Pagina iniziale miOriento

Interessi e caratteristiche personali - Passo 1: Prendo conoscenza dei miei interessi e delle mie caratteristiche personali

Professioni e formazioni - Passo 2: Esploro le diverse professioni e formazioni

Caratteristiche personali e abilità - Passo 3: Confronto i miei interessi e le mie caratteristiche personali con le abilità richieste dalle professioni e formazioni

Stage d'orientamento - Passo 4: Svolgo degli stage d'orientamento per scoprire qual è la professione più adatta a me

Esaminare e prendere una decisione - Passo 5: Esamino i mestieri e le formazioni per elaborare il mio progetto formativo

Tirocinio in azienda o scuola a tempo pieno - Passo 6: Metto in pratica la mia decisione: cerco un posto di tirocinio o mi iscrivo ad una scuola

Prepararsi per la nuova formazione - Passo 7: Mi preparo alla nuova formazione o valuto se optare per una soluzione transitoria

Cartella di lavoro - I tuoi risultati

Per favore attendere...

miOriento sta caricando.

Disconnesso

La sua sessione di lavoro è finita. Verrà reindirizzato sulla pagina iniziale. Si connetta nuovamente per continuare la sessione.

Università di Berna

L'Università di Berna possiede cinque poli di ricerca nazionali e collabora con diverse scuole universitarie allo scopo di estendere la sua offerta di studi e le possibilità di specializzazione. Essa ospita la facoltà Vetsuisse, che forma i veterinari in Svizzera.

L'ateneo

Università di Berna
©Università di Berna, Comunicazione & Marketing

Situata al cuore della Svizzera, nella capitale, l'Università di Berna è una delle scuole universitarie più grandi della Svizzera e offre oltre 40 bachelor e oltre 70 formazioni al livello di master. Conta otto facoltà:

Università di Berna

©Università di Berna, Comunicazione & Marketing

  • Teologia
  • Diritto
  • Economia e scienze sociali
  • Medicina
  • Medicina veterinaria (Vetsuisse)
  • Lettere
  • Scienze umane
  • Scienze naturali

Punti forti

  • Discipline esclusive
    L'Università di Berna è la sola, in Svizzera tedesca, a proporre i seguenti master: Climate Sciences, Biomedical Engineering, storia dell'arte (con tre orientamenti a scelta: conservazione, ristauro e gestione dei monumenti, museologia e storia delle arti tessili), studi latino-americani, World Arts e World Literature. Altre particolarità a livello di bachelor e master: studi interreligiosi, scienze culturali dell'Asia centrale, teoria e storia delle scienze.
  • Facoltà Vetsuisse
    Unica in Svizzera: gli studi di medicina veterinaria, a Berna e Zurigo, sono stati raggruppati in un istituzione comune, la Facoltà Vetsuisse. Gli studi di base sono gli stessi nei due istituti, cosa che permette di scegliere liberamente di studiare a Berna o Zurigo.
  • Alleanza medica Basilea Berna
    Da qualche anno, nel quadro dell'Alleanza medica Basilea Berna (Strategischen Allianz Medizin Basel Bern), le Facoltà di medicina di Berna e Basilea collaborano nell'ambito della chirurgia cardiaca, neurochirurgia, patologia e microbiologia.
  • Istituto di studi teatrali
    L'Istituto di studi teatrali è unico in Svizzera. Propone anche un master con orientamento danza.
  • Teologia cattolica-cristiana
    L'università di Berna è l'unica al mondo ad offrire l'orientamento teologia cattolica-cristiana nel quadro degli studi teologici.
  • Cinque poli di ricerca nazionali
    L'università di Berna dirige cinque poli di ricerca nazionali (PRN): «International Trade Regulation» (regolazione del commercio internazionale), «TransCure» (biologia della membrana), «Molecular Ultrafast Sciences and Technology (MUST)» (fisica sperimentale) in collaborazione con l'ETHZ, «PlanetS» (evoluzione dei pianeti) in collaborazione con l'Università di Ginevra e «RNA & Disease» (impatto degli acidi ribonucleici) in collaborazione con l'ETHZ.
  • Ricerca spaziale
    Nell'ambito della ricerca spaziale, l'Università di Berna è all'avanguardia a livello internazionale. L'istituto di fisica pilota regolarmente esperimenti ed equipaggiamento per le missioni della NASA e dell'ESA.
  • Centro di competenze intradisciplinari
    L'istututo a creato numerosi centri di competenze interdisciplinari, offrendo master specialistici in collaborazione con altre scuole universitarie: «Climate Sciences» al Centro Oeschger per la ricerca sul cambiamento climatico, «Public Management and Policy» al Centro KPM per la gestione pubblica e «Biomedical Engineering» al Centro ARTORG per la ricerca in ingegneria biomedica. Altri master specialistici: «Biomedical Sciences», «International and Monetary Economics» e «Judaïsme ancien».
  • Graduate Schools
    Le Graduate Schools portano ancora più lontano dei master specialistici: i dottorandi possono ottenere un titolo di PhD. Dal diritto penale agli Advanced Studies in the Humanities, passando dalel Health Sciences: l'offerta è ampia.
  • Rete BeNeFri
    BeNeFri è una rete di collaborazioni tra le università di Berna, di Neuchâtel e di Friborgo. Gli studenti possono partecipare a dei corsi presso i tre atenei. In certi ambiti, come le scienze della Terra, gli scambi sono incoraggiati se non obbligatori. Per ulteriori informazioni, si veda Programme BeNeFri.

