tuoi risultati

Per favore attendere...

miOriento sta caricando.

Disconnesso

La sua sessione di lavoro è finita. Verrà reindirizzato sulla pagina iniziale. Si connetta nuovamente per continuare la sessione.

Lavorare nel commercio

Nel campo professionale del commercio rientrano in prima linea il commercio al dettaglio (grossisti, cooperative) e il commercio all’ingrosso (con materie prime, alimenti, ecc.).

Settori d'attività

Il ventaglio di attività in questo settore spazia dal venditore al magazziniere, dal personale amministrativo agli specialisti pubblicitari e in risorse umane con formazione accademica, dai manager agli agenti di borsa. Per avere possibilità professionali in questo settore, è importante che le persone con formazione accademica acquisiscano esperienza professionale già durante gli studi. Dato che molte aziende sono internazionali, è utile possedere anche ottime conoscenze di lingue straniere.

Commercio all’ingrosso

Solitamente un negozio di piccole dimensioni non acquista la merce direttamente dal produttore, bensì da un grossista. La cooperativa e il grossista procurano la merce presso imprese di vendita all’ingrosso (aziende di import-export). Queste aziende, spesso poco conosciute al pubblico, commerciano con tutto quanto è negoziabile: petrolio e derivati, materie prime quali ferro e metalli preziosi e non ferrosi, caffè, zucchero, cereali, vestiti, computer, ecc. Oltre agli economisti con diverse specializzazioni, le aziende impiegano giuristi, informatici e naturalmente anche esperti dei singoli prodotti e dei relativi mercati come ad esempio ingegneri agronomi, geologi o ingegneri in scienza dei materiali.

... e commercio al dettaglio

Il commercio al dettaglio comprende tutto, dal piccolo negozio di paese ai negozi specializzati (gioielli, elettronica, articoli sportivi, libri, ecc.) fino ai grossisti. Le persone con formazione accademica svolgono praticamente solo funzioni centrali presso grossisti, grandi magazzini e grandi cooperative. Si tratta in particolare di economisti aziendali specializzati in marketing, finanze e contabilità, informatica oppure organizzazione. L’ingresso nel mondo del lavoro avviene spesso nell’ambito di stage o ad un livello di quadri più basso, ad esempio come responsabile del personale o dell’organizzazione in una piccola filiale, oppure come membro della direzione con un determinato ambito di competenza. Chi dà buona prova di sé in questa funzione, riceve spesso nel giro di poco tempo la possibilità di ottenere una posizione dirigenziale in medie e grandi imprese. Alla stregua di altre grandi imprese, anche il commercio al dettaglio offre posti di lavoro per diplomati di diverse facoltà: ad esempio giurisprudenza (reparti giuridici), scienze sociali e psicologia (personale e formazione), agronomia (cooperative agricole), ingegneria (logistica) e architettura (immobili). Nei negozi specializzati vi sono possibilità professionali anche per gli esperti di altri settori, ad esempio per i germanisti nel commercio librario o per i mineralogi nel commercio di gioielli. In tempi di carenza di personale qualificato, anche i diplomati di altre facoltà hanno la possibilità di ottenere un posto di lavoro, solitamente mediante un programma di formazione.

Regolatore in secondo piano

Le autorità federali e le organizzazioni private fanno sì che il commercio nazionale e internazionale avvenga in modo controllato. In questi settori vi è necessità di esperti in questioni commerciali. Solitamente hanno una specializzazione giuridica ed economico- politica, a volte anche in scienze sociali e ingegneria. Lo stesso vale per le organizzazioni internazionali, ad esempio per l’Organizzazione mondiale del commercio OMC e anche per le ONG (Organizzazioni non governative), che si impegnano ad esempio per un commercio equo di prodotti agricoli.

Professioni, funzioni

Qui di seguito è presente una serie di collegamenti a schede informative su varie professioni inerenti a questo settore. Alcune di esse sono disponibili in italiano, altre solo in lingua tedesca o francese.



orientamento.ch