Pagina iniziale miOriento

Interessi e caratteristiche personali - Passo 1: Prendo conoscenza dei miei interessi e delle mie caratteristiche personali

Professioni e formazioni - Passo 2: Esploro le diverse professioni e formazioni

Caratteristiche personali e abilità - Passo 3: Confronto i miei interessi e le mie caratteristiche personali con le abilità richieste dalle professioni e formazioni

Stage d'orientamento - Passo 4: Svolgo degli stage d'orientamento per scoprire qual è la professione più adatta a me

Esaminare e prendere una decisione - Passo 5: Esamino i mestieri e le formazioni per elaborare il mio progetto formativo

Tirocinio in azienda o scuola a tempo pieno - Passo 6: Metto in pratica la mia decisione: cerco un posto di tirocinio o mi iscrivo ad una scuola

Prepararsi per la nuova formazione - Passo 7: Mi preparo alla nuova formazione o valuto se optare per una soluzione transitoria

Cartella di lavoro - I tuoi risultati

Per favore attendere...

miOriento sta caricando.

Disconnesso

La sua sessione di lavoro è finita. Verrà reindirizzato sulla pagina iniziale. Si connetta nuovamente per continuare la sessione.

Lavorare nel turismo, nel settore alberghiero, nella ristorazione e nei trasporti

Il turismo, il settore alberghiero e della ristorazione e i trasporti impiegano prevalentemente specialisti con una formazione professionale. Ma anche gli economisti aziendali specializzati, gli ingegneri del traffico e altri laureati lavorano in questo settore.

Panoramica del settore

Il settore del turismo comprende il settore dei viaggi, il settore alberghiero e della ristorazione e l’industria del tempo libero. È uno dei rami dell’economia più importanti in tutto il mondo, e anche in Svizzera riveste un ruolo considerevole, generando un fatturato annuo di 45 miliardi di franchi. Il quattro percento della popolazione attiva nel nostro paese lavora nel turismo, ovvero un equivalente di 165’000 posti a tempo pieno. La maggior parte degli impieghi si trova nei servizi per il turismo ad alta intensità di lavoro, ovvero alloggi e ristorazione nonché traffico passeggeri.

Il turismo è suddiviso in turismo in uscita e turismo in entrata. Il turismo in uscita comprende i clienti residenti in Svizzera che pianificano un viaggio di lavoro o vacanze all’estero. Gli operatori sono ad esempio le agenzie viaggi o le imprese di trasporto operanti a livello internazionale. Il turismo in entrata considera invece le persone residenti e straniere che viaggiano, pernottano e intraprendono altre attività in Svizzera. In questo settore entrano in gioco le organizzazioni turistiche, gli alberghi o gli organizzatori di congressi.

Settori d’attività

Per fornire in modo professionale prestazioni di servizio nel turismo, nel settore alberghiero e della ristorazione e nei trasporti, è indispensabile avere conoscenze di economia aziendale, buone capacità di organizzazione e gestione nonché abilità comunicative e relazionali. Una caratteristica fondamentale è infine la flessibilità, sia nella ricerca di un posto di lavoro sia nella quotidianità lavorativa. Il fattore più importante è sempre la soddisfazione dei clienti.

Organizzare il turismo

Fanno parte del turismo in senso stretto le agenzie viaggi e le organizzazioni turistiche che si occupano dello sviluppo e della commercializzazione delle destinazioni turistiche. In tale contesto creano offerte turistiche, acquisiscono congressi, esposizioni e altri eventi e gestiscono centri informativi per i turisti. In questo ambito d’attività si organizza e si comunica molto, si forniscono e vendono prestazioni di servizio.

Sono richieste conoscenze di economia aziendale come anche qualità manageriali, nozioni di marketing e competenze informatiche. Qui trovano possibilità di lavoro soprattutto le persone in possesso di un diploma con indirizzo turistico ed economico-aziendale. Nel settore si trovano sporadicamente anche specialisti quali geografi economisti, urbanisti pianificatori o scienziati ambientali in grado di valutare le dimensioni economico-politiche o gli effetti del turismo sullo sviluppo regionale e sull’ambiente.

Industria alberghiera e gastronomica

I laureati che lavorano nel settore alberghiero e gastronomico hanno spesso una formazione o un perfezionamento in economia aziendale, ad esempio in Hospitality Management o Management alberghiero. Lavorano nella direzione di alberghi e ristoranti tradizionali, in catene di alberghi internazionali oppure in aziende di servizi nel settore del turismo. In qualità di dirigenti organizzano e gestiscono i processi e sono responsabili della pianificazione, del personale e delle finanze.

Animazione, benessere, management culturale

Fanno parte del turismo in senso lato le offerte dell’industria del tempo libero quali l’animazione sportiva, i casinò, i parchi divertimento e il benessere. Anche in questi campi professionali l’economia aziendale è fondamentale, ma in aggiunta sono necessari specialisti della cultura e del settore dello sport e della salute. Nelle imprese legate al turismo si trovano quindi anche medici e fisioterapisti, istruttori wellness e maestri di sport. Gli eventi culturali come festival estivi o teatrali non solo devono essere organizzati, ma devono anche essere ideati e prodotti. Oltre a uno studio in scienze umane o una formazione artistica, in tale contesto è molto utile un perfezionamento in management culturale o degli eventi.

Traffico e trasporti

Nel settore dei trasporti rientrano il traffico stradale, ferroviario e aereo, le funivie e la navigazione. Oltre alla gestione aziendale, per cui sono richiesti economisti aziendali anche in questo ramo dell’economia, vi è bisogno di specialisti per la pianificazione, l’attuazione e la gestione di sistemi di trasporto, ovvero ingegneri del traffico.

Accesso

Oltre agli indirizzi economico-aziendale, tecnico-scientifico o di altro genere, vi sono molte possibilità di accedere a questo settore tramite una formazione professionale.

L’ingresso nel mondo del lavoro per i laureati in management alberghiero e del turismo non è sempre semplice. Le opportunità crescono se durante gli studi si raccolgono esperienze pratiche costruendo così una propria rete. Lo stesso vale per le persone che acquisiscono competenze supplementari, ad esempio nell’informatica, padroneggiando più lingue straniere o facendo esperienze interculturali.

Professioni, funzioni

Qui di seguito è presente una serie di collegamenti a schede informative su varie professioni inerenti a questo settore. Alcune di esse sono disponibili in italiano, altre solo in lingua tedesca o francese.



orientamento.ch