Qualche cifra

Anno di fondazione1834
Numero di studenti18’000
Studenti stranieri12%
Tassa semestraleCHF 805- / 1005- (studenti svizzeri / stranieri)

Fonte: studyinswitzerland.plus.

Per italofoni

Agevolazioni

  • Il Zentrum für Sprachkompetenz (ZSK)  dell’ateneo organizza corsi gratuiti di introduzione al tedesco, della durata di una o due settimane, prima dell’inizio del semestre. Si tratta di lezioni principalmente rivolte a studenti di nazionalità non svizzera; i ticinesi possono eventualmente prendervi parte nel caso rimanessero posti liberi. Da notare che è possibile seguire anche un corso di inglese scientifico.
  • Presso alcuni dipartimenti (ad esempio musicologia o scienze dello sport), i professori e gli assistenti che capiscono l’italiano offrono agli studenti ticinesi la possibilità di dare gli esami o scrivere i lavori di seminario in italiano. A volte, inoltre, i ticinesi dispongono di tempo supplementare durante gli esami (solitamente un quarto d’ora).
  • In linea di massima, tutti gli studenti che non sono di lingua madre tedesca hanno l’opportunità di utilizzare un dizionario bilingue durante gli esami.
  • In occasione di ogni tipo di esame, si consiglia agli studenti di indicare la propria madrelingua italiana prima dell’inizio dell’interrogazione o in cima al foglio. In questo modo i professori incaricati di valutare il vostro operato saranno consci delle ovvie difficoltà linguistiche dovute alla vostra situazione.

Associazioni studentesche

  • Gli Studenti Ticinesi A Berna (STIB) rappresentano l’unica associazione studentesca italofona su suolo bernese. Durante il semestre vengono organizzate diverse attività, fra cui feste, cene di Natale e visite a città europee (come ad esempio Lione, Praga e Monaco). Lo scopo della STIB è radunare gli studenti ticinesi, anche grazie al servizio Internet "Siamo pochi ma rimaniamo" che permette agli iscritti di tenersi in contatto durante i fine settimana.
    L’iniziativa è consultabile sul sito Internet dell’associazione: www.stib.ch.

Trovare alloggio

  • I principali siti immobiliari (www.homegate.ch, www.comparis.ch, www.immoscout24.ch) offrono numerose sistemazioni, ma spesso le liste di attesa sono lunghe e i tempi si dilatano. Degni di menzione anche www.wg24.ch e www.ums.ch.
  • Alcuni portali online dedicati al mondo studentesco pubblicano quasi quotidianamente inserzioni e annunci legati al mondo immobiliare, come ad esempio www.students.ch/wohnen.
  • Il forum sul sito Internet degli Studenti Ticinesi a Berna (www.stib.ch) mette a disposizione degli utenti annunci a carattere immobiliare. Sulla pagina facebook Cerca&Trova - studenti ticinesi d'oltralpe diversi studenti ticinesi offrono appartamenti e camere durante tutto il corso dell’anno.
  • Il servizio StudentInnenpool dell’Università di Berna si occupa di molti aspetti della vita studentesca, tra cui la gestione di appartamenti messi a disposizione di chi è iscritto all’ateneo e aiuti di natura economica, sociale e legale.
    Sul sito Web dell'associazione è possibile consultare diversi annunci immobiliari, ma per mettersi in contatto con gli inserzionisti è necessario annunciarsi con un formulario scaricabile dal portale. Alcune pagine del sito rinviano ad altre organizzazioni attive nel campo immobiliare e rivolte agli studenti.
  • La Verein Berner Studentenlogierhaus gestisce tre residenze per studenti dotate di diverse camere di prezzo compreso tra i 450 e i 650 franchi mensili, nonché alcuni appartamenti situati in vari quartieri della città. È consigliabile annunciarsi diversi mesi prima dell’inizio dei corsi e tenere d’occhio il sito; molto spesso, infatti, tutte le camere sono occupate e solo verso la fine dei semestri si liberano posti
  • L’associazione kath:bern è cattolica, ma accoglie nella propria residenza (dotata di oltre 40 camere) studenti universitari di diverse religioni. I prezzi variano dai 650 ai 1000 franchi, a dipendenza del soggiorno (con o senza mezza pensione).

Tempo libero

  • Il servizio sport dell’ateneo organizza corsi sportivi di vario genere; la partecipazione è gratuita. È anche possibile partecipare, previo pagamento di una tassa che va dai 5 ai 50 franchi, a tornei sportivi all’interno della Università (Berner Universitätsmeisterschaften, BUM) o a livello nazionale (Schweizer Hochschulmeisterschaften, SHM).
  • Il servizio StudentInnenpool dell’Università di Berna si occupa di molti aspetti della vita studentesca, tra cui l’offerta di lavori e stage pratici.
  • L’offerta culturale della città di Berna comprende musei, mostre e concerti. Su museenbern è possibile consultare la lista delle esposizione allestite nella capitale. Grazie ai siti di alcune riviste locali invece, come ad esempio il Bewegungsmelder o Der Bund, è possibile restare aggiornati sulle varie attività organizzate dai cittadini locali.
  • Le numerose bacheche sparpagliate per l’ateneo sono un’utilissima fonte di informazione sulle attività culturali organizzate non solo dai vari dipartimenti dell’Università, ma anche da enti privati: retrospettive, cineclub e concerti sono praticamente all’ordine del giorno. Gli studenti possono usufruire di numerosi sconti, talvolta sino al 50%.


orientamento.ch