Pagina iniziale miOriento

Interessi e caratteristiche personali - Passo 1: Prendo conoscenza dei miei interessi e delle mie caratteristiche personali

Professioni e formazioni - Passo 2: Esploro le diverse professioni e formazioni

Caratteristiche personali e abilità - Passo 3: Confronto i miei interessi e le mie caratteristiche personali con le abilità richieste dalle professioni e formazioni

Stage d'orientamento - Passo 4: Svolgo degli stage d'orientamento per scoprire qual è la professione più adatta a me

Esaminare e prendere una decisione - Passo 5: Esamino i mestieri e le formazioni per elaborare il mio progetto formativo

Tirocinio in azienda o scuola a tempo pieno - Passo 6: Metto in pratica la mia decisione: cerco un posto di tirocinio o mi iscrivo ad una scuola

Prepararsi per la nuova formazione - Passo 7: Mi preparo alla nuova formazione o valuto se optare per una soluzione transitoria

Cartella di lavoro - I tuoi risultati

Per favore attendere...

miOriento sta caricando.

Disconnesso

La sua sessione di lavoro è finita. Verrà reindirizzato sulla pagina iniziale. Si connetta nuovamente per continuare la sessione.

Lavorare nell’ambito della protezione e della sicurezza

Gli specialisti che si occupano di protezione e sicurezza hanno formazioni e indirizzi professionali molto diversi e svolgono molteplici funzioni presso diversi datori di lavoro.

Settori d’attività

Gli ambiti di attività più conosciuti sono l’esercito e la polizia. Anche le aziende e le amministrazioni di grandi dimensioni impiegano professionisti della sicurezza. Questo perché le organizzazioni private e internazionali si occupano ad esempio di protezione contro gli infortuni, sicurezza sul lavoro, politica di sicurezza, ecc.

Formare e dirigere in qualità di ufficiale di professione

Gli ufficiali di professione (in passato chiamati istruttori militari) istruiscono i militi di ogni grado. Dirigono le unità operative, sono gli esperti militari presso la centrale, si occupano di logistica complessa e hanno a che fare con la tecnica più moderna. Non lavorano solo presso l’esercito stesso, ma anche nell’amministrazione, nelle ambasciate e in altre funzioni all’estero. Vi sono due possibilità di formazione per intraprendere questa carriera: un corso di bachelor Ufficiale di professione (scienze politiche) e una formazione speciale per laureati di qualsiasi facoltà; entrambi si svolgono al Politecnico federale di Zurigo. Requisiti militari: grado di ufficiale e buone qualifiche militari. Anche la carriera di ufficiale di professione è aperta alle persone con un diploma universitario, ma non viene scelta spesso.

Garantire giustizia e ordine in seno al corpo di polizia

Solitamente le persone con un diploma universitario occupano posizioni di quadro nella polizia, ricoprendo ruoli da ufficiali e specialisti per difficili mansioni speciali. In questa veste, ordinano operazioni volte a proteggere persone e beni materiali. Dirigono i collaboratori, li istruiscono e si occupano di lavori di pianificazione. In queste funzioni troviamo laureati di diverse facoltà, al primo posto quella di giurisprudenza. Per determinate mansioni sono richiesti altri indirizzi: scienze tecniche e scienze naturali per il servizio scientifico, psicologia e altre scienze sociali per i compiti di formazione e assistenza, informatica per l’assunzione di prove. In determinati casi uno studio in scienze criminologiche (studio di diploma o post- diploma) può rappresentare un vantaggio, ma non è assolutamente un requisito necessario. La medicina legale non lavora per forza presso la polizia ma è al suo servizio o al servizio dell’autorità investigativa, contribuendo in modo significativo a chiarire delitti o decessi.

Dalla sicurezza sul lavoro alla dogana

Altri specialisti, con o senza diploma universitario, si occupano in svariati ambiti di attività di questioni relative alla protezione e alla sicurezza, ad esempio:

  • Dogana: il corpo delle guardie di confine previene e combatte le azioni illegali nelle zone di confine.
  • Aviazione civile: l’ufficio federale competente sorveglia la sicurezza del traffico aereo.
  • Politica di sicurezza: è un tema di cui si occupano parti dell’amministrazione federale, istituti di ricerca e organizzazioni private.
  • Protezione contro gli infortuni: è un ambito di determinate autorità e di organizzazioni private.
  • Sicurezza sul posto di lavoro: se ne occupano specialisti nelle aziende, presso la SUVA (Istituto nazionale svizzero di assicurazione contro gli infortuni), nelle assicurazioni private, in qualità di esperti tecnici o specialisti di medicina del lavoro.
  • Protezione dei dati: in tale contesto vi sono incaricati presso le autorità e nell’economia privata.

Giuristi, ingegneri, specialisti in scienze sociali

L’ambito della protezione e sicurezza conta particolarmente tanti giuristi e più precisamente presso la polizia, nella protezione dei dati e della personalità, nell’amministrazione. Gli specialisti in scienze naturali e ingegneria sono invece richiesti per svolgere funzioni di natura tecnico-scientifica: ad esempio nella sorveglianza interna, nel servizio scientifico della polizia, nella sicurezza aerea, nell’esercito, ecc. Gli specialisti in scienze sociali sono indicati per determinate questioni nella politica di sicurezza e nella protezione contro gli infortuni, i medici e gli psicologi per le questioni di igiene sul lavoro ed ergonomia (scienze del lavoro), gli informatici per la protezione dei dati e la sicurezza informatica.

Professioni, funzioni

Qui di seguito è presente una serie di collegamenti a schede informative su varie professioni inerenti a questo settore. Alcune di esse sono disponibili in italiano, altre solo in lingua tedesca o francese.



orientamento.ch