Pagina iniziale miOriento

Interessi e caratteristiche personali - Passo 1: Prendo conoscenza dei miei interessi e delle mie caratteristiche personali

Professioni e formazioni - Passo 2: Esploro le diverse professioni e formazioni

Caratteristiche personali e abilità - Passo 3: Confronto i miei interessi e le mie caratteristiche personali con le abilità richieste dalle professioni e formazioni

Stage d'orientamento - Passo 4: Svolgo degli stage d'orientamento per scoprire qual è la professione più adatta a me

Esaminare e prendere una decisione - Passo 5: Esamino i mestieri e le formazioni per elaborare il mio progetto formativo

Tirocinio in azienda o scuola a tempo pieno - Passo 6: Metto in pratica la mia decisione: cerco un posto di tirocinio o mi iscrivo ad una scuola

Prepararsi per la nuova formazione - Passo 7: Mi preparo alla nuova formazione o valuto se optare per una soluzione transitoria

Cartella di lavoro - I tuoi risultati

Per favore attendere...

miOriento sta caricando.

Disconnesso

La sua sessione di lavoro è finita. Verrà reindirizzato sulla pagina iniziale. Si connetta nuovamente per continuare la sessione.

Lavorare nella produzione artistica

Film, video, teatro, letteratura, musica o arte figurativa: diverse facoltà di università e scuole universitarie professionali si occupano di queste arti.

Settori d'attività

Sono poche le persone che riescono a sostenersi finanziariamente svolgendo unicamente un’attività artistica: l’ingresso nel mondo del lavoro presuppone tanta fortuna e impegno. Di conseguenza, la maggior parte degli artisti lavora come libero professionista e deve a svolgere anche un’altra attività per coprire i fabbisogni vitali.

Arte vs. attività teorico-scientifica

Generalmente, i futuri artisti vengono formati nelle scuole universitarie professionali, che propongono un’ampia offerta di studi: teatro, musica, film, video, arte o scrittura letteraria. Questi istituti aiutano gli studenti a sviluppare il proprio talento e li preparano alle professioni artistiche. Negli ultimi anni, le scuole universitarie professionali hanno ampliato l’offerta di studi di formazione orientata alla pratica. Pertanto, la produzione e la rappresentazione dell’arte sono diventate più professionali. Chi invece ha studiato scienze teatrali, cinematografiche o letterarie presso un’università, acquisisce conoscenze teoriche del cinema, del teatro o della letteratura, ma non dispone di nozioni professionali direttamente applicabili. Agli studiosi di scienze umane si consiglia di colmare le lacune pratiche con attività extrauniversitarie: intrecciare contatti con il mondo dell’arte e della cultura, consumare arte nella vita reale, interessarsi agli eventi culturali attuali, ecc. Lavori e stage nell’ambito del teatro e dei film nonché la collaborazione in gruppi culturali sono indispensabili per creare i contatti necessari per entrare nel mondo della produzione artistica.

Palcoscenico e film

Attori, scenografi, registi, drammaturghi e pedagogisti teatrali hanno solitamente un diploma di una scuola universitaria professionale in una materia del settore.I laureati presso un’università, soprattutto in scienze umane e sociali, sono invece più attivi nell’ambito della regia e drammaturgia. L’accesso al mondo della regia di film e teatro avviene spesso grazie a lavori di assistenza alla regia o di altri “lavori ausiliari”. Lo stesso vale anche per i drammaturghi, che allestiscono il programma, collaborano allo sviluppo di modelli di rappresentazioni per film, spettacoli e opere e sono responsabili delle relazioni pubbliche.

Arte, tecnica e cultura digitale

La multimedialità e i media digitali sono elementi centrali nell’arte contemporanea. Grazie allo sviluppo tecnologico e all’affermazione di forme d’arte quali la musica elettronica o, gli artisti hanno nuove opportunità. Forme d’arte quali per esempio la musica elettronica o la
video art si sono affermate. Spesso gli artisti collaborano con ingegneri, che si occupano della realizzazione tecnica. Inoltre, gli ingegneri con le più svariate specializzazioni allestiscono i musei moderni. Nei settori luce, suono ed effetti speciali, i laureati con competenze tecniche partecipano alla realizzazione creativa di film, rappresentazioni teatrali, musical e spettacoli.

Letteratura

Sceneggiatori e autori teatrali devono avere familiarità con i media utilizzati nel loro settore. Essendoci una limitata offerta formativa, come ad esempio il corso di “Scrittura letteraria” offerta dalla scuola universitaria professionale di Berna, gli autori di romanzi sono solitamente autodidatti. La formazione promuove il lavoro artistico indipendente. Nel Master (MA Contemporary Arts Practice) può essere scelto l’orientamento Traduzione letteraria. Gli scrittori svizzeri che vivono della loro professione sono rari: la maggior parte di loro deve esercitare anche un’altra attività. L’accesso al mondo letterario non è formalizzato e avviene di regola on-the- job. Gli scrittori con conoscenze di lingue straniere lavorano di tanto in tanto come traduttori letterari. Gli editor lavorano direttamente con gli autori rappresentando la casa editrice, leggono e controllano i manoscritti dal punto di vista del contenuto e della lingua influendo così direttamente sul prodotto letterario. Inoltre, aiutano ad allestire il programma editoriale e si occupano della sua realizzazione contenutistica. Gli agenti letterari lavorano come editor indipendenti, rappresentando autori e traduttori e trasmettendo i manoscritti originali e le traduzioni alle case editrici.

Professoni, funzioni

Qui di seguito è presente una serie di collegamenti a schede informative su varie professioni inerenti a questo settore. Alcune di esse sono disponibili in italiano, altre solo in lingua tedesca o francese.



orientamento.ch