?global_aria_skip_link_title?

Pagina iniziale miOriento

Interessi e caratteristiche personali - Passo 1: Prendo conoscenza dei miei interessi e delle mie caratteristiche personali

Professioni e formazioni - Passo 2: Esploro le diverse professioni e formazioni

Caratteristiche personali e abilità - Passo 3: Confronto i miei interessi e le mie caratteristiche personali con le abilità richieste dalle professioni e formazioni

Stage d'orientamento - Passo 4: Svolgo degli stage d'orientamento per scoprire qual è la professione più adatta a me

Esaminare e prendere una decisione - Passo 5: Esamino i mestieri e le formazioni per elaborare il mio progetto formativo

Tirocinio in azienda o scuola a tempo pieno - Passo 6: Metto in pratica la mia decisione: cerco un posto di tirocinio o mi iscrivo ad una scuola

Prepararsi per la nuova formazione - Passo 7: Mi preparo alla nuova formazione o valuto se optare per una soluzione transitoria

Cartella di lavoro - I tuoi risultati

Per favore attendere...

miOriento sta caricando.

Disconnesso

La sua sessione di lavoro è finita. Verrà reindirizzato sulla pagina iniziale. Si connetta nuovamente per continuare la sessione.
Ricerca

Didattica dell'italiano

Master ASP

Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana (SUPSI) > Dipartimento formazione e apprendimento (DFA)

Aggiunto a miOriento

Categorie
Luogo di formazione

Locarno (TI)

Lingua di insegnamento

italiano

Tipo di formazione

Alte scuole pedagogiche ASP

Modalità temporali

Tempo parziale

Ambiti

Pedagogia, insegnamento, formazione degli adulti, formazione professionale

Indirizzi di studio

Scienze dell'educazione / Pedagogia

Swissdoc

7.710.39.0

Aggiornato il 27.04.2021

Descrizione

Descrizione della formazione

Il Master of Arts SUPSI in didattica dell’italiano si rivolge a studenti interessati a sviluppare competenze avanzate impiegabili nel settore della formazione degli insegnanti – nel contesto di un’alta scuola pedagogica o di una scuola universitaria professionale – e in quello della ricerca accademica in tutti gli ambiti legati alla didattica dell’italiano lingua prima (L1) e lingua seconda/lingua straniera (L2/LS), assumendo il ruolo principale di docenti-professionisti.
Il percorso formativo è distribuito su tre anni, in modo tale da consentire una frequenza parallela ad un’attività lavorativa svolta a tempo parziale.
Il Master rappresenta il secondo diploma universitario ed equivale all’acquisizione di 90-120 crediti ECTS.

Piano di formazione

La formazione è organizzata in moduli, articolata nei seguenti assi principali:

  ETCS
Didattica dell’italiano L1 15
Didattica dell’italiano L2/LS 15
Lingua e letteratura italiana 30
Pratica professionale 10
Tesi di master  20
Totale 90


Nel caso di studenti tenuti a colmare durante la formazione un debito formativo nell’ambito dell’insegnamento, si aggiungono le scienze dell’educazione e la pratica professionale a livello scolastico.

L'offerta modulare prevede forme di insegnamento-apprendimento diversificate (lezioni, seminari, atelier, corsi di approfondimento, ...) secondo il paradigma dell’insegnamento-apprendimento per competenze inserito in una dimensione di formazione lungo tutto l’arco della vita professionale.

Ammissione

Condizioni d'ammissione

Sono ammissibili al corso di laurea i candidati in possesso, entro l’inizio del corso di laurea (1. settembre), di quanto indicato di seguito:

  • un Bachelor in Insegnamento per il livello elementare (anni scolastici: 1-2 (scuola dell’infanzia) o anni scolastici: 3-7 (scuola elementare)) oppure un titolo Master in Insegnamento per il livello secondario I (riconosciuti dalla Conferenza svizzera dei direttori cantonali della pubblica educazione - CDPE);
  • un Bachelor universitario o una laurea triennale universitaria (180 ECTS; European Credit Transfer System), ai sensi delle Direttive della Conferenza Universitaria Svizzera (CUS) o titolo equivalente, attestante il compimento di studi accademici e scientifici in italianistica.

I candidati in possesso di un titolo di studio in Italianistica sono tenuti a colmare durante la formazione un debito formativo nell’ambito dell’insegnamento per un volume pari al massimo a 30 crediti ECTS, secondo un piano di formazione personalizzato deciso dal Dipartimento formazione e apprendimento e composto da moduli tratti dall’offerta formativa regolare del Dipartimento. Il debito formativo deve essere colmato entro la fine della formazione, in caso contrario i candidati non otterranno il Master.
Ai candidati non di madrelingua italiana è richiesta in entrata una competenza della stessa corrispondente al livello C1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue (QCER). Sono riconosciuti come equivalenti i seguenti certificati (in corso di validità): CILS 4, CILS-DIT C1, CELI 5, PLIDA C1, DALI C1. Il Dipartimento formazione e apprendimento si riserva il diritto di verificare il livello linguistico dei candidati.

Iscrizione

Fine maggio

Costi

Al momento della domanda di ammissione è richiesto il versamento di una tassa di fr. 100.--. La tassa non è rimborsabile, né deducibile dalla tassa semestrale.
La tassa semestrale è di fr. 1'600.--, rispettivamente di fr. 800.-- per gli studenti al beneficio dell'applicazione dell'Accordo intercantonale sulle scuole universitarie professionali ASUP (nazionalità svizzera o domicilio fiscale in Svizzera o nel Liechtenstein). Contributo ai costi didattici: fr. 80.--

Diploma

  • Master alta scuola pedagogica ASP

Master of Arts SUPSI in didattica dell’italiano

Informazioni pratiche

Luogo / indirizzo

  • Locarno (TI)

Svolgimento temporale

Inizio

Inizio settembre

Durata

3 anni

Modalità temporali

  • Tempo parziale

Lingua di insegnamento

  • italiano

Link

Informazioni / contatto

Alberto Piatti

Responsabile della formazione:
Simone Fornara

orientamento.ch